CALCIOMERCATO MILAN HAMED TRAORE NEL MIRINO

CALCIOMERCATO MILAN HAMED TRAORE NEL MIRINO

CALCIOMERCATO MILAN HAMED TRAORE NEL MIRINO

45
0

Il nome nuovo tra gli obiettivi di mercato del Milan è Hamed Junior Traoré, che invece è tutt’altro che un nome nuovo per gli appassionati di calcio italiani. Il talento ivoriano cresciuto nelle giovanili dell’Empoli, con cui ha esordito anche in Serie A, è da tre anni al Sassuolo e in questa stagione, in parte favorito dai problemi fisici di Djuricic, ne è diventato una colonna portante. Così, adesso, è tra i tanti giovani del club neroverde che sognano il grande salto in una big. E molto probabilmente è quello che ha le chance maggiori di essere ceduto.

CALCIOMERCATO MILAN SONDAGGI PER TRAORÉ

Al momento è soltanto un’idea e difficilmente si tramuterà in affare concluso in breve tempo, conoscendo sia le esigenze del Milan che quelle del Sassuolo. Accostare il sondaggio che i rossoneri hanno fatto con l’agente del calciatore Giuseppe Giuffrida al crescente interesse del Psg per Renato Sanches è forse un azzardo perché è vero che entrambi possono occupare il ruolo di trequartista, ma lo è anche che in realtà non lo è nessuno dei due e che in ogni caso hanno caratteristiche completamente diverse, brevilineo uno e muscolare l’altro.

CALCIOMERCATO MILAN TRAORÉ FUNZIONALE PER IL CLUB E PER PIOLI

Hamed Junior Traoré corrisponde all’identikit perfetto del calciatore funzionale sia per la società che per il progetto tecnico. Al Sassuolo percepisce un ingaggio da un milione di euro e ha il contratto in scadenza nel 2024: ciò significa che lui potrebbe accontentarsi di veder raddoppiato il proprio stipendio e che la società emiliana non può spingersi troppo oltre con la richiesta economica per il cartellino, fermandosi intorno ai 30 milioni. Pioli avrebbe in rosa un giocatore multi-ruolo, di grande intelligenza tattica, che in passato ha giocato mezzala e in questa stagione si è adattato nella posizione di ala sinistra, venendo spesso dentro il campo, proprio come piace al tecnico rossonero.

CALCIOMERCATO MILAN TRAORÉ JOLLY “ECONOMICO”

Charles De Ketelaere non si muove da Bruges per meno di 40 milioni, Noa Lang costa meno ma non sempre si è rivelato ineccepibile negli atteggiamenti, Renato Sanches è un “tuttocampista”, come si usa dire oggi, ma in passato ha pagato i continui infortuni e anche nella scorsa stagione ha saltato parecchie gare. Tutti i giocatori accostati al Milan in questo periodo hanno qualche difetto, quello di Traoré è solo la mancanza di esperienza internazionale, ma è un classe 2000 di grande prospettiva che in Serie A si è già affermato: ha visione di gioco, salta l’uomo, è bravo al tiro e nell’inserimento. Non è un esterno destro, né un vero “10”, cioè i ruoli in cui il Milan è scoperto, ma come ha sempre detto Pioli, nel calcio attuale contanto più le funzioni che le posizioni e lui è sicuramente polivalente da questo punto di vista. In più non costa così tanto. Ecco perché piace a tanti, Roma compresa, ecco perché dal sondaggio Maldini e Massara potranno presto passare all’azione.

(Credit: Getty Images)

(45)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE