Higuain, Napoli aspetta a tte!

Higuain, Napoli aspetta a tte!

Higuain, Napoli aspetta a tte!

343
0

Non è mai facile perdere una finale, soprattutto se a pochi minuti dal triplice fischio hai un’occasione per chiuderla e per l’ennesima volta la sprechi.

E ancora prima dei rigori puoi vedere quella scena già vissuta più volte, quella coppa che scivola tra le mani avversarie e tu disperato con le lacrime agli occhi, ancora una volta, anche se ti eri promesso non sarebbe più successo.

Lo sa bene Gonzalo che, ancor prima dell’errore fatale di Messi dagli undici metri, non era riuscito ad essere decisivo come lo è stato per un’intera stagione con noi partenopei.

Lo sanno bene i tifosi napoletani, che troppe volte hanno visto titoli e coppe sciogliersi come neve al sole.

Ma tanto vale: il passato è passato e non si può cambiare, quello che si può fare è guardare avanti, rimboccarsi le maniche e ricominciare a lottare.

Molti di voi mi hanno chiesto se il Pipita è l’uomo giusto per ripartire e puntare in alto, o se magari non avrei preferito uno come Zlatan. È vero che uno come Ibra farebbe comodo ovunque, è vero che Zlatan è mio amico, però… c’è un però.

Higuain ha dimostrato di essere un trascinatore non solo della squadra ma di un’intera curva, di una città.

L’affetto che Napoli sa dare ad un calciatore che dimostra passione per la nostra maglia è qualcosa di incommensurabile, ma soprattutto chi viene a Napoli sa che arriva per essere parte di un organico che non vuole fare da comparsa in Italia e in Europa, ma che vuole recitare il ruolo di protagonista.

Napoli e la sua gente hanno bisogno di trascinatori, di uomini carismatici che sanno assorbire l’energia unica della nostra città e che riescono a riversarla sotto forma di energia positiva in campo attraverso bel gioco e successi.

Per questo penso che Napoli debba aspettare Gonzalo a braccia aperte e che debba essere la nostra gente a spingerlo verso un’altra stagione di successi.

E sono certo che Higuain saprà rialzarsi dopo questo fallimento e tornerà più forte di prima, Higuain non mollerà perché è un vero campione, e i campioni non mollano mai.

Ed è di questo che abbiamo bisogno.

(Credits: La Presse)

(343)

Salvatore Esposito Nato a Napoli nel 1986, Salvatore Esposito ha sempre sognato di fare l'attore e appena raggiunta la maggiore età, ha studiato recitazione, prima nell... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI