NBA, le certezze si chiamano Spurs e Warriors

NBA, le certezze si chiamano Spurs e Warriors

NBA, le certezze si chiamano Spurs e Warriors

1.00K
0

Siamo alla fine della regular season, manca pochissimo ai playoff e tante partite diventano fondamentali per la classifica finale, quindi perché non giocarle con un attento studio di ogni gara? Nella notte, peraltro, Russell Wesbtrook avrà l’opportunità di superare il record di triple doppie in una singola stagione di Oscar Robertson, quindi il tutto si fa più interessante! Ecco i nostri consigli per le 5 partite più interessanti. 

Memphis Grizzlies vs Oklahoma City Thunder – Russell Westbrook, come detto, è senza dubbio l’uomo del momento (lo è stato tutta la stagione) e questa notte potrebbe scrivere una pagina indelebile nella storia della NBA: potrebbe infatti diventare il primo giocatore di sempre a realizzare 42 triple doppia nell’arco di una singola stagione. Numeri impressionanti, che saranno senz’altro protagonisti in una gara che potrebbe rappresentare, per Memphis, l’ultima opportunità di tentare di raggiungere il sesto posto della Western Conference, mentre OKC ha la ghiotta opportunità di consolidarlo. I Thunder sono leggermente più in forma (6 vittorie nelle ultime 10 uscite contro le 4 dei Grizzlies), ma il match si prospetta essere teso e combattuto, per questo ci sentiamo di azzardare un X, ben quotato da SNAI a 2.50.

Houston Rockets vs Denver Nuggets – Match tutt’altro che scontato e probabilmente tra i più spettacolari della notte quello che andrà in scena a Houston, Texas, dove i Nuggets dovranno giocare alla morte se vorranno tenere viva la fiammella della speranza di arrivo ai playoff. Le ultime due sconfitte di Portland, infatti, hanno riaperto completamente il discorso ottavo posto ad Ovest, con Denver lontana appena mezza partita (con una gara in meno) rispetto ai Trail Blazers. In caso di vittoria questa notte Gallinari e compagni pareggerebbero il record dei ragazzi di Stotts, andando poi a giocarsi il tutto per tutte nelle ultime 4 partite, quindi non ce la sentiamo di dare per sconfitti in partenza i Nuggets. Dall’altra parte c’è da considerare la forza di Houston, soprattutto in casa, anche se nelle ultime uscite i ragazzi di coach D’Antoni hanno un po’ tirato il fiato, forti dell’ormai acquisita terza posizione in classifica. Si affrontano comunque la 4° e la 6° peggior difesa della Lega e i 2° e 3° miglior attacco, motivo per cui la partita sarà sicuramente spettacolare e per questo ci sentiamo di provare di nuovo con l’X, quotato a 3.20 da Snai. Un azzardo, è vero, ma a quella quota sarebbe peggio lasciarlo. 

Boston Celtics vs Cleveland Cavaliers – Inutile girarci intorno, la partita della notte è quella che a Boston vedrà affrontarsi i Celtics di Isaiah Thomas e i Cavaliers di Lebron James in una gara che potrebbe valere, a fine regular season, il primo posto nella Eastern Conference (al momento le due squadre sono appaiate con un record di 50 vittorie e 27 sconfitte). Sarà una gara molto sentita considerando la posta in palio, ma nessuna delle due squadre viene da un momento particolarmente positivo: i Cavs, dal canto loro, hanno vinto le ultime 3, avendo tuttavia bisogno di 2 overtime contro i Pacers e superando poi facilmente in casa squadre non irresistibili come Magic e 76ers, mentre Boston ha sì ottenuto 8 successi nelle ultime 10, ma ha sfruttato un calendario piuttosto semplice faticando parecchio anche contro squadre sula carta abbordabili. Il pronostico quindi è più incerto che mai e allora, anche in questo caso, propendiamo per l’X! Dopotutto è normale che nel finale di stagione tutte le partite più calde possano terminare con scarto minimo. La quota SNAI per l’X di questa gara è 2.65.

San Antonio Spurs vs Los Angeles Lakers – In Texas arrivano i Lakers ma, come ormai da troppo tempo succede, non fanno più paura. I tempi di Kobe Bryant e Shaq/Gasol sono lontanissimi e la seconda potenza ad Ovest (gli Spurs), anche nel caso facesse riposare i migliori giocatori a roster, dovrebbe vincere agevolmente contro un team interessato a perderne il più possibile per avere maggiori possibilità di ottenere una scelta alta al prossimo draft NBA. I ragazzi di coach Pop sono una delle migliori squadre quando si tratta di giocare tra le mura di casa e, nel contempo, i Lakers sono la seconda squadra peggiore della lega lontana dallo Staples Center. Cosa si può volere di più da una partita che dovrebbe essere un cuscinetto per ogni scommettitore? La quota SNAI 1 (1X2) a 1,58 è molto interessante al netto di tutte le osservazioni appena elencate. Noi non ce la facciamo scappare.

Phoenix Suns vs Golden State Warriors – In una partita esattamente uguale a quella spiegata appena sopra dal punto di vista delle forze in campo, i Golden State Warriors non dovrebbero avere alcun tipo di problema a conquistare la vittoria consecutiva numero 13. E tredici è il numero chiave di questa sfida. Già, perché oltre alle già citate vittorie consecutive che gli Warriors potranno raggiungere stanotte, 13 è anche il numero di sconfitte consecutive che i Suns potrebbero “raggiungere” in una gara “al chi ne perde di più” con i Los Angeles Lakers. La quota SNAI 2 (1X2) a 1,44 anche in questo caso è d’obbligo e, superstizioni a parte, abbastanza sicura. Dopotutto ad affrontarsi sono il miglior attacco e la peggior difesa del campionato. Difficile non pensare ad altro.

Buone scommesse a tutti!

(1001)

Nba Religion Viviamo, parliamo e respiriamo pallacanestro 24h al giorno. NBA come nostra religione, basket come unica via di salvezza!... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI