NBA, LOS ANGELES È ANCORA DEI CLIPPERS, JOKIC SHOW

NBA, LOS ANGELES È ANCORA DEI CLIPPERS, JOKIC SHOW

NBA, LOS ANGELES È ANCORA DEI CLIPPERS, JOKIC SHOW

172
0

Nella notte NBA LeBron James, nonostante la sconfitta dei Lakers nel derby contro i Clippers, batte un altro record, grazie ai 46 punti realizzati diventa l’unico giocatore ad aver segnato 40+ punti contro tutte le franchigie NBA; Denver vince 99-98 contro New Orleans grazie al solito Nikola Jokic; cadono i Boston Celtics battuti da Miami, ma rimangono comunque primi nella classifica della Eastern Conference.

LOS ANGELES LAKERS-LOS ANGELES CLIPPERS 115-133: i Clippers si aggiudicano il derby di Los Angeles, allungando a dieci la striscia di vittorie consecutive in questa sfida, grazie ai 77 punti messi a segno nel primo tempo; in casa Clippers ottima prestazione di Paul George, che chiude la sua partita con 27 punti, 4 assist e 9 rimbalzi, e Kawhi Leonard, che segna 25 punti conditi da 3 asssist e 9 rimbalzi. Ai Lakers non basta la straordinaria prestazione da 46 punti di LeBron James per evitare la sconfitta, che costringe i Lakers a rimanere al tredicesimo posto nella Western Conference.

NEW ORLEANS PELICANS-DENVER NUGGETS 98-99: i Denver Nuggets, dopo essere sempre stati sopra nel punteggio, si sono fatti rimontare dai Pelicans a trentasei secondi dalla fine, a quel punto Nikola Jokic ha deciso di vincere la gara mettendo a segno il floater del sorpasso che condanna alla quinta sconfitta di fila New Orleans. Il Serbo chiude la sua partita con una tripla doppia, realizzando 25 punti, 11 rimbalzi e 10 assist. Grazie a questa vittoria Denver allunga in classifica su Memphis, rimanendo al primo posto in solitaria.

MIAMI HEAT-BOSTON CELTICS 98-95: il protagonista della sfida è stato senza dubbio Bam Adebayo, che con una prestazione eccezionale da 30 punti e 15 rimbalzi trascina i Miami Heat alla vittoria, anche grazie al jumper del sorpasso a 20.4 secondi dalla sirena. In casa Boston pesano le assenze di Jaylen Brown, Al Horford, Malcolm Brogdon e Marcus Smart, che riducono al minimo le rotazioni a disposizione di coach Mazzulla; bella prestazione del solito trascinatore Jayson Tatum, autore di 31 punti, 14 rimbalzi e 7 assist. Nonostante la sconfitta i Boston Celtics rimangono primi nella classifica della Eastern Conference, con un record di 35-14.

(172)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE