Rugby, test match: l’Italia chiude col Sudafrica

Rugby, test match: l’Italia chiude col Sudafrica

Rugby, test match: l’Italia chiude col Sudafrica

20
1

È l’ultimo rettilineo quello che porta al round del 25 novembre 2017 in questo autunno ovale.
È già uscito dal cassetto il pallottoliere per cominciare a tirare le somme di questo periodo di competizione internazionale e aggiustare il tiro per la programmazione del futuro più prossimo.

Intanto la nostra Italia apre ancora il weekend di rugby accogliendo allo Stadio Euganeo di Padova l’armata Sud Africana che l’ha spuntata per un solo punto (17-18) in casa dei cugini transalpini provando così a raddrizzare un autunno che non aveva preso fin dall’inizio una buona piega (Irlanda 38 – 3 Sud Africa).
Parisse & Co. cercano un risultato positivo davanti al pubblico di casa per riconfermare che lo score della settimana scorsa è stato forse solo un passo falso.
I quotisti di SNAI non credono molto a quest’importante intento Azzurro e pronosticano il Sud Africa vincente solo a quota SNAI 1,15 con gli azzurri a 5,25. Che sia stata la performance della settimana scorsa a dare loro questa percezione?
Io tifo Italia!!!

La Scozia, dopo una buona prestazione sebbene non sufficiente contro gli All Blacks, ci riprova contro un’altra compagine del sud-pacifico come l’Australia. Quest’ultima esce da un fine settimana che non ha di certo confermato le attese di Moore e compagni contro la testuggine inglese e che ha bisogno di ossigeno. Lo viene a cercare davanti alla Scozia che ha solo un passivo in questo tour autunnale e nemmeno così negativo se consideriamo lo score e l’avversario che hanno affrontato (Scozia 17 – 22 Nuova Zelanda).
Le quote SNAI non sorridono alla Scozia ma propongono un under-over di soli quattro punti pagato a 1,95 a favore della Scozia, poco meno 1,83 a favore dell’Australia. Un match sulla carta equilibrato che potrebbe decidersi solo su qualche episodio per l’una o per l’altra parte.

Inghilterra che non si fa rallentare e anzi spinge ancora di più sull’acceleratore.
Ne subiranno gli effetti gli isolani delle Samoa che si presentano al cospetto della Regina con una sana voglia di competizione.
Gli specialisti non danno chances ai samoani e sicuri di un risultato che gli anglosassoni sapranno controllare con maestria. Sorprendono con una quota SNAI 1-X-2 pari a 1,00. L’under-over è di 34 punti a favore dell’Inghilterra (1,87 per gli inglesi, 1,90 se Samoa dovesse stare sotto il gap).

Galles non convincente sebbene vincente ed è forse questa la ragione per cui i quotisti di SNAI non danno opportunità di appello ai dragoni che ospitano la Nuova Zelanda, che non ha certo bisogno di presentazioni.
Gli uomini della felce non fanno prigionieri e continuano la loro strada non guardando in faccia a nessuno. Esprimono l’essenza del gioco e impersonano gli dei della palla ovale. Spettacolo, fisicità, strategia e divertimento sono solo alcune delle caratteristiche che mostrano nel loro gioco.
Non c’è under-over, dato indicativo, e la vittoria “scontata” dei tutti-neri è quotata solo a 1,03 contro il 10,00 dei padroni di casa.

Irlanda in trend positivo dopo aver messo a tacere Sud Africa e Fiji, e non intende inciampare proprio contro l’Argentina che esce da un match non semplice ma infine convincente contro i nostri Azzurri.
Sulla carta l’Irlanda è data vincente con un under-over importante di 16 punti a favore quotato a 1,87, mentre la sua vittoria solo a 1,08.
Sono convinto però che l’Argentina ha la capacità di mettere nel dubbio la banda del trifoglio e farla tremare davanti al suo pubblico. Non so se potranno uscire con uno score sorridente ma “tentar non nuoce” (i Pumas vincenti sono a 7,25)!

Questo autunno certo non sorride ai galletti francesi. Certo è che Nuova Zelanda e Sudafrica non sono le squadre più semplici con cui trovare una vittoria…stiamo comunque parlando della Francia.
C’è il Giappone a far capolino in terra transalpina e la recente storia sportiva ci insegna che al sol levante è meglio non mostrare il fianco (il Sud Africa alla Rugby World Cup docet).
Nonostante ciò i quotisti di SNAI non hanno dubbi e non esitano a dar vincente la Francia proposta a quota 1,03 (contro un 11,00 per il Giappone) con un under-over considerevole di 20 punti a favore dei blues.

Un week end interessante ed intrigante che ci svelerà quali sono stati i fattori a far percepire le quotazioni attuali proposte da SNAI.

Da parte mia prevedo performance dinamiche e di qualità nonostante ci sia di fondo la stanchezza di questo ultimo mese di rugby internazionale.

Ma tornando a ciò per cui ci brillano gli occhi… Forza Italia!! Forza ragazzi!!

 

a cura di
Mauro Bergamasco

 

(Credits: Getty Images)

(20)

On Rugby Notizie, approfondimenti, analisi tecniche, interviste, calendari, risultati e opinioni dei grandi esperti. Ma anche le (complesse) regole spiegate in... VAI ALLA PAGINA AUTORE

Commento(1)

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI