Hotel Trattativa

Hotel Trattativa

Hotel Trattativa

1.29K
0

Impossibile resistere alla tentazione di mediare tra le diverse informazioni sul calciomercato e le notizie sulle trattative già concluse. Da oggi, settimanalmente, daremo un report sui movimenti in entrata e uscita delle squadre più importanti con tanto di pagelle.
Considerato che siamo arrivati ad un terzo di questa sessione è lecito farsi un idea sulle manovre delle squadre più importanti.

Juve.  Recuperati Marchisio e Piaca dai grandi infortuni, la squadra di Allegri è ancora orfana di un centrocampista di grande livello. Ha preso Rincon dal Genoa ma gli è sfuggito Witsel, preso in ostaggio dal mercato cinese, con riferimento al Tianjin Quanjian. I bianconeri hanno anche preso un ottimo difensore di grande prospettiva come Caldara, lasciandolo parcheggiato a Bergamo fino al 2018. C’è da comprendere l’esito di questa stagione, segnatamente alla champions league. Se questa dovesse interrompersi prima delle semifinali è facile che il tecnico ne paghi le conseguenze. Se questo dovesse accadere cambierebbero in parte le strategie di mercato, in base al tipo di allenatore che potrebbe accomodarsi sulla panchina bianconera. Il nome più gettonato ad oggi è quello di Paulo Sousa. Intanto l’intenzione della società è anche quella di resistere alle offerte imminenti dal City e Real Madrid, pur disposte ad arrivare oltre i 100 milioni. Vedremo presto se dFFstrategia o convinzione si tratta. Infine c’è un abboccamento per Rakitic, approfittando di un Barcellona che attualmente ha poche certezze sul futuro, compreso la permanenza di Messi a peso d’oro.

Inter: Da quando si è insediato Suning, a parte i disastri di questa estate, la nuova dirigenza ha iniziato a sistemare il bilancio,  cambiare la politica societaria e pianificare il futuro. Un ambizione smodata che in ogni occasione ha fatto riferimento alla volontà di tornare tra i club più importanti al mondo. Inutile dirvi che i tifosi dell’Inter da fine giugno di quest’anno si aspettano una campagna acquisti fantascientifica. Ad oggi la società ha ceduto Felipe Melo al Palmeiras e ceduto in prestito Jovetic al Siviglia. Anche Biabiany ha ricevuto un’ offerta importante da…Suning per andare in Cina ed è presumibile che accetti. L’Inter ha poi preso Gagliardini dall’Atalanta, con una cifra che ha fatto discutere, sta valutando per Luiz Gustavo come centrale e ipotizzando l’ItalInter, provando a prenotare fin da ora Verratti, Bernardeschi e Darmian (O Criscito) per giugno. L’obbiettivo è quello di andare a battagliare con la Juve sul mercato e raggiungerla in termini di organico e indotto nell’arco di un triennio.

Milan: Alla casella Milan andrebbe messo un bel punto interrogativo che, entro febbraio, potrebbe mutare in esclamativo. La Sino Europe Sport infatti dovrebbe chiudere il cerchio completando l’acquisizione del Milan o, più clamorosamente, rinviando ancora la data definitiva. Intanto Montella sta sperando che la società completi un paio di operazioni, tra cui quella di Delofeu che potrebbe prevedere l’uscita di Niang.
Intanto Oscar Damiani ha fatto riferimento alla volontà di rivestire il rossonero da parte di Aubameyang ma il Milan non ha la possibilità di poter intavolare trattative tanto spesse nei prossimi due mesi. Stesso discorso per Thiago Silva che ha manifestato lo stesso desiderio.

(fine prima parte)

(Credits: La Presse)

(1288)

Lapo De Carlo Giornalista, conduttore televisivo, radiofonico e direttore dell’emittente Radio Milan Inter è anche esperto di conduzione e comunicazione. Dalla scorsa stagione è opinionista per Mediaset, con particolare riferimento al canale Premium sport. Collabora con la medesima funzione anche con le emittenti televisive Telelombardia, Antenna 3 e Top Calcio 24. De Carlo è anche conduttore di show televisivi presso tv private come Canale Italia, Odeon TV e Tele Milano, con cui collabora dal 2008. Proprio su Tele Milano (canale 12 dig. terrestre in Lombardia) va in onda il suo programma dedicato al cinema: I Cinematti, che ha anche una versione radiofonica su Radio Milan Inter presso la quale va in onda il programma quotidiano: "Quella sporca ultima rete". Lapo De Carlo è anche consulente come esperto di comunicazione e public speaking presso la Facoltà di Psicologia dell’Università Bicocca di Milano dove tiene laboratori inerenti alla materia. Da qui la sua collaborazione con aziende per aggiornamenti professionali legati a questa materia. Dal 1991, in parallelo alla carriera radiofonica, presenta numerosi eventi. Qui il suo sito che si occupa di comunicazione www.lapodecarlo.it

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI