torino

TURIN, ITALY - APRIL 13: Davide Vagnati Torino FC Director of Sport and Urbano Cairo Chairman of Torino FC look on prior to kick off in the Serie A TIM match between Torino FC and Juventus FC - Serie A TIM at Stadio Olimpico di Torino on April 13, 2024 in Turin, Italy. (Photo by Jonathan Moscrop/Getty Images)

Il Torino comincia a muoversi in entrata. Da qualche giorno sta circolando con insistenza il nome di Franculino, punta guineana in forza al Midtjylland, club danese. La valutazione che la formazione rossonera fa del cartellino del calciatore è di circa 15 milioni di euro, leggermente superiore rispetto all’offerta proposta dal Torin, pari a 8.

Una distanza considerevole, ma la volontà del calciatore potrebbe essere decisiva; questa, insieme a qualche bonus, potrebbero accontentare tutte le parti in causa.  Vero anche che con la cessione di Buongiorno al Napoli ormai alle porte, il club granata avrà a disposizione un tesoretto non indifferente da reinvestire parzialmente nel mercato.

Torino, chi è Franculino

Attaccante classe 2004 con passaporto portoghese, è alto 182 centimetri ed è dotato di grande velocità sul lungo e di una buona rapidità nello stretto. Movenze e stile di gioco simili a quelle di Osimhen, con le dovute proporzioni, sia chiaro, ma solo per dare l’idea del tipo di attaccante. Nella passata stagione ha realizzato 32 gol in 57 presenze in tutte le competizioni. Per caratteristiche potrebbe adattarsi tranquillamente sia a Zapata che a Sanabria, essendo complementari. Resta da vedere l’impatto fisico con la Serie A e la personalità, due elementi decisivi per far bene in Italia.

 

 

 

(Credits: Getty Images)