La 3×3 del weekend dei top campionati europei

La 3×3 del weekend dei top campionati europei

La 3×3 del weekend dei top campionati europei

53
0

Una domenica ricca di calcio e di squadre alla ricerca di affermazione nelle competizioni nazionali: non solo Serie A e Premier League, ma anche Ligue 1 francese, Liga spagnola e Bundes offrono un menu variegato e per tutti i gusti.

Scopriamo insieme quali sono le partite di questa domenica da non perdere nei principali campionati europei.

 

WOLFSBURG – LIPSIA  ore 17:30
In Bundesliga la situazione in testa alla classifica al momento vede Leverkusen, Bayerne Friburgo con 7 punti, ma il Wolfsburg ha l’opportunità di continuare a sorprendere tutti dopo il positivo inizio di stagione e conquistare la vetta in solitaria in caso di vittoria contro il Lipsia. Di fronte, troveranno una squadra forte che non solo ha concluso la scorsa stagione due posizioni più in alto, ma ha anche evitato la sconfitta contro il Wolfsburg in ciascuno degli ultimi otto scontri diretti (dal punto di vista del Wolfsburg: 4 pareggi, 4 sconfitte). Non solo: i Lupi hanno visto una media nella massima serie di appena 0,9 gol a partita contro la squadra ospite, solo contro il Bayern Monaco (0,83) è stata più bassa.

Gli uomini di Jesse Marsch, l’allenatore del Lipsia, si sono ripresi dopo la sconfitta nel turno di apertura, battendo lo Stoccarda nell’ultimo turno per 4-0. Mentre Marsch sarà stato contento del quantitativo di gol segnati dalla squadra, il portiere Péter Gulácsi sarà stato ancora più felice avendo mantenuto per la prima volta la porta inviolata in questa stagione, poiché punta ad eguagliare il totale della scorsa stagione di 15 partite in cui l’ha fatto (record in campionato). Le trasferte di Bundesliga sono state il problema principale del Lipsia negli ultimi tempi, e inizia questo scontro dopo avere registrato quattro sconfitte di fila nelle trasferte di campionato (record del club). Un’altra sconfitta lo vedrebbe perdere le prime due trasferte di Bundesliga per la prima volta.

 

REIMS – PSG ore 20:45
Lo Stade Auguste-Delaune di Reims sarà pieno zeppo questa sera, poiché i tempi sono maturi per vedere Lionel Messi in campo pronto a fare il suo debutto in Ligue 1 per gli ospiti del PSG. Non una buona notizia per i padroni di casa, che sono ancora senza vittorie nelle ultime 11 partite di campionato (7 pareggi, 4 sconfitte), la sequenza senza vittorie più lunga attualmente nella competizione, dopo aver pareggiato tutte e tre le partite di questa stagione. Che il Reims rovini la festa parigina con un’altra X? Nonostante abbia incassato oltre 10 milioni grazie alla vendita dell’attaccante Boulaye Dia, la mancanza di rinforzi estivi potrebbe costare cara al Reims, che solo per due punti ha evitato il play-off per la retrocessione durante la scorsa stagione. Inoltre, il Reims è ora senza vittorie da dieci partite in casa (7 pareggi, 3 sconfitte), la sua sequenza più lunga nella storia della Ligue 1, quindi stanno iniziando a suonare i campanelli d’allarme.

Il PSG arriva da prestazioni fantastiche, ma con in testa l’ombra dell’agguato per l’offerta fallita del Real Madrid per Kylian Mbappé, una matassa che si sbroglierà probabilmente nelle ultime ore di mercato. Tuttavia, ciò non dovrebbe ostacolare questo scontro, poiché la squadra ospite è a caccia della sua quarta vittoria consecutiva ad inizio stagione 2021/22 in Ligue 1, un’impresa che ha ottenuto cinque volte in passato nella sua storia, ma non l’ha mai fatto dal 2018/19. Attualmente imbattuto nelle ultime dieci trasferte di Ligue 1 (9 vittorie, 1 pareggio), l’allenatore Mauricio Pochettino spera che i nove volte campioni possano facilmente battere i loro avversari, mentre cercano di riconquistare dal Lille la corona della Ligue 1. Attenzione al primo tempo: negli ultimi sette scontri diretti, la squadra in vantaggio alla fine dei primi 45 minuti ha poi vinto la partita.

 

ATLETICO MADRID – VILLAREAL ore 22:00
L’Atlético Madrid, campione in carica della Liga, ha ripreso da dove aveva interrotto la scorsa stagione, vincendo due partite con un margine di un gol dopo essere stato in vantaggio per 1-0 alla fine del primo tempo. Anche se le cinque vittorie consecutive con un margine di un gol in campionato sono qualcosa di impressionante, l’allenatore Diego Simeone sarà sollevato dall’acquisto dell’attaccante Matheus Cunha, che dovrebbe aumentare il potenziale offensivo della squadra. I padroni di casa sono imbattuti da sei scontri diretti col Villarreal (3 vittorie, 3 pareggi) ed i loro tifosi si aspetteranno di vedere questo trend continuare, soprattutto perché hanno vinto le ultime sette partite casalinghe di campionato, quattro delle quali senza subire gol. A proprio agio quando sono messi sotto pressione, i Rojiblancos sono imbattuti nel 94,44% delle partite casalinghe della Liga che hanno giocato da favoriti dall’inizio della scorsa stagione. Ángel Correa è l’unico marcatore dell’Atlético Madrid in questo campionato finora (tre gol), e ha ora segnato otto gol nelle sue ultime dieci presenze. Al contempo, Simeone non ha mai perso uno scontro diretto da allenatore contro la sua controparte Unai Emery (8 vittorie, 6 pareggi).

Mentre i padroni di casa stanno volando alto dopo avere vinto il titolo nella scorsa stagione, il Villarreal sembra soffrire di una sbornia dopo il successo in Europa League, dato che ha iniziato la stagione con due pareggi a reti bianche (0-0). In effetti, il Villarreal è senza vittorie da quando ha trionfato in Europa League, non riuscendo a vincere nessuna amichevole pre-campionato e perdendo anche la Supercoppa Europea contro il Chelsea. Ad evidenziare ulteriormente quanto sia stata lenta la partenza della squadra ospite, il pareggio nella trasferta contro l’Espanyol ha visto la prima di dieci gare fuori casa in campionato in cui il Villarreal non è riuscito a segnare. Il Sottomarino Giallo dovrà invertire un’altra tendenza se volesse riuscire a trionfare qui, poiché non è riuscito a vincere da sfavorito in trasferta durante la scorsa stagione di campionato (3 pareggi, 3 sconfitte). Gerard Moreno è l’unico marcatore del Villarreal in questa stagione in tutte le competizioni (un gol), ma deve ancora segnare contro l’Atlético Madrid dopo 13 tentativi.

 

 

(Credits: Getty Images)

(53)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE