spinazzola napoli buongiorno

STADIO OLIMPICO GRANDE TORINO, TURIN, ITALY - 2024/05/03: Alessandro Buongiorno of Torino FC in action during the Serie A football match between Torino FC and Bologna FC. The match ended 0-0 tie. (Photo by Nicolò Campo/LightRocket via Getty Images)

Comincia a entrare nel vivo il mercato del Napoli con due nomi in entrata richiesti espressamente da Antonio Conte: Alessandro Buongiorno e Leonardo Spinazzola. Per il capitano del Torino ci si aspetta una trattativa complessa, visto il muro di Cairo, mentre l’esterno ex Roma è attualmente svincolato e gradirebbe iniziare una nuova esperienza a Napoli.

Il punto su Buongiorno

Una cena ieri sera tra il ds del Napoli Giovanni Manna e l’agente di Buongiorno, Beppe Riso, ha avvicinato le parti, sempre più prossime a un’intesa. Ormai è praticamente fatta per il difensore, con l’ultima proposta del Napoli che ha convinto anche Cairo.

Un’offerta che si aggira intorno ai 35 milioni, bonus compresi. La sensazione è che comunque la trattativa andrà in porto, anche prima dell’inizio del ritiro della squadra di Conte. Al calciatore pronto un quinquennale da oltre tre milioni a stagione.

Spinazzola ai dettagli

Mancano solo le formalità, poi Conte avrà il suo nuovo esterno sinistro. Parliamo di Spinazzola, un nome che il tecnico salentino voleva già ai tempi dell’Inter, quando s’imbastì uno scambio, poi saltato, che vide anche Politano coinvolto. L’ex Juventus arriva da svincolato dopo l’esperienza alla Roma. Questo un estratto del suo messaggio d’addio ai tifosi giallorossi: “Dopo un’esperienza indimenticabile, è giunto per me il momento di salutare Roma. Abbiamo gioito e pianto, esultato e sofferto, insieme. Insieme abbiamo toccato il cielo a Tirana, insieme ci siamo rialzati da notti come quella di Budapest. […] Roma rimarrà sempre nel mio cuore. Sono fiero di aver contribuito al percorso del club, di aver riportato la Roma ai grandi palcoscenici d’Europa e di aver dato tutto me stesso in campo”.

 

 

(Credits: Getty Images)