CALCIOMERCATO BARI: SI CERCA IL COLPO IN ATTACCO

CALCIOMERCATO BARI: SI CERCA IL COLPO IN ATTACCO

CALCIOMERCATO BARI: SI CERCA IL COLPO IN ATTACCO

925
0

Prima c’era da far festa, com’è giusto che fosse. Ma adesso che i coriandoli sono ricaduti a terra e le macchine pulitrici hanno fatto il loro dovere, a Bari si comincia davvero a pensare alla stagione che verrà. Più vicina di quanto sembri, più complessa di quanto uno possa arrivare a immaginare.

Perché la B impone nervi saldi e lungimiranza, unitamente a un carico di aspettative che dalle parti del “San Nicola” non verrà mai meno, come logica vuole. Un palcoscenico ritrovato sul quale i biancorossi del riconfermato Michele Mignani vogliono farsi trovare pronti, consapevoli che almeno all’inizio l’impatto potrebbe riservare qualche inevitabile complicazione.

Ma i De Laurentiis vogliono fare le cose perbene: al ds Ciro Polito hanno dato al solito carta bianca, convinti che la continuità col recente passato possa rappresentare il vero punto di forza della nuova avventura tra i cadetti.

IN PORTA AVANTI CON FRATTALI. POI UN TRIS DI UNDER

La lista dei riconfermati è piuttosto corposa e testimonia la bontà dell’organico allestito per la risalita dalla terza serie. Tra i pali continuerà a giostrare Pierluigi Frattali (36), titolare inamovibile al quale affiancare un giovane under, con le piste più calde che portano a Luca Gemello (22) del Torino, a Federico Ravaglia (23) del Bologna e a Elia Caprile (21) della Pro Patria, quest’ultimo con trascorsi in Inghilterra al Leeds United.

Se una di queste tre trattative andrà in porto (il vero obiettivo sembrerebbe essere Ravaglia, ma il Bologna per ora ha preso tempo e potrebbe anche decidere di tenerlo in rosa) non ci sarà necessità di guardarsi altrove, anche se le eventuali cessioni in prestito di Denis Plitko (20) ed Emanuele Polverino (25, ha molto mercato in Serie C) potrebbero costringere Polito a intervenire con un ulteriore innesto.

CONFERMATA LA DIFESA DI FERRO. LA SUGGESTIONE È VOGLIACCO

Quello difensivo è il reparto dove la società intende intervenire di meno, complici anche i tanti rinnovi già annunciati. Non si muoveranno da Bari i pretoriani Raffaele Pucino (31), Giacomo Ricci (25), il capitano Valerio Di Cesare (39), Guillaime Gigliotti (32) ed Emanuele Terranova (35), mentre sono ormai in dirittura d’arrivo le operazioni che porteranno alla corte di Mignani il laterale destro francese Mehdi Dorval (21), protagonista col Cerignola nella scalata dell’Audace verso la C, e l’ex capitano della Primavera del Milan, Marco Bosisio (20).

Possibile che i due giovani, una volta terminato il ritiro precampionato, possano comunque finire in prestito altrove, ma il tecnico si riserverà di valutarli bene in attesa delle gare ufficiali. Altri due colpi dovranno però essere messi a segno per allungare le rotazioni: piace, e pure parecchio, Alessandro Vogliacco (23), terzino cresciuto nel Bari e finito poi lontano dalla Puglia dopo il fallimento della vecchia società.

Oggi è di stanza al Benevento ma piace per la sua duttilità tattica (può giocare centrale come terzino) e Polito spera di far leva anche sulla sua voglia di tornare a casa. Riccardo Brosco (31) del Vicenza è stato uno dei primi profili accostati alla società biancorossa, ma per ora la trattativa non ha fatto passi in avanti. Yeferson Paz (20), talentuoso colombiano di proprietà del Sassuolo, potrebbe rappresentare un affare senza troppi rischi. Celiento dovrebbe essere ceduto al Modena.

QUASI FATTA PER IL RITORNO DI FOLORUNSHO

Michael Folorunsho (24) per Bari è già passato qualche stagione addietro, ma senza lasciare traccia per via di diversi problemi fisici. E visto che adesso sta bene, reduce da una seconda parte di stagione importante vissuta alla Reggina, avrebbe voglia di cancellare quella delusione del passato: Polito lo ha messo nel mirino e imbastendo un’operazione in tandem col Napoli (proprietario del cartellino) sarebbe sul punto di affondare il colpo.

In mezzo al campo verrà riscattato dall’Atalanta anche Alessandro Mallamo (23), che ben conosce i dettami tattici di Mignani. Confermati anche Mattia Maita (27), Andrea D’Errico (30) e Raffaele Maiello (30), mentre hanno già salutato Scavone, Bianco e Citro. Un obiettivo giovane e di prospettiva è Lorenzo Benedetti (22) della Sampdoria, rientrato da un proficuo prestito all’Imolese, elemento sul quale Polito sarebbe pronto a scommettere a occhi chiusi.

CIANO E MONCINI, POLITO TENTA IL DOPPIO COLPO

In attacco si vive più di suggestioni: Mirco Antenucci (28), Cristian Galano (31) e Ruben Botta (32) resteranno alla corte di Mignani, così come Walid Cheddira (24) che il Parma ha riscatto, ma che ha subito girato nuovamente in prestito in Puglia.

Simeri e Paponi non rientrano nei piani e hanno mercato soprattutto in C, così come Marras difficilmente tornerà dal prestito al Crotone per restare. Servono almeno un paio di innesti di caratura: Camillo Ciano (32) è il nome in cima alla lista dei desideri, ma la trattativa col Frosinone potrebbe richiedere molta pazienza.

Più semplice arrivare a Gabriele Moncini (26), col Benevento che attende solo di capire cosa ne sarà del futuro di Lapadula prima di lasciarlo andare (ma un’intesa di massima è già stata raggiunta). Sfumato Luca Moro (21), accasatosi proprio al Frosinone, Polito proverà a strappare il si ad Emanuel Latte Lath (23) dell’Atalanta, sul quale però in B c‘è letteralmente uno stuolo di pretendenti.

(credits: Getty Images)

(925)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE