Ciclismo: le quote SNAI dell’Amstel Gold Race 2018

Ciclismo: le quote SNAI dell’Amstel Gold Race 2018

Ciclismo: le quote SNAI dell’Amstel Gold Race 2018

297
3

Domani inizia il trittico delle Ardenne: Amstel, Vallone e Liegi. Una vera manna per gli appassionati di ciclismo dopo la polvere, il sudore e il fango dei pavè che nell’ultima gara utile, la più importante (la Roubaix) ha visto finalmente vincere il favoritissimo Sagan. Oggi si parla di Amstel Gold Race e di chi, secondo l’ufficio quote SNAI potrebbe vincere.

ALBO D’ORO – Come detto l’Amstel, la cosiddetta corsa della birra, apre una settimana che vedrà il 28 la Freccia-Vallone e il 22 la Liegi-Bastogne-Liegi che chiuderà la prima parte di annata del UCI World Tour prima dell’inizio delle varie corse a tappe. A proposito di corse a tappe (permettetemi una divagazione) su SNAI.it trovate già le quota del vincente Giro d’Italia che al momento vede Doumilin e Froome a braccetto a 2,75. Restando alla corsa di Limburg, giunta alla 53esima edizione posso dirvi che la gara è sempre strizzato l’occhio agli italiani tanto che dal 2000 ad oggi ben 6 volte un azzurro è salito sul gradino più alto del podio. Ultimo fu Gasparotto nel 2016 prima dell’affermazione di Gilbert lo scorso anno.

IL TRACCIATO – Dalla scorso anno con lo spostamento della salita del Cauberg a 20 km dall’arrivo e non più a ridosso del traguardo, tutta la morfologia dell’Amstel è cambiata. Prima si vinceva praticamente in volata, ora la gara così come fu lo scorso anno potrebbe essere preda dei vari “leoni” con grande anticipo sul finale. Cauberg certo, ma anche Kruisberg e Keutenberg rispettivamente ai -40 e -30. Strade strette e tratto finale per nulla duro a livello fisico mi fanno presagire che la tattica delle varie squadre e la voglia di vincere dei vari singoli che finora quest’anno sono rimasti al palo sarà decisiva.

I FAVORITI – Per una volta Sagan non è strafavorito e questo fa bene alle nostre quota SNAI. Lo slovacco anche se non ha ammazzato il mercato è comunque nel field dei primi quattro. Lui e Valverde sono dati a 6,50 volte la posta mentre Gilbert e Kwiatkowski (rispettivamente primo e secondo la scorsa stagione) sono bancati a 9. In “seconda fila” tra quota 10 e 20 troviamo invece gli outsiders di lusso: da Matthews a Wellens, da Alaphilippe a Colbrelli.

GLI ITALIANI – Proprio Sonny è il nostro ciclista di punta e aspettandoci diverso gioco su lui dagli scommettitori del nostro paese lo abbiamo tenuto a quota SNAI 15. Il secondo posto alla Freccia del Brabante ci fa capire come il suo avvicinamento alle Ardenne sia positivo e per le sue caratteristiche, il tracciato potrebbe facilitarlo. Veri underdog sono invece Gasparotto (alla ricerca di uno storico tris dato a 25) e Nibali, che dopo l’impresa della Sanremo chissà ha in serbo ancora qualche cartuccia. Lo abbiamo messo in lavagna a 33. Damaino Cunego, ormai vicino al ritiro annunciato, ricade nella voce “altro” in questo momento a 10.

LA NOSTRA OFFERTA – Come sempre i quotisti più esperti di ciclismo hanno aperto tutto quello che era possibile anche su questa corsa. Potrete infatti giocare, oltre al vincente gare anche i testa a testa, i mini gruppi, il piazzato (podio o primi 5) e il vincente prima volta si no. Inoltre come sempre potrete scommettere anche in LIVE. Apriremo il gioco a partire da una 70ina di km dal traguardo.

Scommetti sul trittico delle ardenne su SNAI.it

Le quote sono soggette a variazione. Gioca responsabilmente

(297)

Marco Perciabosco Nato a Milano e per questo indottrinato fin dalla nascita da mio padre alla "malattia" per Inter e Olimpia. La passione e l'amore per il football amer... VAI ALLA PAGINA AUTORE

Commento(3)

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI