Copa del Rey…penultimo atto

Copa del Rey…penultimo atto

Copa del Rey…penultimo atto

88
0

Mentre in Italia si gioca l’andata delle semifinali della Coppa nazionale, in Spagna siamo già al ritorno delle semi di Copa del Rey. Ovvio che il clou è Real-Barcellona, visto anche l’1-1 dell’andata che mantiene decisamente in bilico le chance per entrambe. Scoprite con me quello che c’è da sapere sui due match.

EGEMONIA BLAUGRANA – Nelle ultime dieci edizioni della Copa del Rey il Barcellona ha messo un marchio pesante all’albo d’oro della competizione vincendo sei volte il trofeo e lasciando le briciole perfino al Real che dal 2009 ad oggi ha alzato “la sua coppa”, quella reale che ben poco ha a che fare con l’indipendentismo catalano solo due volte mentre Atletico e Siviglia si sono spartite il resto. Nella lunga ed estenuante stagione iberica la Copa ha comunque un peso specifico importante e da quelle parti la tradizione vuol dire tanto.

UNO A UNO, PALLA A CENTRO – Chi sperava in una semifinale fra Real Madrid e Barcellona il più equilibrato possibile, è stato accontentato. Venti giorni fa Vazquez aveva sorpreso tutti portando in vantaggio gli ospiti al Camp Nou dopo pochi giri d’orologio e i blaugrana ci hanno impiegato quasi un’ora per rimettere le cose a posto con Malcom. In questi 20 giorni Messi e soci si sono un po’ incriccati, segnano col contagocce, salvo poi riprendersi in quel di Siviglia con un 4-2 d’altri tempi. Dall’altra parte il solito schizofrenico Real capace di tutto e del suo contrario anche di perdere in casa contro un Girona che non raccoglieva 3 punti da mesi.

REAL MADRID (4-3-3): Keylor Navas; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Reguilón; Modric, Casemiro, Kroos; Lucaz Vazquez, Benzema, Vinicius jr.

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Semedo, Piqué, Lenglet, Jordi Alba; Rakitic, Busquets, Vidal; Messi, Suarez, Coutinho.

VALENCIA-BETIS TUTTO APERTO – Alaves, Bilbao e Getafe. Sono solo queste le tre compagini che negli ultimi 10 anni (fra le “non big”) hanno raggiunto la finale di Copa. Giovedì Valencia e Betis si giocano una parte importante della stagione e la sicurezza di giocare a agosto la Supercoppa, cosa non da poco. All’andata le due formazioni hanno sorpreso tutti con un spettacolare 2-2 la squadra di Marcelino che sotto di due reti ha ripreso la qualificazione per i capelli grazie alle reti nel finale di Cheryshev e Gameiro. Al Mestalla potrebbe essere un’altra storia e il trend delle due formazioni sicuramente non parla andaluso con i biancoverdi che hanno interrotto un periodo nero solo nel weekend. Valencia che invece è imbattuto da fine gennaio e piano piano (anche se timidamente) sta rientrato nella lotta europea.

VALENCIA (4-4-2): Juamè; Piccini, Diakhaby, Gabriel, Gaya; Wass, Parejo; Kondogbia, Guedes; Rodrigo, Gameiro.

BETIS (3-4-2-1): Joel; Mandi, Bartra, Sidnei; Francis, Carvalho, Canales, Guardado; Lo Celso, Joaquin; Jesè.

OFFERTA E QUOTE SNAI – Partiamo dall’antepost che ovviamente vede le due big del calcio spagnolo favorite: a quota SNAI 2,40 troviamo il Barcellona, seguito dal Real a 2,50, dal Valencia a 5 e dal Betis a 10. Nello specifico, nella gara del Bernabeu, catalani leggermente avanti in lavagna a 2,35 in un match da over 1,45. In quello del Mestalla invece, bianconeri a 1,77 in una gara da over 1,83. Per quanto riguarda i possibili protagonisti, le nostre quote dei marcatori vedono Messi a 2,00 contro il Real e Gameiro a 2,50 contro il Betis. Per le sfavorite segnalo Vinicius a 3,50 e Lo Celso a 5,50. Che la corrida abbia inizio!!!

(Credits: Getty Images)

(88)

Marco Perciabosco Nato a Milano e per questo indottrinato fin dalla nascita da mio padre alla "malattia" per Inter e Olimpia. La passione e l'amore per il football amer... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI