CONFERENCE LEAGUE ROMA-LEICESTER BIGLIETTI ESAURITI

CONFERENCE LEAGUE ROMA-LEICESTER BIGLIETTI ESAURITI

CONFERENCE LEAGUE ROMA-LEICESTER BIGLIETTI ESAURITI

464
0

Roma-Leicester è già sold out. E lo è anche il settore ospiti per la gara d’andata della semifinale di Conference League. Lo sconfinato amore dei tifosi giallorossi per la propria squadra si è trasformato in un doppio atto concreto, l’ennesimo di una stagione che ha riavvicinato forse persino oltre le aspettative il pubblico ai suoi beniamini.

ROMA-LEICESTER BIGLIETTI POLVERIZZATI

La vendita dei biglietti di Roma-Leicester, gara di ritorno in programma giovedì 5 maggio alle ore 21, è cominciata subito dopo la qualificazione ottenuta dai giallorossi contro il Bodo Glimt. Il club ha pubblicato immediatamente le informazioni relative alla semifinale e la prelazione per gli abbonati con prezzi dedicati (10 euro per curve e distinti, 14 per le tribune) è durata fino alle ore 11.59 di mercoledì 20 aprile, dopodiché sempre gli abbonati hanno avuto altre tre ore per acquistare tagliandi extra (a un prezzo dedicato, ma diverso dal precedente) e alle 15 dello stesso giorno è partita la vendita libera con prezzi decisamente diversi: 45 euro per le curve, 60 per i distinti, da 75 a 95 per la Tribuna Tevere, 105 per la Monte Mario. Risultato? Tutto esaurito in pochi minuti. Oltre il 90% degli abbonati, che sono circa 21.000, avevano fatto valere il diritto di prelazione, e in centotrentamila si sono messi in fila (naturalmente virtuale) per acquistare i diecimila biglietti rimasti per la vendita libera. Ovviamente la maggior parte dei tifosi dovrà guardarla in tv.

CONFERENCE LEAGUE ROMA-LEICESTER SOLD OUT

Roma-Bodo Glimt aveva già fatto registrare il sold out e la spinta dell’Olimpico è stata probabilmente uno dei fattori che ha contribuito al ribaltone, con i giallorossi che hanno rimediato alla sconfitta dell’andata travolgendo i norvegesi al ritorno. Così Mourinho spera che gli stessi 65.000 spettatori possano avere un ruolo altrettanto determinante contro il Leicester, in una gara che tecnicamente e tatticamente sarà sicuramente più complicata visto il valore di un avversario che milita in Premier League.

CONFERENCE LEAGUE, LEICESTER-ROMA CON 1.600 GIALLOROSSI

Alle 10 di stamattina sono stati polverizzati in meno di mezz’ora anche i biglietti del settore ospiti di Leicester-Roma, in programma giovedì 28 aprile alle ore 21 al King Power Stadium. Ce n’erano 1.600 in vendita e una parte degli abbonati li ha acquistati al prezzo di 45 euro, al quale, naturalmente, va aggiunto quello del viaggio ed eventualmente del pernottamento. Ma l’amore, anche per la propria squadra, non ha prezzo. Certo, c’è anche chi specula: qualcuno sta provando a rivendere i biglietti della gara di ritorno a 400 euro tramite canali non ufficiali, ma il club ha messo tutti in guardia sconsigliandone l’acquisto.

ROMA, AMORE SCONFINATO: IN TREMILA A SAN SIRO

L’arrivo di José Mourinho è stato voluto dai Friedkin probabilmente anche per questo, non solo per ragioni strettamente tecniche. L’allenatore ha riportato entusiasmo in città e anche nel periodo peggiore, tra novembre e dicembre, i tifosi non hanno mai spesso di appoggiarlo e di incitare la squadra. Da qui nascono i recenti sold out, che rinvigoriscono soprattutto il sogno di spingere la Roma al trionfo in Conference League, con la finale in programma a Tirana il 25 maggio, tra l’altro in uno stadio che contiene appena 22.500 spettatori. Ma anche in campionato l’Olimpico è quasi sempre pieno, seppur non sold out, e i tifosi accompagnano in massa la squadra in trasferta, come dimostrano i tremila giallorossi che saranno presenti sabato a San Siro contro l’Inter. La Roma è quinta a -5 dalla Juve, ma la fede calcistica, appunto, va oltre la posizione in classifica e gli obiettivi del club.

(Credit: Getty Images)

(464)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE