Mondiali ciclismo, oggi la crono: il nostro Moscon a quota 33

Mondiali ciclismo, oggi la crono: il nostro Moscon a quota 33

Mondiali ciclismo, oggi la crono: il nostro Moscon a quota 33

85
0

Settimana intensa in quel di Bergen (Norvegia) dove si stanno svolgendo le varie gare valide per il mondiali di ciclismo: domenica il clou con la gara principale ma oggi si corre la cronometro elite maschile che è un antipasto davvero interessante per tutti gli scommettitori SNAI.

L’ALBO D’ORO DELLA CRONO – La cronometro mondiale per noi italiani è sempre stata indigesta: dal 1994 ad oggi infatti un solo podio, nella prima edizione, quando Andrea Chiurato finì secondo alle spalle dell’inglese Boardman. Nelle ultime 6 rassegne iridate, il grande protagonista è stato il tedesco Tony Martin, che non solo è il campione uscente, ma è stato capace di vincere anche nel 2011/12/13 con una storica tripletta eguagliando l’australiano Rogers. Wiggins e Kiryienka hanno invece trionfato nel 2014 e nel 2015.

IL CIRCUITO – Circuito molto particolare quello di Bergen che terrà fiato sospeso gli appassionato fino all’ultima pedalata. Il perchè è tutto dovuto alla natura stessa del tracciato: i 31 km si dividono in due parti con la prima nel circuito cittadino totalmente pianeggiate e la seconda con una bella salitona final di 3,4 km con pendenze fra 9 e 10%. Interessante notare come ai piedi della salita, per chi vorrà ci sarà anche la possibilità di un cambio bici. Staremo a vedere quanti faranno questa scelta.

I FAVORITI – Nella lista SNAI i primi due favoriti sono i campioni uscenti di Giro, Tour e Vuelta ovvero l’olandese Doumulin (vincitore in Italia a quota 1,60) e Froome che ha trionfato in Francia e Spagna e che oggi ha una quota SNAI di 4,50. Entrambi sono ottimi cronoman ma anche bravissimi in salita e lo hanno dimostrato proprio nelle gare a tappe. Dietro al britannic c’è Rohan Dennis unico assieme ai due big a essere sotto quota 10. Kiryienka vale 15 volte la posta mentre a 20 troviamo lo sloveno Roglic. Bodnar e Kelderman sono quotati a 25. Il campione in carica Tony Martin è quotato 33. Via via tutti gli altri.

IL NOSTRO ITALIANO – Nel gruppetto dei ciclisti a quota 33 troviamo come outsiders anche il nostroGiovanni Moscon, unico italiano in gara. Campione nazionale su strada, il 23enne trentino del team Sky è probabilmente la miglior promessa del ciclismo italiano. Il ragazzo è arrivato quinto all’ultima Parigi-Roubaix e ha svolto un’ottima Vuelta chiudendo 27esimo. Difficile, quasi impossibiler vederlo trionfare davanti a così tanti big. La top 10 sarebbe già considerata come una buona prestazione.

Promozione SNAI valida per questo avvenimento: Scommetti in singola (modalità pre-match) sul Vincente del campionato mondiale di ciclismo (uomini) in programma domenica 24 settembre a Bergen: se il corridore da te pronosticato si classificherà 2° o 3°, avrai un BONUS PARI AL 30% DELLA GIOCATA sino a un massimo di 50€.

Scopri tutte le scommesse sul Mondiale di Ciclismo su SNAI

Le quote sono soggette a variazione

 

(Credits: Getty Images)

(85)

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI