Danilo Gallinari nella storia degli Atlanta Hawks

Danilo Gallinari nella storia degli Atlanta Hawks

Danilo Gallinari nella storia degli Atlanta Hawks

62
0

Quello che è successo stanotte alla Phillips Arena di Atlanta è la migliore conclusione di un periodo tutt’altro che roseo del nostro Danilo Gallinari e dei suoi Atlanta Hawks.
 

Non sai mai cosa succederà in una partita prima ancora di giocarla e sicuramente gli Hawks non potevano aspettarsi una gara come quella di stanotte contro i Boston Celtics.
Non è stata solo la vittoria per 127-112, ma il riscatto di un’ala azzurra che ha iniziato la season con un infortunio alla caviglia che ha avuto un peso considerevole per la squadra.
Danilo, però, non ha mai mollato, si è rimesso in piedi e in una partita ha messo a segno 38 punti di cui:
13-16 dal campo;
10-12 da tre:
10 triple.

 
Stanotte quel parquet è diventato il palcoscenico personale del numero 8 degli Hawks, l’inarrestabile, incontenibile Danilo Gallinari che è entrato a far parte della storia della franchigia della Georgia per aver battuto il record fino a ieri appartenuto a una leggenda degli Hawks, Steve Smith.

 

 

Nell’intervista post partita, il Gallo ha fatto capire quanto questa vittoria sia stata importante al di là del record: “Poter entrare nella storia è fantastico, naturalmente sono molto contento per il record, ma sono ancora più felice per averlo realizzato in una partita che abbiamo vinto. Dopo i problemi legati alla caviglia e le restrizioni sul mio minutaggio adesso sto bene. Quando ho capito che sarebbe stata una serata speciale? Dopo le prime conclusioni. Quando trovi la retina con i primi quattro o cinque tiri, poi dopo tutto diventa facile”. Però, sta di fatto che adesso Danilo Gallinari è entrato a far parte della storia degli Atlanta Hawks e fino a qualche settimana fa, non sembrava cosa possibile.
Quel ragazzo nato a Sant’Angelo Lodigiano ci ha già fatto vedere di che pasta è fatto, ma quando Danilo ci regala partite come quella contro i Celtics, spettacoli come quello di stanotte, ci rende orgogliosi di essere italiani, consapevoli del fatto che un talento di casa nostra ha scritto una nuova pagina nella storia della NBA.

 
Cosa possiamo dire oltre? Niente.
Non possiamo far altro che inchinarci di fronte a questo immenso talento azzurro, avendo la certezza di una cosa che stavamo attendendo da molto: GALLO IS BACK!

 
(Credits: Getty Images)

(62)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE