CONFERENCE LEAGUE, ROMA E TOTTENHAM DA FAVORITE

CONFERENCE LEAGUE, ROMA E TOTTENHAM DA FAVORITE

CONFERENCE LEAGUE, ROMA E TOTTENHAM DA FAVORITE

230
0

Benvenuta Conference League. La nuova competizione voluta dall’Uefa in realtà è cominciata quest’estate con i turni preliminari e i playoff, ma la fase a gironi, che la rende più simile alle sue “sorelle maggiori”, Champions ed Europa League, è partita martedì con due anticipi della prima giornata. Otto gruppi da quattro squadre, si qualificano direttamente agli ottavi solo le prime classificate, mentre le seconde saranno costrette a una gara di spareggio con le terze classificate dei gironi di Europa League. Una sola italiana in campo, la Roma.

CONFERENCE LEAGUE, ROMA-CSKA SOFIA CON SHOMURODOV

Dopo aver eliminato il Trabzonspor ai playoff, la Roma affronta il Cska Sofia. Si gioca domani alle 21 all’Olimpico, con l’ambiente travolto dall’entusiasmo che ha portato Mourinho con cinque vittorie nelle prime cinque partite ufficiali della stagione e una squadra che sa emozionare. Rispetto alla Roma vista in campionato, ci saranno sicuramente delle novità: la più importante, per lo Special One, sarà il probabile debutto di Smalling, potenzialmente un titolare che si è infortunato prima che cominciasse la stagione facendo posto a Ibañez. In difesa dovrebbe giocare Calafiori al posto di Viña, mentre davanti scalpitano Carles Perez e il match-winner di domenica El Shaarawy, ma soprattutto l’uzbeko Shomurodov, finora impeccabile sia quando è stato impiegato dal 1′ in coppa che quando è subentrato in Serie A. Riposo per Zaniolo, Mkhitaryan e Abraham.

 

CONFERENCE LEAGUE, ESORDIO DIFFICILE PER IL TOTTENHAM

Il Tottenham è la grande favorita del torneo insieme alla Roma, anche se ha già rischiato di uscire ai playoff contro il Paços Ferreira. Per i londinesi, reduci dal tonfo nel derby contro il Crystal Palace in Premier League, si prospetta un impegno complicato sul campo del Rennes (domani ore 18.45): i francesi erano partiti bene, ma negli ultimi giorni di mercato hanno perso alcuni uomini chiave come Camavinga (ceduto al Real Madrid), Soppy (passato all’Udinese), ma anche Siliki e Maouassa. Il prossimo impegno degli Spurs contro il Chelsea indurrà prevedibilmente Espirito Santo a far ricorso a un massiccio turnover, così il rischio di una debacle non è così basso.

 

CONFERENCE LEAGUE, LE ALTRE GARE

Nelle ultime stagioni eravamo abituati a vedere spesso il Basilea in Champions League, adesso è addirittura in Conference: affronta il Qarabag in trasferta. L’Az Alkmaar, fucina di talenti che ha appena perso Koopmeiners, va sul campo dei Randers, con la “d”: è una squadra danese che l’anno scorso ha vinto la coppa nazionale e nella storia recente, dal 2006 al 2015, vanta cinque partecipazioni ai preliminari di Europa League. Tra gli incontri più affascinanti Slavia Praga-Union Berlino: per i tedeschi è la prima volta alla fase a gironi di una coppa europea.

 

(Credits: Getty Images)

(230)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE