Le ragazze del volley: al via il 74° campionato

Le ragazze del volley: al via il 74° campionato

Le ragazze del volley: al via il 74° campionato

31
0

La nazionale femminile è la squadra del momento, un “esempio di coesione e di sentirsi legati in comune, con correttezza e rispetto per gli avversari”: lo ha sottolineato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella quando lunedì ha ricevuto le azzurre al Quirinale elogiando il loro comportamento al Mondiale in Giappone, dove la splendida squadra di Davide Mazzanti ha conquistato una bellissima medaglia d’argento ma soprattutto ha fatto innamorare tutti di pallavolo scatenando ovunque entusiasmo.

ESEMPIO PER LO  SPORT. L’Italia del volley ha rappresentato un esempio comportamentale per l’intero sport italiano, entrando nell’immaginario collettivo e facendo registrare ascolti televisivi da record: brave, simpatiche, disponibili, le azzurre hanno fatto innamorare tutti quanti di un gruppo che oggi pensa al proprio domani con indiscutibile ottimismo. Questa fantastica squadra punta infatti fin da ora all’oro olimpico a Tokyo nel 2020, sapendo di poter rinforzare il sestetto che ha fatto sognare a Yokohama immettendovi la giovane promessa Elena Pietrini, uno dei tantissimi prodotti di un movimento che si è ormai tinto di rosa: le ragazze rappresentano infatti quasi l’80% dei tesserati alla Federazione, e di certo l’eccellente risultato centrato nel Paese del Sol Levante farà avvicinare alla pallavolo tante altre giovani giocatrici.

CAMPIONATO AL VIA. Sulle ali dell’entusiasmo scatenato dal secondo posto nel torneo iridato, lo scorso weekend ha preso il via il campionato femminile numero 74 della storia. Sono almeno tre le squadre che puntano a conquistare lo scudetto: si tratta delle campionesse d’Italia di Conegliano, di Novara – dove gioca la fuoriclasse Paola Egonu – e di Scandicci, molto ambiziosa. Nella prima giornata hanno vinto tutte e tre confermando fin da subito la propria forza: hanno battuto rispettivamente Casalmaggiore, Brescia e Filottrano, destinate alla seconda parte della classifica. Chi punta a un ruolo da protagonista quest’anno sono anche Monza e la giovane Busto Arsizio, capaci di piegare domenica per 3-0 il Club Italia e Bergamo. I valori si stanno dunque delineando fin dall’inizio. La stagione appena iniziata saprà di certo regalare un’infinità di emozioni grazie alla qualità delle sue protagoniste: il primo appuntamento di rilievo è con la Supercoppa Italiana, che sabato 10 novembre vedrà di fronte al Palaverde di Treviso le due ultime finaliste per il tricolore, vale a dire Conegliano e Novara, infarcite di campionesse. Lo spettacolo è assicurato.

Buona pallavolo a tutti!

(Credits: Getty Images)

(31)

Lorenzo Dallari Autore SNAI che tratta la pallavolo, con le quote presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI