NFL | 4 match da non perdere

NFL | 4 match da non perdere

NFL | 4 match da non perdere

44
0

Alla vigilia dell’ottava settimana del massimo campionato di football americano al mondo, possiamo cominciare a fare un primo bilancio di quello che abbiamo visto in questa primissima parte di stagione. Nella AFC i campioni in carica dei Chiefs e i Raves stanno proseguendo su quanto fatto lo scorso anno. Ottimi segnali di risveglio per Steelers, Titans e Bills mentre fa davvero strano vedere i Browns con un record più che positivo. Bene anche i nuovi Raiders mentre i Patriots di Cam Newton faticano e non poco. In NFC invece, la agguerritissima west division al momento vede 3 delle migliori 6 squadre della conference ovvero Seattle, Arizona e i Rams. Faticano, complice anche i tanti infortuni, i vice campioni del mondo dei 49ers. Bene i rinati Bears e i soliti Packers di Rodgers. A Tampa Brady ha cambiato volto a una squadra che fino a pochi mesi fa aveva zero chance di playoff. Zoppicano i Saints, ma la stagione è ancora lunga. Di seguito 4 spunti per la domenica di NFL.


WASHINGTON-COWBOYS, DIFESE COLABRODO
La NFC est è un vero disastro. Le 4 squadre di questa division hanno tutti record negativi e nessuna sembra anche solo lontanamente poter meritare i playoff. Nella giornata degli scontri divisionali, dopo la vittoria 22-21 degli Eagles sui derelitti Giants (0-6) ecco all’altro match fra zombie ovvero quello fra gli anonimi Washington Football Team e quei Cowboys tanto pericolosi in attacco (464 yards di media conquistate) tanto da mani nei capelli in difesa con ben 218 punti concessi finora. Viste i disastri delle due linee difensive ci aspettiamo un match che superi largamente i 45,5 punti totali previsti dagli addetti ai lavori.

TITANS-STEELERS, CHI PERDE LA PRIMA?
Entrambe imbattute, Tennessee e Pittsburgh, dominano rispettivamente la AFC south e la AFC north. Lo fanno grazie a asset e caratteristiche ben definite e soprattutto differenti: i Titans sono spinti da l’ottimo attacco con Tanehill in cabina di regia (13 td pass finora); gli Steelers invece, hanno in assoluto la miglior difesa della lega con soli 94 punti concessi in totale e 285 yards di media lasciati agli avversari per match. Vedendo le previsioni degli analisti americani questa è la gara più equilibrata della giornata. Molto probabili quindi che nessuna delle due formazioni vinca con 6 o più punti di differenza.

CARDINALS-SEAHAWK, MATCH DELICATO IN NFC WEST
Come detto il traffico che c’è in questa division non è minimamente paragonabile a quello degli altri raggruppamenti, con 4 squadre tutte potenzialmente da playoff. La franchigia che ha fatto saltare il banco, risorgendo dopo diverse stagioni negative, è quella dell’Arizona che sta dimostrando di avere una difesa compatta e un Murray così poliedrico grazie ai suoi numerosi assi nella manica, fra prime le corse. Di contro ci sono i soliti e solidi ragazzi di Seattle capitanati da quel Russel Wilson leader nei passaggi da td (19 finora), squadra che gioca ogni stagione ad altissimi livelli. Ma mai come quest’anno i Cardinals hanno chance di compiere l’upset. A nostro avviso al momento il gap fra le due formazioni non è poi così elevato.

PATRIOTS-NINERS, GAROPPOLO TORNA A “CASA”
Tantissime le incognite in questa gara che mancava in calendario da 4 stagioni. Da una parte la nuova era Patriots, senza Brady e Gronk ma con il solito Belichick sulla side line. La stagione “zero” di questi New England è piena di ostacoli soprattutto in un attacco che non sembra decollare tanto da aver rifilato solo 12 punti nell’ultimo deludente match perso contro Denver. Dall’altra parte ci sono i 49ers, vice campioni in carica, che a differenza della scorsa stagione segnano tanto ma concedono troppo, loro che hanno fatto della difesa il punto forte della scorsa stagione. Gli scivoloni con Phila e Miami sono il frutto di un team che sta pagando caro le assenze per infortunio. Riuscirà Jimmy Garoppolo (per anni riserva proprio a Foxborough) a trascinare i californiani i suoi alla vittoria?

 

(Credits: Getty Images)

(44)

Marco Perciabosco Nato a Milano e per questo indottrinato fin dalla nascita da mio padre alla "malattia" per Inter e Olimpia. La passione e l'amore per il football amer... VAI ALLA PAGINA AUTORE