Calciomercato, la top 5 stranieri

Calciomercato, la top 5 stranieri

Calciomercato, la top 5 stranieri

352
0

Non c’è dubbio, il calciomercato estero di gennaio più fiammeggiante della storia. E per questo giudizio è sufficiente includere Premier e Liga, perché Bundesliga e Ligue 1 hanno speso praticamente quanto in Italia e muovendo molto poco – in entrata. Invece 414 milioni spesi in Inghilterra, e 270 spesi in Spagna (due terzi dal Barcellona), e non solo: perché addirittura uno degli acquisti entra nella top 10 dei più cari nella storia, nonché Van Dijk e Laporte che rappresentano i due difensori più esosi di sempre.

1. ALEXIS SANCHEZ (dall’Arsenal al Manchester United in cambio di Mkhitaryan)
La telenovela cilena è arrivata al termine nella maniera più inaspettata, con il tradimento al Manchester City quando gli annunci di matrimonio erano stati già appesi. È uno di quei pochi attaccanti che spostano gli equilibri, e visto che è stato scambiato con l’involuto Mkhitaryan, allora garantirgli il 4° stipendio più alto al mondo a 22.5 milioni di € diventa del tutto accessorio.

2. AUBAMEYANG (dal Borussia Dortmund all’Arsenal per 57 milioni di €)
Era promesso al Real Madrid, aveva parlato con il Chelsea, desiderava il Milan, ed è finito all’Arsenal. Che onestamente stavolta se l’è cavata alla grande, per un prezzo ragionevole visto il mercato corrente, anche se certo offrendo uno stipendio da 10 milioni di €. Però Aubameyang era forse l’unica alternativa di livello disponibile, ed è una vera garanzia.

3. COUTINHO (dal Liverpool al Barcellona per 120 milioni di €)
Il prezzo è fuori dal mondo. Però forse l’esigenza maggiore del Barcellona è pensare al momento in cui Iniesta non riuscirà nemmeno più a fare le grandi partite ad alto rendimento, e pur nella differenza di caratteristiche Coutinho può dare quello che servirà in futuro, ancor prima che nel presente. E in più l’evoluzione sembra promettere nuovi livelli di ascesa.

4. DIEGO COSTA (dal Chelsea all’Atletico Madrid per 66 milioni di €)
Il fatto che il trasferimento fosse scontato e che fossero 6 mesi che non lo vedessimo in giro, non ne inficia la importanza. Anche perché sarebbe bene ricordare che il campionato vinto dal Chelsea di Antonio Conte l’anno scorso è stato conquistato a spallate grazie al Lagarto.

5. MKHITARYAN (dal Manchester United all’Arsenal in cambio di Alexis Sanchez)
La maniera perfetta per l’armeno per rilanciarsi, il cui ovviamente scambio alla pari con il Nino Maravilla ha senso di essere solo perché Sanchez fosse in scadenza di contratto. Il bonus per Wenger è aver ricreato la coppia di Kloppiana memoria con Aubameyang.

match_best_calciomercato

(352)

Tancredi Palmeri Autore SNAI che tratta di calcio, con le quote presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI