CALCIOMERCATO MILAN DIALLO IN POLE PER LA DIFESA

CALCIOMERCATO MILAN DIALLO IN POLE PER LA DIFESA

CALCIOMERCATO MILAN DIALLO IN POLE PER LA DIFESA

34
0

Lo ha ammesso anche Stefano Pioli: al Milan servono un altro difensore e un altro centrocampista. La priorità del club è completare il reparto arretrato, dove ora, accanto ai centrali titolari Kalulu e Tomori ci sono soltanto Kjaer, che però ha bisogno di tempo per tornare in condizione, e Gabbia, che in precampionato in realtà non ha fatto male, ma probabilmente sarà ceduto in prestito per giocare almeno una stagione con continuità. I nomi accostati ai rossoneri sono molti, ma la priorità resta una: Abdou Diallo.

CALCIOMERCATO MILAN DIALLO SI TRATTA CON IL PSG

Abdou Diallo è un calciatore già formato: classe 1996, nell’estate del 2018 il Borussia Dortmund l’ha pagato 28 milioni strappandolo al Mainz e l’anno dopo l’ha ceduto per 32 milioni al Psg. In Francia non è mai stato titolare inamovibile, ma ha comunque dato il proprio contributo quando serviva: non sarebbe un perno indiscusso, del resto, neppure in rossonero, anche se Pioli ha fatto capire che a volte potrebbe provare la difesa a tre ed è per questo che un altro centrale è indispensabile, anche non cedendo Gabbia. La trattativa con il Psg, però, non è facile: per la dirigenza francese Diallo è un esubero da cedere a titolo definitivo, inserendo l’obbligo di riscatto dopo una stagione in prestito, mentre il Milan preferirebbe assicurarsi solo il diritto di riscatto.

CALCIOMERCATO MILAN DIALLO INGAGGIO ALTO

Il problema di Diallo, oltre alla difficoltà di convincere il Psg a cederlo in prestito, è l’ingaggio: il difensore guadagna circa 3,5 milioni netti a stagione, probabilmente troppi per i parametri del Milan, in considerazione del fatto che sarà una delle alternative e non un giocatore chiave del progetto. Anche quest’altro aspetto, al di là di quello economico, non è da sottovalutare: perché Diallo dovrebbe lasciare Parigi e accettare il Milan, se non avrà la garanzia di giocare titolare? Questi sono i dubbi intorno all’affare Diallo, ma secondo i rumors il Milan non molla la presa.

CALCIOMERCATO MILAN DA TANGANGA A SARR LE ALTERNATIVE IN DIFESA

Japhet Tanganga è una delle principali alternative a Diallo per completare la difesa del Milan. L’inglese classe 1999 arriverebbe dal Tottenham e anche qui la trattativa si è arenata sul nascere per lo stesso discorso di Diallo: gli Spurs non intendono cederlo in prestito secco. Costa tanto, invece, Evan N’Dicka, centrale dell’Eintracht Francoforte che all’occorrenza può giocare anche esterno sinistro: la sua duttilità (oltre che una velocità non dissimile da quella di Kalulu e Tomori) ne ha fatto lievitare il prezzo fino a 20 milioni: secondo la Bild, Maldini l’avrebbe chiamato direttamente per capirne le intenzioni.

(Credit: Getty Images)

(34)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE