NALCS: Echo Fox e TSM primi nel power ranking del Summer Split

NALCS: Echo Fox e TSM primi nel power ranking del Summer Split

NALCS: Echo Fox e TSM primi nel power ranking del Summer Split

79
0

Prima giornata di campionato del Summer Split di League of Legends anche per il Nord America. Come per l’EULCS anche per l’NALCS è giunto il tempo di fare sul serio e di proporre la classifica alternativa che pone l’attenzione sui rapporti di forza tra le dieci partecipanti: non in base alle vittorie e sconfitte in sé ma in base al livello delle squadre contro cui vittorie e sconfitte sono maturate. Abbiamo suddiviso i team in un range da 1000 a 550 in base al piazzamento raggiunto al termine della stagione regolare dello Spring Split: la prima, gli 100 Thieves, partono quindi dal massimo punteggio possibile mentre i Golden Guardians, ultimi, partono dal minimo. In mezzo, dal secondo posto in giù, troviamo Echo Fox, TSM, Team Liquid, Cloud9, Clutch Gaming, Counter Logic Gaming, FlyQuest e OpTic Gaming.

Nella prima settimana di scontri diretti le sorprese sono state numerose con esiti che influenzano significativamente il Power Ranking dell’NALCS e che al 20 giugno, indicando tra parentesi le posizioni guadagnate, recita:

  1. Echo Fox (+2)
  2. TSM (+2)
  3. 100 Thieves (-2)
  4. Team Liquid (+0)
  5. Cloud9 (+0)
  6. Clutch Gaming (+0)
  7. Counter Logic Gaming (+0)
  8. OpTic Gaming (+2)
  9. Golden Guardians (+2)
  10. FlyQuest (-2)

100 Thieves irriconoscibili. La prima sorpresa in negativo dell’NALCS sono i primi classificati dello Spring Split che incontrano più difficoltà del dovuto, troppe, contro Liquid e CLG e rimediano due sonore sconfitte. Al di là del risultato sono le prestazioni a preoccupare: un team che non è stato mai in grado di impensierire gli avversari e troppo arrendevole. È vero che beccare alla prima giornata due avversari diretti per il titolo è sfortuna ma ci si attendeva sicuramente di più. I 100T registrano nel power ranking il tonfo più significativo con 107 punti persi. Settimana prossima contro FlyQuest e Cloud9 deve essere necessariamente l’ora del riscatto contro squadre in difficoltà e più che abbordabili: in caso contrario si potrebbe già parlare di crisi dopo appena quattro partite.

Incolpevoli invece i FlyQuest dai quali era difficile aspettarsi risultati differenti dalle due sconfitte: la prima inflitta dagli Echo Fox e la seconda dai TSM. Non è contro queste formazioni che il roster dei FLY può permettersi di lottare. Nemmeno contro i 100T, avversari della prossima settimana, dovrebbero poter avere voce in capitolo, almeno sulla carta. Eppure i 100T visti nella Week 1 sono tutt’altro che irresistibili. Più vicini e diretti concorrenti per l’ultimo posto sono invece gli OpTic: partita apertissima.

Come partire con il piede giusto: TSM e Echo FOX. Uniche due squadre a ottenere due vittorie su due nella prima settimana. Non solo, sono le squadre ad aver conquistato più punti nel Power Ranking nella Week 1: 142 quelli dei TSM con appena due punti in più degli Echo Fox a 140. Se per gli Echo Fox non è una novità rispetto allo Spring Split, lo è del tutto per i TSM che difficilmente ci hanno abituato a prestazioni così convincenti negli ultimi mesi. Soprattutto contro i CLG, il classico dell’NALCS, sono apparsi sempre reattivi e abili nello gestire le potenziali situazioni improvvise, merito non solo di studio approfondito delle strategie ma anche di una ritrovata elasticità mentale nell’applicare in-game quanto preparato con il coach. Gli Echo Fox hanno invece avuto un cammino più semplice contro FLY e CG anche se nel match con i secondi hanno rischiato più del dovuto nelle fasi iniziali, salvo poi conquistare un vantaggio ritenuto determinante dalla direzione di gara che, a causa un bug del gioco, ha consegnato agli Echo Fox la vittoria a tavolino.

I pronostici. Il calendario continua a favorire gli Echo Fox che nella Week 2 affronteranno OpTic e Golden Guardians. Sorriso a metà per i TSM: se contro i Clutch Gaming si attende la vittoria, l’esito è invece totalmente incerto contro i Liquid, detentori del titolo ma inaspettatamente fermati dai Guardians di Oakland. I Cloud9 sono apparsi in leggera difficoltà nella Week 1, difficoltà probabilmente determinate dall’aver cambiato tre titolari su cinque a due giorni dall’inizio del campionato: i match contro Golden Guardians e 100T potrebbero diventare infernali. Il calendario peggiore, tuttavia, è in mano ai Clutch: incontrare nell’arco di 24 ore sia TSM che CLG è una punizione troppo severa per chiunque.

Durante la prima settimana la vittoria più pesante registrata nell’NALCS non è stata una ma due: dei CLG sui 100T e soprattutto, ancora più inattesa, dei Golden Guardians sui Team Liquid. Se, come suddetto, la squadra ad aver conquistato più punti sono stati i TSM, la formazione ad averne persi di più è stata quella dei 100T: l’eredità dello scorso split pesa adesso come un macigno sulle spalle dei loro giocatori.

Image credits to Riot Esports @Flickr

(79)

Francesco Lombardo Matematica e Fisica sono la mia religione. Ho trasformato la passione per i videogiochi in una nuova professione: l'eSports reporter. Ho iniziato a oc... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI