Esports: i tornei più seguiti del 2018

Esports: i tornei più seguiti del 2018

Esports: i tornei più seguiti del 2018

223
0

È arrivato il fatidico momento che tutti temono: la fine di un anno porta con se l’incombenza di redigere i bilanci della stagione e capire come potrebbe evolversi l’anno successivo. Un dato importante che non vai mai trascurato è la visibilità che gli eSports offrono: sia alle realtà partecipanti che alle realtà esterne che vorrebbero investire nel settore e hanno bisogno di numeri concreti su cui basarsi.

In tal senso arriva in nostro soccorso il sito Esports Charts che ha stilato un report sugli eventi e i tornei eSport più seguiti del 2018, considerando le dirette sulle varie piattaforme streaming di Youtube e Twitch. Senza dimenticare anche le dirette di eventi ufficiali su pagine personali, come accaduto ad esempio per gli Open Qualifiers del The International trasmessi sui canali privati dei commentatori ma non doppioni: sono stati gli unici a trasmetterli, seppur in modo non ufficiale, e vanno pertanto considerati nel conteggio.

Image credits to ESC Official Site

Parlando di leghe competitive la più vista nell’intero 2018 è stata la Overwatch League con 66 milioni di ore totali seguite dagli spettatori su una base di 555 ore di trasmissione. Il secondo in classifica, l’NALCS Spring 2018 di League of Legends, da gennaio 2019 semplicemente LCS, è lontanissimo da questi numeri con “appena” 28 milioni di ore seguite e 141 ore di broadcast, meno della metà. In percentuale la OWL detiene il 38,8 % dell’intero totale tra le cinque competizioni più seguite. Segue l’NALCS con il 16,9% e in terza posizione la novità del Fortnite Summer Skirmish che, in appena 99 ore di trasmissione, ha catalizzato l’attenzione degli spettatori per 27,6 milioni di ore. Le ultime due posizioni della Top 5 riguardano ancora League of Legends con l’LCK, il campionato coreano, e l’EULCS Spring 2018, rispettivamente con 27,3 e 20 milioni di ore seguite.

Se le competizioni di League of Legends fossero considerate insieme piuttosto che separatamente il MOBA targato Riot Games salirebbe la primo posto con 583 ore trasmesse e 73,3 milioni di ore seguite dagli spettatori, poco oltre il 10% in più della Overwatch League. Una potenza che si è rivelata nella sua interezza in occasione dei mondiali di League of Legends che da soli hanno chiamato a raccolta spettatori per un totale di 73,3 Milioni di ore seguite, ben 2,5 in più rispetto all’edizione precedente. Dota2, nonostante possa vantare il montepremi più alto del 2018 con oltre 25 milioni $ contro i 6,45 dei Worlds di LoL, è nettamente al secondo posto con 20 milioni di ore di differenza: il totale è di 52,8 ma l’incremento rispetto all’edizione precedente è considerevole con un +20,54%. Sale anche Counter-Strike: GO che con l’ELEAGUE Major ha ottenuto 49,5 ore seguite, a un soffio da Dota2.

Image credits to ESC Official Site

Tra le novità degli eventi dal vivo più seguiti spiccano indubbiamente PlayerUnknown’s Battlegrounds e Arena of Valor. Alla prima esperienza PUBG ha ottenuto 9,4 milioni di ore seguite con il solo Global Invitational 2018. Una piccola rivincita su Fortnite, rivale del genere Battle Royale, che ha ancora fatto vedere davvero poco sugli eventi live ma promette grandi numeri basandosi sugli eventi online. Il secondo è invece il titolo che rappresenta i titoli mobile in questa classifica e gli AoV World Championship hanno sicuramente sorpreso in termini numerici: in appena sei mesi tra la l’edizione 2017 e quella 2018 la visibilità della competizione è passata da 3 a 8 milioni di ore visualizzate: in concreto è un +161,29%.
Numeri che fanno capire non solo quanto stia crescendo il singolo titolo ma quanto potenziale abbia il mercato mobile anche nell’eSport.

 

Image credits to Riot Esports @Flickr

(223)

Francesco Lombardo Dal 2014 racconto il mondo dell’esport attraverso personaggi, eventi e tornei. Sia sotto il profilo geografico, con notizie dall’Italia e dall’e... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI