Wrestling, WWE Crown Jewel: il ritorno di Hulk Hogan

Wrestling, WWE Crown Jewel: il ritorno di Hulk Hogan

Wrestling, WWE Crown Jewel: il ritorno di Hulk Hogan

904
0

Questo pomeriggio a Jeddah in Arabia Saudita, secondo maxi evento delle WWE in terra araba in questo 2018. In palio i due titoli maggiori oltre all’inedita World Cup. Ad assegnarla sarà probabilmente il mitico Hulk Hogan che è stato definitivamente riabilitato dalla federazione dopo le polemiche razziste di tre anni fa.

Ormai i pay per view lontano dagli USA (prima Greatest Royal Rumble, poi Super Show-Down e ora Crown Jewel) diventeranno consuetudine nel’universo WWE. Soldi a palate a cui i McMahon non possono certo rinunciare. Nella fattispecie alle 17 di oggi si avrà il kick off del secondo evento in Arabia Saudita, show che fino all’ultimo è stato in bilico viste le situazioni poco chiare lato democratico che avvengono in questo paese, tanto che due big come John Cena e Daniel Bryan hanno deciso di rinunciare al viaggio e saranno sostituiti rispettivamente da Bobby Lashley e da Samoa Joe, come abbiamo visto nell’ultima puntata di Raw e Smackdowm.

Interessante il torneo per la World Cup, anche se, visto che siamo in tema nostalgico avrei preferito il brand King of the Ring. Otto atleti, 4 di un roster e 4 dell’altro che si sfidano a eliminazione diretta in un’unica serata. Peccato che siano tutti americani perchè sarebbe stato senza dubbio bello vedere 8 wrestler di 8 zone differenti in una vera coppa del mondo. Mysterio v Orton, Jeff Hardy v The Miz, Angle v Ziggler (mi aspetto tanto da questo match) e Lashley v Rollins sono gli accoppiamenti del primo turno in un tabellone tennistico che vedrà una finale Raw v Smackdown. Kurt contro Rey sarebbe davvero epico. Ma è difficile dare un pronostico. Quello che sembra sicuro è l’apparizione di Hulk Hogan che dovrebbe premiare il vincitore. L’icona del wrestling anni ’80 e ’90 è pronto a tornare, riabbracciando così i propri fans. Ma a quando un vero è proprio incontro non è dato sapersi.

Più semplice invece capire cosa potrebbe e dovrebbe succedere nei match per il titolo degli Stati Uniti con Nakamura che non dovrebbe aver problemi a battere Rusev e quello per i titoli di coppia di SDL. Qui i nei campioni del The Bar, spalleggiati da un redivivo Big Show credo manterranno il titolo contro il New Day. Non ho grandi attesa per DX v Brothers of Destruction anche se è vero che quei 4 insieme sul ring qualcosa di carino se lo inventeranno. Ma l’età avanza per tutti e vedere HBK con la bandana e senza la sua folta chiama mi fa troppa male.

Tanta roba invece i match per i due titoli principali. Per quello WWE, AJ Styles difenderà di nuovo il suo regno per la quarta volta contro Samoa Joe che nell’ultima puntata di SDL ha operato un assalto inatteso sia a lui che a Bryan. Stanco di vedere di nuovo questo match? Assolutamente no perché i due sono atleti top e a questi livelli non ci si stanca mai. Certo saranno costretti a inventarsi qualcosa di nuovo per evitare match fotocopia del passato e non sarà facile. Inoltre il samoano è appena tornato da un infortunio e non è certo al meglio. Credo che Styles vincerà di nuovo. Infine sfida fra titani per lo Universal Title lasciato vacante da Roma Reigns che si è temporaneamente ritirato per combattere la leucemia. Strowman con Lesnar è un match difficile da pronosticare ma credo che la WWE pretenda un campione più presente e Braun può esserlo. Non mi sorprenderei in un attacco di McIntyre per proseguire il feud da poco iniziato. Insomma.. a Jeddah tutto è pronto. E come dice la DX… Are you ready??!!

(Credits: Getty Images)

(904)

Marco Perciabosco Nato a Milano e per questo indottrinato fin dalla nascita da mio padre alla "malattia" per Inter e Olimpia. La passione e l'amore per il football amer... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI