COPPA D’AFRICA, CAMERUN GIÀ AGLI OTTAVI. SALAH DELUDE

COPPA D’AFRICA, CAMERUN GIÀ AGLI OTTAVI. SALAH DELUDE

COPPA D’AFRICA, CAMERUN GIÀ AGLI OTTAVI. SALAH DELUDE

64
0

La Coppa d’Africa mette in mostra i Leoni Indomabili. La prima settimana ha detto che il Camerun padrone di casa si è guadagnato il rispetto degli ospiti vincendo le prime due partite, segnando complessivamente 6 gol e conquistando aritmeticamente la qualificazione agli ottavi perché, ammesso che arrivi dietro Burkina Faso e Capo Verde nel proprio gruppo, rientrerebbe comunque tra le quattro migliori terze.

COPPA D’AFRICA, IL GOL È SPARITO: UNO IN MEDIA A PARTITA

Tralasciamo il poker del Camerun all’Etiopia nella seconda giornata e consideriamo solo le dodici gare del primo turno: in tutto sono stati realizzati dodici gol, con la media di uno a partita e solo i Leoni Indomabili, grazie ai due rigori di Aboubakar, ne hanno segnati due. La Coppa d’Africa non è più terreno di caccia dei bomber, ammesso che lo sia mai stato, di sicuro non è più, al netto di errori individuali, un torneo per squadre tatticamente ingenue. L’europeizzazione ha portato sicuramente maggior esperienza ma anche un esasperato tatticismo, con la componente fisica ormai sempre più privilegiata rispetto a quella tecnica.

COPPA D’AFRICA, ABOUBAKAR BATTE SALAH 4-0

Vincent Aboubakar, protagonista assoluto fino ad oggi con due doppiette e capocannoniere a quota 4 reti, a 29 anni è già vecchio per il calcio europeo, al punto che dopo cinque stagioni al Porto, con una parentesi al Besiktas, si è trasferito all’Al Nassr, in Arabia Saudita. Mohamed Salah, che ha segnato 33 gol in Champions nelle ultime cinque stagioni con la maglia del Liverpool, in Coppa d’Africa è fermo a zero, essendo rimasto a secco all’esordio contro la Nigeria dopo una partita deludente, per lui e per il suo Egitto. Il suo compagno ai Reds, Sadio Mané, ha regalato al Senegal la vittoria nella prima partita contro lo Zimbabwe con un rigore trasformato al 97’, poi ha fatto scena muta contro la Guinea, ma almeno la sua nazionale, ancora priva di Koulibaly, fermato dal covid, ha mantenuto di nuovo la porta inviolata.

COPPA D’AFRICA, KESSIÉ E BARROW FELICI, BOGA NON SI VEDE

Franck Kessié è rimasto in campo 71 minuti al debutto della Costa d’Avorio contro la Guinea Equatoriale in una partita decisa da un guizzo del veterano Max Gradel, forse il meno atteso di un reparto offensivo che vanta il capocannoniere stagionale della Champions, Sebastian Haller, più tante ali di valore, da Cornet a Pepé, oltre a Jeremie Boga, che però non era neppure in panchina, acciaccato. Con lui non si è visto neppure Bennacer, squalificato: così, senza il milanista mvp dell’ultima edizione (ma solo raramente rivisto ai livelli di tre anni fa) l’Algeria campione in carica non è andata oltre lo 0-0 contro la modesta Sierra Leone. Tra gli “italiani” felici c’è Musa Barrow, autore dell’assist per Jallow nell’1-0 del suo Gambia contro la Mauritania, e poi ovviamente il cuore del centrocampo del Camerun, i muscolari Anguissa (Napoli) e Hongla (Verona). Forse lo è un po’ meno Amrabat, riserva al Marocco come nella Fiorentina, ma ha partecipato nel finale al successo della sua nazionale contro il Ghana: ha segnato Boufal, aspettando le sgroppate di Hakimi, uno che a questi livelli può fare la differenza anche giocando terzino.

COPPA D’AFRICA, IL PASTICCIO MALI-TUNISIA

Al di là dei pochi gol e di una qualità non eccelsa, la vera delusione della prima parte della Coppa d’Africa è arrivata dalla partita Tunisia-Mali, persa 1-0 dai nordafricani che si sono visti anche rigettare il ricorso presentato perché l’arbitro, Janny Sikazwe, ha fischiato la fine del match prima all’85’ e poi, resosi conto dell’errore, all’89’. Le due squadre, già negli spogliatoi, sono state invitate a tornare in campo con la direzione di gara affidata al quarto uomo, ma la Tunisia si è rifiutata. È venuto fuori che Sikazwe nel novembre 2018 fu sospeso tre mesi con accuse di corruzione: la Caf ha aperto un’inchiesta, ma la figuraccia mondiale resta.

(Credits: Getty Image)

(64)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE