Presentata la eFootball Pro League: Piquè lancia il suo campionato esport

Presentata la eFootball Pro League: Piquè lancia il suo campionato esport

Presentata la eFootball Pro League: Piquè lancia il suo campionato esport

181
3

Dopo quasi un anno di preparazione e di trattative fra le potenziali squadre partecipanti e Konami, è finalmente arrivata la presentazione ufficiale della competizione di Pro Evolution Soccer 2019 pensata per i club di calcio. La eFootball Pro League inizierà il 2 dicembre e proseguirà fino a maggio 2019 con sei squadre europee: Barcellona, Schalke04, AS Monaco, Celtic, Boavista e Nantes.

Quasi ogni sabato e domenica per sei mesi i sei club si sfideranno sul titolo Konami, da sempre avversario di FIFA prodotto da Electronic Arts, lungo tre differenti fasi: la stagione regolare, il Last Chance Group e la fase finale. La Regular Season sarà la prima a partire già a dicembre e fino ad aprile con cinque giornate spalmate sui diversi mesi. I migliori tre team avanzeranno direttamente alla fase finale mentre i tre peggiori accederanno a una fase intermedia chiamata Last Chance Group: si disputerà a maggio e consentirà al vincitore di conquistare l’ultimo posto per la fase finale dell’evento, raggiungendo i tre migliori club già qualificati. La fase finale sarà giocata pochi giorni dopo, sempre a maggio, e si dividerà in semifinali e finale.

Ogni match della stagione regolare sarà una Best of 2 in modalità 2v2: ogni club disputa due partite su Pro Evolution Soccer aprendo a tre risultati possibili. In caso di vittoria di entrambi i game il club vincitore porterà a casa i classici tre punti, così come nel caso in cui una squadra vinca uno dei due incontri e l’altro finisca in pareggio; in caso di un game vinto a testa, o in caso entrambi gli incontri finiscano in pareggio, entrambe le squadre conquisteranno un punto ciascuna. Il sistema sarà applicato sia durante la Regular Season che durante il Last Chance Group. Le semifinali saranno invece giocate con il formato alla meglio delle tre mentre la finale sarà Best of 5: sarà quindi necessario vincere tre incontri per conquistare il titolo di campione della eFootball League.

Nella competizione è presente anche un po’ di azzurro. La squadra del Celtic appena pochi giorni fa ha infatti annunciato l’ingaggio dei due migliori videogiocatori professionisti italiani di PES: Ettore “Ettorito97” Giannuzzi e Luca “IlDistruttore44” Tubelli, insieme campioni del mondo in carica nella modalità 3v3 con Ettore campione del mondo anche nella modalità 1v1. Due fenomeni che hanno, nonostante le numerose offerte, hanno deciso di sposare il progetto dello storico club scozzese volando al di là del Vallo di Adriano. La scelta di puntare su un team già affiatato è chiaramente realizzata in previsione dei match che, come anticipato, saranno disputati in modalità due contro due: avere due giocatori già in sintonia e con enorme esperienza competitiva alle spalle nel formato cooperativo significa partire già con un minimo di vantaggio. Il loro ex-compagno di squadra con cui si sono laureati campioni del mondo, Alex Alguacil, sarà dal 2 dicembre un loro avversario: insieme a Pau Lara vestirà la maglia del Barcellona per tutta la durata della competizione.

Mentre FIFA ed Electronic Arts hanno deciso di puntare sui campionati di calcio ufficiali, promuovendo la nascita delle leghe esport parallele, con voci confermate di un interessamento nel futuro prossimo anche della eSerie A, Konami ha preferito rivolgersi direttamente ai club. A guidare la spedizione è stata la Esports Media Rights, società fondata da Gerard Piquè e di cui è co-proprietario: la presenza del giocatore del Barcellona ha rappresentato una sorta di garanzia per i club aderenti all’iniziativa che risultano a tutti gli effetti come fondatori della competizione. Lo spettacolo di PES è davvero pronto a iniziare.

 

La prima giornata, segnata per il 2 dicembre, prevede:

  • Barcellona vs Boavista
  • Monaco vs Schalke04
  • Nantes vs Celtic

 

Image credits to eFootball Pro League press kit

 

(181)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE