WEEKEND DI GOLF CON IL FARMERS INSURANCE OPEN & HERO DUBAI DESERT CLASSIC

WEEKEND DI GOLF CON IL FARMERS INSURANCE OPEN & HERO DUBAI DESERT CLASSIC

WEEKEND DI GOLF CON IL FARMERS INSURANCE OPEN & HERO DUBAI DESERT CLASSIC

23
0

Weekend davvero interessante nel mondo del golf con con lo spagnolo Jon Rahm che a San Diego insidia il primo posto nel ranking del nordirlandese Rory McIlroy, a sua volta impegnato dall’altra parte del mondo, a Dubai, e chiamato a difendere la leadership dell’OWGR. Ne parliamo con le preview dei due tornei in programma questo fine settimana.

 

I RISULTATI DI SETTIMANA SCORSA

Al The American Express nel primo appuntamento del trittico californiano, il successo è andato a Jon Rahm che ha conquistato il suo nono torneo in carriera (secondo in stagione dopo il Sentry Tournament of Champions). La vittoria, che ha portato nelle tasche dell’iberico altri 1,4 milioni di dollari. è arrivata con un -27 sul par con un colpo di vantaggio sull’americano David Thompson. Rahm aveva già vinto qui nel 2018.

Per lo European Tour invece, il primo torneo stagionale della Rolex Series, ovvero l’Abu Dhabi Golf Championship, è finito a sorpresa nelle grinfie del francese Victor Perez. Il transalpino (che ha vinto 1,5 milioni di dollari) ha preceduto di un colpo l’australiano Min Woo Lee e lo svedese Sebastian Soderberg.

 

PGA TOUR, FARMERS INSURANCE OPEN

Al Torrey Pines Golf Course di San Diego va in scena un evento che è in calendario dal 1952 e che nella storia ha visto Tiger Woods vero recordman con 7 successi. Nello specifico Tiger fece record di colpi (266, -22 di par) nel 1999. Nei 4 giorni di gara si percorreranno 2 volte il south course (7,1km) e il north course entrambi con par 72. Il Farmers Insurance mette in palio 8,4 milioni di prize money (1,5 al primo classificato).

Come detto potrebbe essere il grande weekend di Jon Rahm che con un terzo posto (anche se poi bisognerà vedere il risultato di McIlroy a Dubai) tornerebbe numero uno al mondo. Fra i principali rivali di Rahm segnaliamo l’esercito di americani formato dall numero 6 del ranking Schauffele, il numero 12 Finau, il numero 9 Morikawa, il numero 7 Zalatoris e il numero 8 Thomas. Il weekend di San Diego dovrebbe essere soleggiato, tranne che per la giornata di domenica, con temperature gradevoli e vento debole che quindi non dovrebbe essere un fattore.

 

EUROPEAN TOUR, HERO DUBAI DESERT CLASSIC

Spostiamoci di ben 13mila km dalla California agli Emirati Arabi Uniti dove, all’Emirates Golf Club di Dubai va in scena la 35esima edizione del Desert Hero, evento da 9 milioni di dollari di montepremi condiviso con 1,5 che andranno al vincitore. Lo scorso anno la vittoria andò al norvegese Hovland ai playoff contro il britannico Bland. Ai nastri di partenza, il numero 1 al mondo Rory McIlroy si presenta largamente favorito ma nei 4 giorni sui 6,7 km del percorso (par 72) potrà succedere di tutto. Anche perchè il meteo, soprattutto nelle prime due giornate, minaccia pioggia che rischia di far saltare le previsioni della vigilia. Hatton, Fleetwood e Lowry sembrano i potenziali rivali del nordirlandese in un entry list che vede anche i nostri Francesco Molinari e Guido Migliozzi.

 

I PROSSIMI APPUNTAMENTI DI GOLF

Per PGA Tour settimana prossima si chiude il trittico californiano con l’AT&T Pebble Beach Pro-Am con ben 18 vincitori americani nelle ultime 20 edizioni (nel 2022 vinse Tom Hoge). Nello European Golf Tour invece si resta negli Emirati Arabi con la seconda edizioni del Ras Al Khaimah, dove la scorsa stagione trionfò il danese Hojgaard.

 

(Credits: Getty Images)

(23)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE