Champions e Europa League, le italiane in campo

Champions e Europa League, le italiane in campo

Champions e Europa League, le italiane in campo

167
0

Atalanta, Roma e Inter impegnate nei prossimi giorni nelle rispettive competizione europee. Per orobici, nerazzurri e giallorossi, con il campionato sospeso fino al 3 aprile, massima concentrazione sulle coppe. I match delle formazioni del nostro paese verranno tutti giocati a porte chiuse.

VALENCIA – ATALANTA: si parte dal 4-1 degli orobici ottenuto a San Siro tre settimane fa. In quel caso la squadra di Gasperini ha dimostrato di avere una forma fisica invidiabile e un gioco senza dubbio più fluido rispetto agli avversari. Anche il trend attuale parla chiaro: spagnoli settimi in Liga con una sola vittoria nelle ultime sette gare ufficiali; nerazzurri quarti in Serie A con 5 successi consecutivi e 21 goal fatti in quel lasso di tempo. Senza il pubblico di casa (che è uno dei più caldi di Spagna) la squadra di Celades perde molto. Valenciani che dovranno attaccare a testa bassa e si esporranno d conseguenza alle ripartenze dei rivali. Credo che l’Atalanta abbia tutte le carte in regola per poter vincere anche questo match di ritorno.

Valencia (4-1-4-1): Cillessen; Wass, Mangala, Diakhaby, Gayà; Kondogbia; Ferran Torres, Parejo, Soler, Cheryshev; Gameiro. All. Celades

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Djimsiti, Caldara, Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Ilicic, Gomez; Zapata. All. Gasperini

COMBO RISULTATO ESATTO + PRIMO MARCATORE: 1-3 + ILICIC A QUOTA SNAI 75,00

SIVIGLIA – ROMA: nel triplice scontro Spagna-Italia, il secondo match in ordine cronologico è quello del Sanchex Pizjuan, con la sfida tra due delle favorite alla vittoria finale, questo almeno secondo le quote dell’antepost. Stiamo parlando della terza forza in Spagna contro la quinta in Serie A. Entrambe le squadre hanno avuto un fine gennaio e inizio febbraio molto difficile, ma ne sono uscite con carattere e risultati. Senza dubbio gli spagnoli a livello di infermeria ci arrivano meglio con il solo Fernando out. Roma che invece dovrà fare a meno dei vari Perotti, Zaniolo, Zappacosta, Pellegrini oltre allo squalificato Veretout. Mi aspetto un match molto tattico dove il Siviglia potrebbe spuntarla di misura.

Siviglia (4-3-3): Vaclik; Navas, Koundè, Diego Carlos, Reguilon; Jordan, Gudelj, Banega; Suso, de Jong, Ocampos. All. Lopetegui

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola, Fazio, Smalling, Kolarov; Mancini, Cristante; Under, Mkhitaryan, Kluivert; Dzeko. All. Fonseca

RISULTATO ESATTO + PRIMO MARCATORE: 1-0 + DE JONG A QUOTA SNAI 30

INTER – GETAFE: la sconfitta in casa della Juve ha tolto praticamente ogni speranza di titolo ai nerazzurri (sempre che questo benedetto campionato si riuscirà a portare a termine). Ecco perché Conte dovrà puntare anima e corpo al sogno europeo e alla finale di Danzica. Il sorteggio mette di fronte a Lukaku e soci la quarta forza della Liga, una squadra rognosa e fisica, capace negli ottavi di fare fuori l’Ajax. Insomma, questo ottavo per l’Inter è da prendere con le molle. I dilemmi tattici di Conte che deve trovare un modo per valorizzare Eriksen, si scontrano invece con la certezza del 4-4-2 degli ospiti, super collaudato e che lascia poco alle frivolezze. Mi aspetto tanto dal danese, che a livello europeo è senza dubbio uno di quelli che può fare la differenza.

Inter: Handanovic, Skriniar, de Vrij, Bastoni, Candreva, Barella, Brozovic, Eriksen, Young, Lukaku, Lautaro. All. Conte

Getafe: Soria, Suarez, Dakonam, Etxeita, Miramontes, Nyom, Arambarri, Maksimovic, Kenedy, Angel, Mata. All. Bordalás

COMBO RISULTATO ESATTO + PRIMO MARCATORE: ERIKSEN + 2-1 A QUOTA SNAI 70,00

PROMOZIONE SNAI: Scommettendo (pre-match; min TRIPLA/max SESTUPLA) sull’esito 1X2 (FINALE, HANDICAP, 1° e 2° PRIMO TEMPO) degli incontri di CHAMPIONS ed EUROPA LEAGUE in programma tra martedì 10 e giovedì 12 marzo, in caso di pronostico saltato a causa di un solo risultato errato, si avrà diritto a un BONUS GOLD (massimo 30€) sulla giocata di importo più alto come da schema seguente: ne sbagli 1 su 3, ti restituiremo il 30% della scommessa perdente di importo più alto sino a 30€, ne sbagli 1 su 4, ti restituiremo il 40% della scommessa perdente di importo più alto sino a 30€, ne sbagli 1 su 5, ti restituiremo il 50% della scommessa perdente di importo più alto sino a 30€, ne sbagli 1 su 6, ti restituiremo il 60% della scommessa perdente di importo più alto sino a 30€.

 

(Credits: Getty Images)

(167)

Marco Perciabosco Nato a Milano e per questo indottrinato fin dalla nascita da mio padre alla "malattia" per Inter e Olimpia. La passione e l'amore per il football amer... VAI ALLA PAGINA AUTORE