Tour de France, tappa 14: Aru perde la maglia gialla, Froome sorride

Tour de France, tappa 14: Aru perde la maglia gialla, Froome sorride

Tour de France, tappa 14: Aru perde la maglia gialla, Froome sorride

16
0

L’australiano Micheal Matthews vince la quattordicesima tappa del Tour de France, con partenza da Blanac e arrivo a Rodez. Una sessione da classica che vede il corridore della Sunweb finalmente sul gradino più alto del podio, dopo le numerose difficoltà nelle tappe a lui più congeniali. Fabio Aru crolla nel finale, perde 24” da Froome ed è così costretto a cedergli la maglia gialla.

Il “cavaliere dei quattro mori” lotta quasi in solitaria ma umanamente non può far nulla contro un Froome che invece ha dalla sua un Team Sky ancora (quasi) a pieni ranghi. Nei 181 km e mezzo con arrivo a Rodez il ciclista dell’Astana si fa sorprendere nell’ultimo picco (Cote de Saint-Pierre, 570m al 9,6%). All’attacco di Froome, il sardo riesce a rispondere e cede così la maglia gialla che torna all’inglese.

La tappa la vince Matthews in volata su Van Avermaet. Il gruppetto di Froome (che ha mollato il discorso vittoria solo alla fine) arriva a soltanto un secondo di distacco: con lui Boasson Hagen terzo, Gilbert, McCarthy, Colbrelli, Martin e Uran. Aru come dicevamo perde 24”. Male anche Bardet, che cede 4” al nuovo leader della classifica. Uran invece tiene botta e ora e a mezzo minuto dalla maglia gialla.

Come al solito la tappa è stata contraddistinta da un fuga iniziale. L’ultimo a reggere è De Gendt a 12 km dalla fine. BMC e Sunweb sono le squadre più attive e come detto, lo sprint finale fa il solco fra chi ne ha ancora e chi no. Uno di questi è Aru che perde ma limita i danni e non è certo fuori dalla contesa che ora lo vede secondo a 18” da Froome: “Pensiamo a recuperare… domani ci sarà una tappa dura e poi la terza settimana e le sue salite. Non tutto è perduto” ha twittato il nostro portacolori.

Oggi altra frazione davvero impegnativa, prima del giorno di riposo: 189,5 km Lassaic-Severac-l’Eglise a Le Puy en Velay. Primo GPM già al 20km che potrebbe vedere la prima fuga di giornata. Quindi altri 4 picchi non certo semplici: 6,4% – 5,9% – 7,4% e ultima salita al Cote de Saint-Vidal (1,9km al 6,8%). Aru deve tenere duro per potersi giocare le carte nell’ultima settimana.

QUOTE SNAI vincente tappa 15:
Cummings 10,00; Ulissi, Barguil, Gallopin e Benoot 12,00; Roglic, Bardet, Froome, Pauwels, Quintana, Aru, Uran, Martin, Contador e Calmejane 15,00; Kwitkowski 18; altri corridori in lista oltre quota 20.

QUOTE SNAI vincente Tour de Francia 2017:
Froome 1,40; Aru 7,00; Bardet 8,00; Uran 9,00; Landa 20,00; Martin 25,00; Quintana 33,00; altri corridori in lista oltre quota 50.

Scommetti sul Tour de France anche in LIVE su SNAI

Le quote sono soggette a variazione.

 

(Credits: La Presse)

(16)

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI