Finale Gold Cup: Stati Uniti strafavoriti a quota 1,50

Finale Gold Cup: Stati Uniti strafavoriti a quota 1,50

Finale Gold Cup: Stati Uniti strafavoriti a quota 1,50

12
0

È tutto pronto al Levi’s Stadium di Santa Clara per la finalissima della CONCACAF Gold Cup. Tutti ci aspettavamo la grande sfida fra Stati Uniti e Messico e invece, per la seconda edizione consecutiva è la Giamaica a “guastare la festa”. In finale, i caraibici affronteranno proprio i padroni di casa con quote SNAI a senso unico per i ragazzi di Bruce Arena. Il match è una rivincita della semifinale del 2015 quando a sorpresa i caraibici eliminarono gli USA.

COME ARRIVANO GLI STATI UNITI – Nonostante la scelta di lasciare a casa alcuni nomi importanti, come ad esempio Yedlin o Jones, gli Stati Uniti hanno fatto il loro dovere e sono arrivati a questa finale grazie ad un percorso netto, quasi perfetto. Dopo i tentennamenti nell’1-1 all’esordio contro Panama e qualche distrazione di troppo in difesa nel 3-2 (mai in discussione a dire il vero) contro Martinica, Tim Howard e soci hanno chiuso la saracinesca: tre match con zero goal subiti: 3-0 al Nicaragua e primo posto nel girone; 2-0 a Salvador e Costa Rica e finale conquistata agevolmente, per la gioia del pubblico di casa. La forza di questi States, nonostante le stelle non manchino (Gonzales in difesa, Acosta e Bradley a centrocampo, Altidore e Dempsey in attacco) la squadra ha una sua identità indipendentemente dall’undici che scende sul terreno di gioco. Questo grazie soprattutto alla grande esperienza e carisma di Bruce Arena.

COME ARRIVA LA GIAMAICA – Discorso diverso va fatto per i caraibici, partiti in terza fila nell’antepost ma come nel 2015, dove persero solo in finale contro il Messico (1-3), la squadra ha saputo crescere partita dopo partita fino alla grande vittoria in semifinale proprio contro la Tri, grazie alla rete di Lawrence a due dal termine. E dire che i presupposti erano davvero cupi visto una serie di risultati negativi pre Gold Cup. Nel girone, dopo lo striminzito 2-0 contro le Antille Olandesi, sono bastati due pareggi per arrivare ai quarti. La squadra ha nel suo 4-4-2 un modulo compatto capace di far giocare al peggio le avversarie: 2-1 al Canada, 1-0 al Messico e tutti in finale. La rosa caraibica ha fatto molto meno turnover rispetto agli USA: basti pensare che ben 5 giocatori delle Giamaica (Blake, Love, Watson, Lawrence e Taylor) hanno giocato tutti i 450 minuti finora in programma, cosa che nessun giocatore americano ha fatto. Un bene o un male? Lo scopriremo solo questa notte.

QUOTE SNAI E PRONOSTICO – Stati Uniti favoriti su SNAI a quota 1,50. Il pareggio nei 90 minuti vale 4 volte la posta mentre 7,50 è la quota della Giamaica. Match con forte previsione under visto che la linea con meno di 2,5 goal è in lavagna a 1,50. I risultati più probabili sono 1-0 e 2-0 per gli USA rispettivamente a 4,50 e 5,50. Per quanto riguarda il primo marcatore, Dempsey (4,50) è il primo favorito per i padroni di casa, mentre Mattocks a 10 è il più probabile come first goalscorer per i raggae-boyz. Noi prevediamo un match tirato soprattutto nel primo tempo. Un X dopo i primi 45 minuti a quota SNAI 2,10 è il nostro personale consiglio.
Scommetti sulla finale di Gold Cup anche in LIVE su SNAI.it

 

(Credits: La Presse)

(12)

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI