MORTO BRUNO ARENA DEI “FICHI D’INDIA”: INTER E BASKET TRA LE SUE PASSIONI

MORTO BRUNO ARENA DEI “FICHI D’INDIA”: INTER E BASKET TRA LE SUE PASSIONI

MORTO BRUNO ARENA DEI “FICHI D’INDIA”: INTER E BASKET TRA LE SUE PASSIONI

42
0

E’ morto a 65 anni Bruno Arena, volto conosciutissimo nel mondo dello spettacolo dopo il grande successo del duo comico dei “Fichi d’India” insieme all’amico e collega Max Cavallari. La coppia raggiunse una grande popolarità soprattutto a “Zelig”, con una serie di sketch tra cui le parodie dei “Neri per caso” e dei venditori tv.

BRUNO ARENA, LO SPORT PRIMA DEL GRANDE SUCCESSO

Nato a Milano il 12 gennaio 1957, porta avanti una grande passione per lo sport diventando insegnate di educazione fisica ma nel frattempo lavora anche nei villaggi turistici a partire dal 1983. Cinque anni più tardi conosce Max Cavallari e tenta la via del cabaret. Dopo i primi anni di gavetta approda a Mediaset con i “Fichi d’India” nel programma “La sai l’ultima?” e poi in “Zelig”. Prosegue con grande successo sia in tv che al cinema, in una serie di film comici. Nel 2013 è costretto però a interrompere la carriera professionale a causa della rottura di un aneurisma e a un’emorragia cerebrale.

BRUNO ARENA E LA PASSIONE PER L’INTER

Anche negli anni della grande popolarità continua a coltivare la passione per il calcio. E’ spesso presente allo stadio Meazza per seguire la sua squadra del cuore, l’Inter e anche sugli spalti a Varese per seguire la squadra di pallacanestro, sport che vive anche in prima persona come allenatore fino ad arrivare a guidare una squadra di Serie A femminile a Busto Arsizio, dopo aver lavorato per diversi anni nelle giovanili.

(Credits: Getty Images)

(42)