CANTONA CONTRO I MONDIALI: “UN’ABERRAZIONE ECOLOGICA”

CANTONA CONTRO I MONDIALI: “UN’ABERRAZIONE ECOLOGICA”

CANTONA CONTRO I MONDIALI: “UN’ABERRAZIONE ECOLOGICA”

69
0

Fra le voci che hanno alimentato le varie polemiche che hanno bersagliato il Mondiale in Qatar, si è aggiunta quella di Eric Cantona, ex leggenda del Manchester United, purtroppo spesso ricordato più per l’extra campo che non per l’incredibile qualità nelle giocate che metteva sul prato.

Cantona è anche uno dei volti più noti del movimento globale Boycott Qatar 2022, chiaramente contrario allo svolgimento dei Mondiali nel paese mediorientale. Il francese non ha mai avuto mezze misure, anzi, ha sempre fatto discutere con le sue uscite. Oggi infatti, ha preso una posizione piuttosto netta contro questa Coppa del Mondo.

“Non guarderò nemmeno una partita di questo Mondiale. È difficile per me, perché è un evento che amo e che ho sempre amato fin da giovane, che aspetto e che guardo con passione! Ma siamo onesti: questa Coppa del Mondo non ha senso! Peggio ancora, è un abominio!”, ha chiosato l’ex attaccante.

Cantona ha poi proseguito ponendo l’accento sull’impatto ambientale: “Un’aberrazione ecologica, con tutti gli stadi climatizzati. Che follia, che stupidità! Ma soprattutto un orrore umano, con migliaia di morti per costruire questi stadi che serviranno solo per divertire il pubblico presente per due mesi”.

Infine anche un piccolo retroscena su cosa guarderà al posto dei match: “L’unico senso di questo evento è il denaro. Che la Francia vinca o perda non deve importare, ci sono cose più importanti del calcio. Al suo posto mi guarderò tutti gli episodi di Colombo che è da tanto tempo che non li vedo. Meno spettatori, meno soldi nelle loro tasche”.

 

(Credits: Getty Images)

(69)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE