Basket, Final Eight Coppa Italia: vittoria storica di Torino

Basket, Final Eight Coppa Italia: vittoria storica di Torino

Basket, Final Eight Coppa Italia: vittoria storica di Torino

38
0

L’Auxilium Torino vince per la prima volta nella sua storia la Coppa Italia di basket battendo 69-67 in un’inedita finale la Germania Brescia. Miracolo di coach Galbiati che arrivato sulla panchina della FIAT a inizio mesi compie una vera e propria impresa. Scopriamo insieme com’è andata la finale di ieri in quel di Firenze.

PAURA E STANCHEZZA – Una Final Eight mette alla prova chiunque. Giocare tre match in tre giorni (vedi Brescia) o anche tre in quattro (Torino) è qualcosa che ti capita una volta nella storia, se non sei una big. Ed ecco che dopo le belle gare del primo turno, gli errori e le incertezza nelle semifinali, la gara decisiva non delizia di certo il pubblico di Firenze. Non ci sono né Milano, né Avellino e né Venezia, ma Torino e Brescia in stagione ci hanno abituato bene, ma ieri la paura e la stanchezza l’hanno fatta da padrona.

PUNTO A PUNTO E FINALE DA BRIVIDI – Match da percentuali davvero pessime al tiro da ambo le parti. Brescia con i primi 20 minuti che registrano un anonimo 31-28 per Brescia con i lombardi che si porteranno il mini vantaggio fino a inizio quarto periodo quando le gambe dei fratelli Vitali e dei loro compagni cedono, come era prevedibile. Torino ne approfitta e la gara si decide negli ultimi tre possessi: prima Luca Vitali sbaglia da tre, quindi Torino mette il +2 in transizione con Vujacic e infine Moss prova a prendersi l’overtime ma invano.

TORINO NELLA STORIA – Chiunque avesse vinto avrebbe scritto la storia ma Torino lo fa in maniera ancora più clamorosa. Stagione complicata e difficile visto le fatiche europee per i gialloblu che a inizio febbraio hanno cambiato il terzo allenatore dando le chiavi della squadra a Galbiati. Coach dei miracoli perchè vincere in 12 giorni una final 8 facendo fuori Venezia, Cremona e Brescia resterà qualcosa di indimenticabile. Garrett è il trascinatore dell’Auxilium, top scorer in tutti e tre i match con 17 punti di media.

E ORA… SOTTO COL CAMPIONATO – Cosa cambia dopo questa final eight? Per il proseguo del campionato e la corsa ai playoff non molto. Le big umiliate Milano, Venezia e Avellino restano e resteranno le favorite al titolo ma Brescia ha dimostrato di non essere un fuoco di paglia e molto dipenderà dalla griglia playoff, perché i lombardi a nostro avviso potranno dire la loro. Bologna, che ha perso Gentile per infortunio, rischia di crollare a picco mentre Torini a questo punto può vivere sull’onda dell’entusiasmo e provare a sorprendere di nuovo.

Quote SNAI vincente serie A1: Milano 1,60; Avellino e Venezia 7,00; Brescia e Bologna 15; Sassari 20; Torino 25,00, Trento 30, Reggio Emilia 75, altre in lista oltre quita 100.

(38)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI