MLB WORLD SERIES, ATLANTA-HOUSTON GARA 4

MLB WORLD SERIES, ATLANTA-HOUSTON GARA 4

MLB WORLD SERIES, ATLANTA-HOUSTON GARA 4

115
0

Il sogno degli Atlanta Braves continua: la squadra guidata da Brian Snitker è avanti 2-1 nelle World Series dopo aver battuto 2-0 gli Houston Astros in gara-3. Stanotte si gioca ancora al Truist Park, dove i padroni di casa avranno un’occasione irripetibile per regalare alla città il secondo titolo della propria storia dopo l’unico conquistato nel 1995 e alla franchigia il terzo, considerando i precedenti trionfi dei Braves prima a Boston e poi a Milwaukee. In caso di successo, infatti, gli Atlanta Braves potranno giocarsi il match point ancora una volta davanti al proprio pubblico, evitando che la serie torni a Houston.

MLB WORLD SERIES, IAN ANDERSON E D’ARNAUD DECISIVI

Gli uomini decisivi in gara-3 sono stati un rookie e un veterano: il primo è lo starting pitcher Ian Anderson, capace di lasciare a zero i rivali per cinque inning prima di essere sostituito un po’ a sorpresa da Snitker, il secondo è Travis d’Arnaud, che dopo il fuoricampo dell’illusorio pareggio in gara-2, stavolta ne ha messo a segno uno ben più importante, con il punto del 2-0 all’ottavo inning che ha di fatto spento le speranze degli Astros. Ma anche Eddie Rosario, arrivato già in gran forma alle World Series con percentuali da paura, ha confermato di essere “on fire”, portando in vantaggio la propria squadra.

MLB WORLD SERIES, HOUSTON SI AFFIDA A GREINKE

Gara-4 comincerà alle 2.09 ora italiana e sul monte di lancio, per gli Houston Astros, dopo la buona prova dell’altro rookie Luis Garcia in gara-3, ci sarà il 38enne Zach Greinke: “Se qualcuno sa come lanciare in un big match, quello è lui”, ha assicurato il manager Dusty Baker, facendo leva sulla sua esperienza più che sulle statistiche non altisonanti di questi playoff. Dall’altro lato non si sa ancora chi sarà lo starting pitcher, con Jesse Chavez leggermente favorito su A.J. Minter. E sarà quello l’unico cambio nella formazione dei Braves, per il resto confermata rispetto all’ultima gara con Jorge Soler al posto di Pederson.

MLB WORLD SERIES, ATLANTA PUNTA SUL FATTORE CAMPO

Sei gare di playoff al Truist Park, sei vittorie. Gli Atlanta Braves non hanno fatto sconti a nessuno: 3-0 e 5-4 contro i Milwaukee Brewers, mettendo fine alla serie sul 3-1, poi altri tre successi contro i campioni in carica dei Los Angeles Dodgers, che erano riusciti solo parzialmente a riaprire la sfida in California ma si sono arresi definitivamente al ritorno in Georgia. Infine l’ultimo colpo, quella centrato nella notte nella prima delle tre gare delle World Series da disputare sul proprio campo. E un’altra statistica sulla quale fare affidamento: in questi playoff, chi realizza il primo punto del match, poi vince quattro volte su cinque. Come dire, chi ben comincia è a metà dell’opera. Anzi, all’80%.

(Credits: Getty Image)

(115)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE