Miami Heat vs. Boston Celtics, Jimmy Butler si prende gara 1!

Miami Heat vs. Boston Celtics, Jimmy Butler si prende gara 1!

Miami Heat vs. Boston Celtics, Jimmy Butler si prende gara 1!

108
0

Nella sfida Miami Heat vs. Boston Celtics, la formazione di casa si aggiudica il primo episodio della serie, al termine di una partita dalle due facce che ha visto la franchigia della Florida ribaltare il match – con un 39-14 di parziale nel terzo quarto – grazie ad un sontuoso Jimmy Butler, autore di 41 punti, 9 rimbalzi, 5 assist, 4 recuperi e un plus-minus di +25.

Grazie al 12/19 dal campo, la superstar di Miami ha firmato la quinta prestazione da più di 40 punti ai play-off con almeno il 60% al tiro, eguagliando in questa speciale classifica Charles Barkley, alle spalle dei soli Shaquille O’Neal (8) e Lebron James (12). Durante la gara è arrivato anche l’endorsement della leggenda di Miami Dwyane Wade, che ha sottolineato come fosse una gioia per gli occhi osservare un Jimmy “Buckets” in così grande spolvero.

Il supporting cast di Miami non ha deluso le aspettative, evidenziando ancora una volta la solidità del gruppo (con altri 4 giocatori in doppia cifra) e la cosiddetta “Heat Culture”; Tyler Herro, di recente eletto “Sixth Man of the Year”/”Sesto Uomo dell’Anno”, ha prodotto 18 punti e 8 rimbalzi in uscita dalla panchina. Gabe Vincent (partito ancora in quintetto in virtù del forfait di Kyle Lowry) ha piazzato 17 punti, mentre Bam Adebayo, nonostante sia stato poco coinvolto offensivamente con 4 soli tiri dal campo, si è dimostrato per l’ennesima volta uno dei migliori difensori della Lega, grazie alla sua capacità di cambiare su qualsiasi attaccante (ha chiuso con 10 punti, 4 rimbalzi e 4 stoppate).

Per quanto riguarda i Boston Celtics, la serata era già iniziata in salita a causa delle assenze forzate di Marcus Smart – alle prese con una distorsione al piede destro subita in gara-7 contro i Milwaukee Bucks – e Al Horford – anima difensiva della squadra, costretto a fermarsi per l’entrata nel protocollo anti-Covid NBA. Coach Udoka è stato costretto a rivedere la rotazione, con Jayson Tatum e Jaylen Brown forzati a ridurre al minimo il proprio riposo in panchina (43 minuti in campo per entrambi). L’inizio convincente dei Celtics, sull’onda dell’entusiasmo delle Semifinali di Conference superate solo due giorni fa, non è bastato per sopperire alla mancanza dei due starter, che si è fatta notevolmente sentire con il protrarsi della partita.

Il miglior realizzatore è ancora Tatum con i suoi 29 punti, conditi da 8 rimbalzi, 6 assist e 4 recuperi; anche Brown, secondo violino della squadra, ne mette 24 con 10 rimbalzi. Robert Williams, dopo le difficoltà fisiche che lo hanno costretto a saltare gran parte della serie con i Bucks, risponde presente piazzando 18 punti, gli stessi di Payton Pritchard in uscita dalla panchina. Il resto della squadra non ha prodotto sufficientemente nella metà campo offensiva, imbrigliata dalla pressione difensiva messa in atto dalla squadra guidata brillantemente da Erik Spoelstra.

Non ci resta che aspettare il secondo atto della serie, che si svolgerà sempre a Miami nella notte tra giovedì e venerdì; i Boston Celtics riusciranno a reagire?

 

(Credits: Getty Images)

(108)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE