È la notte di Wrestlemania 34!

È la notte di Wrestlemania 34!

È la notte di Wrestlemania 34!

230
0

Ogni anno Wrestlemania è l’evento sportivo più visto al mondo, dietro solo a SuperBowl, mondiali di calcio e Olimpiadi. Da sempre il wrestling divide: c’è chi lo ama e chi lo odia, ma è fuori discussione che l’evento bandiera della WWE ogni volta riesca sempre a far parlare di sé. Scopriamo insieme la card con tanto di pronostici da parte del nostro esperto.

EVENTO PLANETARIO – Dopo Orlando tocca a New Orleans. Da uno stadio all’aperto, al Mercedes Benz (ex Superdome) gioiello da 70 mila spettatori, al chiuso. Questa è la location della 34esima edizione dello Showcase of Immortals, il più grande evento annuale targato WWE. Gli ultimi giorni sono stati ad dir poco adrenalinici, con la notte della Hall of Fame, lo show NXT Take Over e con la febbre di WM che saliva ora dopo ora. Ma finalmente ci siamo! Card di primissimo livello e tanti temi che possono rendere questa edizione davvero storica. Ma andiamo con ordine…

L’ULTIMA DI LESNAR – Il main event (ahimè, avrei preferito quello per il WWE Title) sarà ancora una volta con Roman Reigns protagonista. Il big dog sfiderà il campione Universale Brock Lesnar. I due sono gli unici ad aver battuto a WM l’Undertaker con Roman che lo scorso anno lo ha costretto ad abbandonare le scene. I due se le sono promesse e se le sono suonate nelle ultime settimane a Raw. La sensazione è che con Lesnar ormai a un passo dal ritorno in UFC, Roman si porterà a casa il titolo confermando una volta di più quanto ormai la WWE lo abbia eletto come volto indiscusso della federazione. Fra i fans c’è grande scetticismo per questo match ma io voglio dare fiducia sia ai vertici della federazione che ai due lottatori (che sono di primissimo livello) e mi aspetto un main event all’altezza.

STYLES-NAKAMURA, DREAM MATCH – Questo è il match che personalmente io attendo di più. La storyline con cui è stato costruito non è granché, visto che si parla di due “face”, e le schermaglie dopo che il giapponese ha vinto la Royal Rumble sono state al minimo sindacale. Ma i due nel ring sono fra i migliori e si sono già incontrati in passato a NJPW dando vita un match da 5 stelle. Resta l’incognita sulle condizioni fisiche di AJ Styles, ma l’attesa per un incontro indimenticabile è davvero tanta. Devo ammettere che Nakamura dal passaggio da NXT a Smackdown non è riuscito a fare il salto di qualità e io preferirei un successo di Styles. Credo alla fine la spunterà il nipponico che però in un palcoscenico così importante non può più nascondersi e deve tirare fuori una prestazione top.

TITOLI FEMMINILI – Tanta, tantissima attesa per i match di Smackdown e Raw. Quello dello show blu con Charlotte (la figlia di Ric Flair e detentrice della cintura) e l’imperatrice del domani Asuka è indubbiamente una sfida fra le migliori lottatrici al momento. Mi aspetto un match di livello assoluto, che possa oscurare anche gli incontri maschili. Asuka è imbattuta da oltre un anno e credo che la spunterà ma di certo non sarà una passeggiata. Alexa Bliss contro Nia Jax è invece il più classico dei Davide contro Golia. Basti pensare che la campionessa è alta 155 cm e pesa 46 kg mentre l’australiana è 183 cmw per 123 kg. Alexa la metterà sul ritmo e sulla furbizia. Sulla carta la Jax è favorita ma potrebbe vincere per squalifica o per count out e se così fosse Alexa manterrebbe il titolo.

L’ESORDIO DI RONDA – A livello mediatico, l’esordio ufficiale sul ring dell’ex campionessa olimpica nonché ex UFC Ronda Rousey è l’evento più importante di questa WM34. Ronda farà coppia con l’altro olimpico (medaglia d’oro a Atlanta 1996) Kurt Angle, general manager di Raw. La coppia mista sfiderà i due dell’Authority ovvero Stephanie McMahon (figlia di Vince proprietario della WWE) e suo marito, la leggenda Triple H dopo che fra i 4 nell’ultimo mese la tensione è salita a livelli pazzeschi. Come lottato il rischio che venga fuori un match di basso livello c’è, ma spero di sbagliarmi e di rimanere positivamente sorpreso da questa mixed match. Pronostico scontato a favore di Ronda e Kurt.

IL RITORNO DI DANIEL BRYAN – Dopo oltre due anni dal ritiro, Daniel Bryan ha avuto l’ok dai medici WWE per tornare a lottare. E questa è una notizia stupenda visto che l’attuale GM di Smackdown ci mancava dannatamente. Farà coppia con Shane McMahon (commissioner di SDL e figlio di Vince). I due sfideranno i “super amici” canadesi Owens e Zayn al momento licenziati proprio da Bryan. La regola speciale di questo teg team match è il reintegro nel roster in casa di successo dei due heel. Qui mi aspetto grande spettacolo e sono convinto che vedremo ottimi momenti di lottato. La logica vorrebbe una vittoria di Kevin e Sami e questo potrebbe arrivare anche per un litigio sul ring fra i due “buoni” che di certo negli ultimi mesi non sono andati proprio d’amore e d’accordo.

CHE FINE HA FATTO UNDERTAKER – Il grande quesito che tutti si pongono è: Undertaker si è ritirato definitivamente… si o no? Il suo ultimo match risale a un anno fa, quando perse contro Roman Reigns. Poi il becchino si è visto nella puntata dei 25 anni di Raw, ma le sue dichiarazioni sono state poco chiare. John Cena, al momento senza match a Wrestlemania è un mese che chiede a gran voce una sfida contro Taker ma dall’altra parte non è arrivata nessuna risposta. Difficile che il match si farà ma possibile che il deadman apparirà in un segmento dello show.

GLI ALTRI MATCH – Show lunghissimo che durerà ben 7 ore (due di kick off e 5 di main card). In palio ci sono tanti altri titoli. In primis quello Intercontinentale con The Miz (fresco papà) che sfiderà in un triple threat match sia Finn Balor (spero di vederlo in versione demone) che Seth Rollins. Per il titolo US addirittura fatal 4 way con il detentore Randy Orton che se la vedrà contro Rusev, Roode e Mahal. Per le cinture di coppia di Raw, il duo europeo del The Bar (lo svizzero Cesaro e l’irlandese tifosissimo del Liverpool Sheamus) difenderanno gli allori contro Braun Strowman e un suo compagno che ancora non è stato annunciato e sono proprio curioso di vedere chi sarà. Per quelli di Smackdown invece, gli USOS metteranno in palio i titoli contro il New Day e i Bludgeon Brothers che a mio parere non hanno fatto nulla per meritarsi un WM moment. Infine nel kick off (che inizierà alle 23 italiane) spazio alle due battle royal maschili e femminili e alla finale del torneo cruiserweight con il match fra Cedric Alexander e Mustafa Ali.

E voi siete pronti? Passerete la notte in bianco per vedere lo “Showcase degli Immortali”?

(230)

Marco Perciabosco Nato a Milano e per questo indottrinato fin dalla nascita da mio padre alla "malattia" per Inter e Olimpia. La passione e l'amore per il football amer... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI