MLB World Series | Dodgers contro la maledizione

MLB World Series | Dodgers contro la maledizione

MLB World Series | Dodgers contro la maledizione

51
0

Due finalissime perse consecutivamente contro Astros e Red Sox, una eliminazione al primo turno degli scorsi playoff dopo una regular season praticamente perfetta. Il destino avverso ha segnato in maniera negativa le ultime 3 stagioni dei Dodgers ma col 4-3 su Atlanta dopo essere stati sotto 3-1 nella serie, la storia potrebbe cambiare.

Domani notte iniziano le World Series contro la rivelazione Tampa Bay Rays, che non ha mai vinto una MLB nella sua storia. Ai Dodgers l’anello manca dal 1988, ma questa volta sembra poter essere quella buona!


TUTTE LE INCOGNITE DI GARA 1
A dire il vero le incertezze e le variabili ci sono state fin dall’inizio di questa stagione. Una stagione quanto mai anomala, partita a fine luglio anziché ad aprile con un numero ridotto di partite (60 per ogni team in regular season), con gli stadi vuoti e le bolle playoff di San Diego e Los Angeles oltre ovviamente a Houston dove si svolgeranno le World Series più strane della storia.

Ma veniamo come detto a gara 1: Rays e Dodgers ci arrivano entrambe da teste di serie dopo aver chiuso rispettivamente la stagione regolare con un record di 40-20 (Tampa) e 43-17 (LA). I californiani di coach Roberts sono stati la squadra che ha segnato più punti (349) e che ne ha subiti meno (213) di tutta la lega, confermando quanto si attendeva da loro a inizio stagione. Tampa, che non era fra le favorite, dopo aver chiuso lo scorso anno come quinta testa di serie nella American League, ha sfruttato al meglio la particolarità della stagione, migliorando partita dopo partita.

Visto il calendario compresso e limitato, non ci sono indicazioni sugli scontri diretti dato che nel 2020 le due squadre non si sono mai affrontate. Restano i valori in campo, quelli derivanti dal antepost e dallo svolgersi dell’annata che vedono quindi i Dodgers partire favoriti.

GARA 1 CON PUNTEGGIO ALTO?
Come detto non ci sono indicazioni sugli scontri diretti in questa stagione e le ultime sfide fra i due team risalgono all’annata 2019 che ha prodotto 2 vittorie a testa. Nello specifico gli ultimi due match giocati, nel settembre 2019 hanno visto prima i Dodgers vincente 7-5 e quindi i Ray trionfare 8-7 con la costante di un over 12,5 come punti totali.

Staremo a vedere se anche nella gara di esordio i battitori avranno la meglio sui pitcher regalandoci quindi un match con punti a valanga. Al momento non si conoscono ancora i partenti anche se probabilmente i Dodgers manderanno sul monte di lancio Kershaw e i Rays sceglieranno Glasnow.


L’ENNESIMA SERIE CHE VA A GARA 7?
Ci sono due filoni statistici differenti che ci portano a pensare a una possibile World Series che si decida solo alla “bella”, ovvero a gara 7. Il primo è quello relativo proprio alle finali recenti con ben 4 delle ultime 6 edizioni delle WS finite 4-3, nello specifico quelle vinte nel 2014 da Giants, nel 2016 dai Cubs, nel 2017 dagli Astros e nel 2019 dai Nationals. Inoltre 4-3 è anche il risultato delle due Championship Series con cui Rays e Dodgers che hanno avuto l’accesso all’ultimo atto battendo rispettivamente Astros e Braves.

Con il fattore campo reso nullo dalla bolla, non esiste vantaggio nella serie (così come è stato per Lakers-Heat in NBA). Se è vero che i Dodgers hanno qualcosa in più a livello di singoli, i ragazzi di coach Cash sembrano più squadra. Insomma tutto questo per dirvi che le possibilità che si arriva a gara 7, per noi, sono molto alte.

 

(Credits: Getty Images)

(51)

Marco Perciabosco Nato a Milano e per questo indottrinato fin dalla nascita da mio padre alla "malattia" per Inter e Olimpia. La passione e l'amore per il football amer... VAI ALLA PAGINA AUTORE