OLIMPIA MILANO-OLYMPIACOS, L’ARIA DEL FORUM PER RIPRENDERE A CORRERE

OLIMPIA MILANO-OLYMPIACOS, L’ARIA DEL FORUM PER RIPRENDERE A CORRERE

OLIMPIA MILANO-OLYMPIACOS, L’ARIA DEL FORUM PER RIPRENDERE A CORRERE

67
0

Casa dolce casa. Milano ad Assago è quasi una sentenza: 6 partite giocate, altrettante vinte. E la voglia di recuperare il terreno perso nella campagna di Russia, con i due ko. con Unics Kazan e Zenit San Pietroburgo che gridano ancora vendetta, è forse l’alleata più forte di coach Messina e dei suoi ragazzi. Che stasera ospitano l’Olympiacos (palla a due alle 20,30) con la voglia di tornare a fare la voce grossa e tenere a bada una nobile che, seppur decaduta negli ultimi tempi, sta tornando in auge grazie anche a un nuovo corso che sulla carta poco o nulla ha da invidiare a quello che ha scritto la storia della pallacanestro greca del decennio passato, specialmente all’inizio. Una sfida delicata ma quanto mai fondamentale per rilanciare le ambizioni di Milano, pronta a regalarsi di nuovo una notte grandi firme.

RIECCO DELANEY, DEBUTTA BALDASSO

I due passaggi a vuoto in terra russa, specialmente quello di Kazan (con San Pietroburgo la sconfitta è stata decisamente più onorevole), hanno fatto scivolare l’Olimpia al terzo posto in classifica dietro Barça e Real. Ma contro l’Olympiacos, che in trasferta quest’anno non ha mai vinto, c’è subito una buona notizia per Messina: Malcolm Delaney è pienamente ristabilito dall’infortunio che l’ha tenuto fuori per un mese ed è pronto a scendere in campo, anche se con un minutaggio chiaramente limitato. Un recupero importante che si unisce anche al debutto di Tommaso Baldasso, tesserato lunedì scorso dopo aver risolto il suo contratto con la Fortitudo Bologna e subito inserito nella lista per le gare europee. Toccherà in parte anche a quest’ultimo cercare di non far rimpiangere troppo l’assenza di Konstantinos Mitoglou, che in settimana si è sottoposto a un intervento di riduzione della frattura al quinto metatarso del piede sinistro (arrivederci al 2022). Di sicuro senza il lungo greco Milano perde tanto: non solo centimetri e chili sotto il tabellone, ma anche un’arma che in attacco s’è spesso e volentieri rivelata decisiva, costringendo Tarczewski e Pippo Ricci a un lavoro extra per non farlo rimpiangere. Chiaro che nella notte del Forum molto passerà dalla lotta a rimbalzo, che già nelle due gare della scorsa settimana contro Unics e San Pietroburgo s’è rivelata il tallone d’Achille di casa Olimpia: Hines e Melli saranno chiamati a un lavoro extra, ma di capitale importanza per riuscire a contenere Moustafa Fall e Livio Jean-Charles, che potranno sfruttare la maggiore altezza e la propensione a spazzare via l’area.

SLOUKAS OSSERVATO SPECIALE, MA OCCHIO A DORSEY

L’Olympiacos del resto è una squadra ben differente da quella che fino a qualche anno fa ha dettato legge in Eurolega, e non solo. Sarà pur vero che il ritiro di Spanoulis ha aperto una piccola voragine, ma ad esempio coach Bartzokas può ancora disporre di un Printzesis che seppur limitato nel minutaggio (non supera gli 11’ a partita) sa bene come portare il proprio mattoncino alla causa. Logico però pensare che le attenzioni dell’Olimpia saranno rivolte soprattutto a contenere Sloukas, il bombardiere di casa biancorossa, più di quanto non lo sia Papanikolau. Anche Sasha Vezenkov, guardia gigante di 206 centimetri, è da prendere con le molle: trova la retina con facilità (secondo miglior marcatore di squadra) e anche in difesa sa il fatto suo. La sorpresa di inizio stagione risponde però al nome di Tyler Dorsey, 12.8 punti di media, nonché erede designato (nelle intenzioni della dirigenza) proprio di Spanoulis. La vittoria sul Maccabi nell’ultimo turno ha rimesso i greci in carreggiata dopo due battute d’arresto contro Zenit ed Efes, riportandola in piena zona play-off e persino a portata di aggancio con Milano, qualora dovesse riuscire a espugnare il Forum. Ma per farlo dovrà difendere bene sul perimetro, impedendo a Rodriguez (20 punti nella sconfitta con lo Zenit) e Shields di prendere in mano le chiavi della partita.

(Credits: Getty Image)

(67)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE