Home Lapo De Carlo

Lapo De Carlo

Giornalista, conduttore televisivo, radiofonico e conduttore di RMC Sport è anche esperto di conduzione e comunicazione. Collabora con la medesima funzione anche con le emittenti televisive Telelombardia, Antenna 3 e Top Calcio 24. De Carlo è anche conduttore di show televisivi presso tv private come Canale Italia, Odeon TV e Tele Milano, con cui collabora dal 2008. Proprio su Tele Milano (canale 12 dig. terrestre in Lombardia) va in onda il suo programma dedicato al cinema: I Cinematti, che ha anche una versione radiofonica su Radio Milan Inter presso la quale va in onda il programma quotidiano: "Quella sporca ultima rete". Lapo De Carlo è anche consulente come esperto di comunicazione e public speaking presso la Facoltà di Psicologia dell’Università Bicocca di Milano dove tiene laboratori inerenti alla materia. Da qui la sua collaborazione con aziende per aggiornamenti professionali legati a questa materia. Dal 1991, in parallelo alla carriera radiofonica, presenta numerosi eventi. Qui il suo sito che si occupa di comunicazione www.lapodecarlo.it

Perisic addio subito?

Ivan Perisic potrebbe lasciare l’Inter già in questa sessione di mercato che si concluderà tra meno di una settimana. Si parlava dell’addio del croato già da tempo e negli ultimi due anni era già stato “venduto” dalla stampa che lo dava come sicuro partente, non certo inventandosi la notizia, incoraggiata dal giocatore e dal suo […]

È nata una stella, Federer inizia l’addio

Stanno crescendo. Forse qualcuno più lentamente delle aspettative, altri sembrano forti mentalmente o tecnicamente del previsto ma dalla nuova generazione di tennisti stanno esplodendo giocatori che avevano bisogno di un risultato importante. Stefanos Tsitsipas  è un altro dei nomi della Next Gen che si affaccia alla ribalta del grande tennis dopo Alexander Zverev, il quale […]

Il Napoli non molla, l’Inter non si presenta

Non si è ancora completata la prima giornata del girone di ritorno ma quasi tutti i match giocati hanno regalato emozioni o risultati interessanti. Su tutti spicca la vittoria del Napoli capace di tollerare le assenze di Koulibaly, Allan, Hamsik, Insigne e valorizzare il resto della rosa grazie ad un allenatore come Ancelotti che sta […]

Tre italiani ancora in gioco

Si è chiusa la quarta giornata degli Australian Open che hanno definito la griglia dei sedicesimi di finale. Nessun pensiero per il favorito del torneo Nole Djokovic che ha sconfitto un possibile “underdog” come Tsonga in 3 set chiudendo a mezzanotte la sua partita. Pochi sussulti in un match ché il numero uno al mondo ha […]

Icardi, per ora più sì che no

Nel gioco delle parti che si sono scelti Wanda Nara e Icardi, in contrapposizione alla stampa e forse anche a una parte di società che spiffera ad alcuni giornali retroscena sulle trattative per il rinnovo che vengono pubblicati, i tifosi restano perplessi di fronte ad un teatrino che presenta il lato visibile e oscuro della medaglia, […]

Ottavi di noia

Al di là delle due partite mancanti di questa sera, non sono stati ottavi di finale particolarmente esaltanti quelli del weekend dedicato al ritorno del calcio giocato con la Coppa Italia. Poco ritmo dopo la sosta, poco pubblico e pochissimo spettacolo considerando anche gli abbinamenti. La prima partita tra Lazio e Novara non ha mai […]

Murray per sempre

Non mi ha fatto piacere annunciare in diretta questa mattina in radio l’addio al tennis di Andy Murray. Mi ha fatto male vederlo ancora in lacrime e annunciare una sofferenza che lo dilania da troppo tempo: “Sto lottando con il dolore da molto tempo, probabilmente venti mesi, ed è abbastanza. Ho fatto tutto quello che […]

L’Inter del progetto

Da quando si è insediato Marotta all’Inter la reputazione della società e la fiducia nel lavoro che viene svolto hanno subito un’impennata, complice anche il terzo posto in classifica, saldo e meritato rispetto a rivali ben più in difficoltà dei nerazzurri. Come sempre si tratta di vedere il bicchiere mezzo pieno o vuoto in base […]

Troppi giorni senza calcio?

Ho letto con interesse l’articolo di Sebastiano Vernazza sulla Gazzetta dello Sport. Il tema è quello del boxing day, evocato per anni e invidiato agli inglesi che giocano sempre e comunque, anche il primo gennaio, riuscendo a riempire gli stadi, mentre noi passavamo interminabili giornate coi parenti senza poter avere la giustificazione per lasciare una […]