BARCELLONA: TRA SITUAZIONE FINANZIARIA E MERCATO

BARCELLONA: TRA SITUAZIONE FINANZIARIA E MERCATO

BARCELLONA: TRA SITUAZIONE FINANZIARIA E MERCATO

87
0

Erano anni che una big europea non attraversava una fase di dissesto finanziario come il Barcellona. Un buco di quasi 500 milioni costringe la società blaugrana a misure drastiche.

150 milioni di perdite ulteriori potrebbero essere aggiunte alla fine di quest’anno se non venissero presi provvedimenti entro giugno

afferma con nettezza il vice presidente dell’area economica Eduard Bartomeu. Le soluzioni vanno trovate nella ricerca di sponsor e nelle cessioni di giocatori e diritti televisivi. E’ notizia di poche ore fa la cessione, per 25 anni, del 10% dei diritti TV al fondo americano Sixth Street per 205 milioni di euro. Questa boccata d’aria, tuttavia, rappresenta solo un piccolo e insignificante tassello verso il raggiungimento dell’obiettivo di risanamento. In agenda vi è la cessione di un altro 15% di diritti televisivi per aumentare gli incassi a 300 milioni, a cui si aggiunge la cessione del 49,9% del comparto di merchandising. Se gli affari dovessero arrivare in porto, il club catalano dovrebbe riuscire a chiudere l’esercizio finanziario senza perdite.

La situazione finanziaria si intreccia con le esigenze di mercato. Sfumata la pista Di Maria, ormai prossimo alla Juventus, il Barcellona è nel mirino di Robert Lewandowski, che ha già scelto la Catalogna come sua destinazione. Ancora da annunciare gli acquisti di Kessiè e Christensen, ma già ufficiali. In uscita Clement Lenglet finito nel mirino della Roma, con cui è sorto un contenzioso legale riguardo al ritiro della società giallorossa dal Trofeo Gamper. In partenza anche Frankie De Jong, destinazione Manchester United di Erik ten Hag.

(Credits: Getty Images)

(87)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE