Champions League | Salisburgo, Shakhtar e Sheriff alla fase a gironi?

Champions League | Salisburgo, Shakhtar e Sheriff alla fase a gironi?

Champions League | Salisburgo, Shakhtar e Sheriff alla fase a gironi?

113
0

Dopo la giornata di ieri nei play off di Champions League, questa sera tocca ad altre sei squadre scendere in campo per raggiungere i sorteggi della fase a gironi. Benfica, Malmo e Young Boys hanno agguantato (non senza difficoltà) l’obiettivo, mentre ora tocca a Shakhtar-Monaco (1-0), Dinamo Zagabria- Sheriff (0-3) e Brondby-Salisburgo(1-2).

 

BRONDBY – SALISBURGO, UHRE O ADEYEMI?
Queste due squadre sono famose per lo spettacolo, e la gara di andata, che ha visto il gol di apertura segnato al 4° minuto e l’ultimo al 90°, non ha deluso. Sono stati i campioni di Danimarca del Brondby a crollare nel finale e perdere 2-1, ed ora devono ribaltare lo svantaggio se vogliono raggiungere la fase a gironi della Champions League per la prima volta dal 1998/99. Tuttavia, dopo aver superato solo quattro delle 18 sfide europee precedenti in cui hanno perso la gara di andata in trasferta, i danesi hanno le probabilità — e la storia — a loro sfavore. Il pessimo inizio del Brondby nel difendere il titolo (4 pareggi, 2 sconfitte) ha fatto notizia in Danimarca, ma la colpa è in parte del focolaio di COVID—19 scoppiato nel club.

Il Salisburgo targato Red Bull ha rimontato dall’1-0 di svantaggio fino a vincere la partita di andata, e arriva in Danimarca guidando la classifica della Bundesliga austriaca (5 vittorie), dopo una sequenza di 12 vittorie nelle partite ufficiali. Ora è vicino ad ottenere la quarta presenza nella fase a gironi della UCL e, se vi riuscisse, stabilirebbe un nuovo record di presenze per una squadra austriaca, attualmente detenuto dallo Sturm Graz. Otto delle ultime nove partite del Salisburgo in UCL, comprese le quattro partite precedenti del Brondby, hanno visto entrambe le squadre riuscire a segnare con una media superiore ai 2,5 gol. Per i probabili marcatori segnaliamo il 19enne Karim Adeyemi che in tre delle ultime quattro partite, inclusa la gara di andata, ha aperto le marcature, mentre per il Brondby va tenuto d’occhio Mikael Uhre che ha segnato gli ultimi tre gol della squadra, tutti nel primo tempo.

 

DINAMO ZAGABRIA – SHERIFF, I MOLDAVI INSEGUONO LA STORIA
La Dinamo Zagabria è vicina a mancare la qualificazione per la fase a gironi della Champions League per la seconda stagione consecutiva, a meno che non riesca a rimontare i tre gol subiti in trasferta contro la squadra moldava dello Sheriff Tiraspol. Dopo aver incassato questo risultato da incubo, i croati in campionato hanno vinto di misura per 1-0, e sperano che le prestazioni nelle competizioni nazionali possano dargli la fiducia necessaria a centrare una svolta emozionante. È stato il più brusco dei risvegli per i campioni di Croazia, dopo che avevano raggiunto questo turno dei play-off vincendo da quattro partite consecutive senza subire gol. In effetti, è stata la prima volta dopo il pareggio per 3-3 con il Molde (nel 2015/16) che la Dinamo Zagabria ha incassato tre gol in una partita di qualificazione o play-off per la Champions: insomma, è stata la sconfitta più pesante nei turni di qualificazione in più di un decennio.

Dopo 18 tentativi falliti di qualificarsi a questo illustre torneo, il club di maggior successo della Moldavia è a un passo dal diventare il primo del proprio Paese a raggiungere la fase a gironi della Champions League. Come i padroni di casa, anche lo Sheriff Tiraspol ha segnato per primo in sei delle sette partite di qualificazione/play-off nell’edizione di questa stagione. Potrebbe anche voltare pagina in una storia frustrante contro la Dinamo Zagabria, non avendo vinto nei tempi regolamentari nessuno dei sei scontri diretti precedenti (2 pareggi, 2 sconfitte) prima della partita di andata, senza riuscire a segnare neanche un gol in quattro degli scontri tra il 2012/13 ed il 2013/14. Con la partita di campionato dello scorso fine settimana (che doveva giocarsi tra l’andata e il ritorno di questa partita) che è stata rinviata, lo Sheriff Tiraspol indirizza tutti i propri sforzi in questo incontro potenzialmente memorabile.

 

SHAKHTAR – MONACO, GOL DEGLI UCRAINI NEL 1° TEMPO?
Lo Shakhtar Donetsk cerca la quinta qualificazione consecutiva alla fase a gironi della UEFA Champions League dopo la risicata vittoria per 1-0 nella partita di andata. La gara in casa del Monaco è stata la terza vittoria consecutiva degli ucraini con un margine di un solo gol nei turni di qualificazione in questa stagione. I Minatori dovrebbero essere fiduciosi nella loro capacità di superare la squadra ospite, soprattutto perché hanno scavato a fondo vincendo 11 delle ultime 12 sfide in competizioni UEFA in cui hanno vinto la partita di andata in trasferta. Tuttavia, occorre prestare attenzione, poiché l’unica occasione in cui lo Shakhtar Donetsk non vinse fu perdendo ai supplementari contro il Celta Vigo nella stagione 2016/17 di Europa League, nonostante avesse vinto la partita di andata in trasferta per 1-0. Aspettiamoci dunque un inizio pimpante dalla squadra di Roberto De Zerbi: lo Shakhtar Donetsk ha fatto gol prima del 30° minuto di gioco in tre delle ultime quattro partite casalinghe.

Anche se i pronostici non sono a suo favore, il Monaco spera ancora di riuscire ad ottenere il passaggio alla fase a gironi per la prima volta dalla stagione 2018/19. Tuttavia, arriva a questo scontro dopo tre sconfitte consecutive, e le vittorie contro lo Sparta Praga nell’ultimo turno di qualificazione sono state anche gli unici successi nell’arco delle sue ultime 17 partite di Champions League (3 pareggi, 12 sconfitte). Se la squadra del Principato volesse superare lo svantaggio della gara di andata, sarà importante che mantenga la difesa in ordine. L’aver mantenuto la porta inviolata in una sola delle ultime 19 trasferte di Champions sembra indicare che la squadra di Niko Kovač potrebbe aver bisogno di segnare diversi gol per superare il turno.

 

 

(Credits: Getty Images)

(113)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE