COPPA ITALIA PREVIEW MILAN – GENOA

COPPA ITALIA PREVIEW MILAN – GENOA

COPPA ITALIA PREVIEW MILAN – GENOA

218
0

Milan-Genoa è la gara della prima serata e forse anche dell’ultima spiaggia per Andriy Shevchenko. Si gioca alle 21 in un San Siro prevedibilmente semi-deserto, indipendentemente dalle norme anti-covid: più che l’eventuale qualificazione ai quarti di Coppa Italia, a riscaldare l’atmosfera ci penserà il ritorno del vecchio idolo nel proprio stadio, stavolta da avversario, e in una veste diversa, quella di allenatore. Ahilui, probabilmente non per molto: se una sconfitta stasera potrebbe non cambiare il suo destino, lunedì a Firenze in campionato l’ucraino si gioca la panchina.

MILAN SENZA IBRA, GIOCA GIROUD

Milan-Genoa avrà un assente sicuro: Zlatan Ibrahimovic. È squalificato dopo l’espulsione nel derby dell’anno scorso, ma quasi certamente avrebbe riposato comunque. Gioca Olivier Giroud, che è ripartito bene segnando su rigore contro la Roma e confermandosi implacabile a San Siro, almeno in campionato: quando è partito titolare in Serie A nelle gare interne è sempre andato in gol. Ora spera di ripetersi in coppa, dove avrà alle spalle un trio inedito di trequartisti: uno tra Saelemaekers e Messias, più Maldini e Rebic. Riposano Brahim Diaz e Leao in vista della sfida di lunedì contro lo Spezia, difficile che lo facciano anche Tonali ed Hernandez, considerando che i loro possibili sostituti sono impegnati in Coppa d’Africa o ancora positivi al covid. Ritrova il campo Tomori, che invece si è negativizzato e ha bisogno di giocare, visto che nel 2022 non l’ha ancora fatto: accanto a lui Gabbia, con Kalulu che prende il posto di Florenzi a destra.

GENOA, TESTA AL CAMPIONATO: DESTRO FUORI

Se Pioli ricorrerà al turnover con la testa rivolta al campionato, Shevchenko farà altrettanto o forse peggio, e non è escluso che rispetto all’undici sconfitto domenica dallo Spezia ci siano nove o dieci cambi. Di sicuro riposa l’uomo simbolo della squadra, Mattia Destro, e debutta il nuovo acquisto Yeboah, con al fianco uno tra Caicedo ed Ekuban. La partita potrebbe servire a mettere minuti nelle gambe di altri due uomini fondamentali come Criscito (al rientro) e Rovella, o ad accelerare l’ambientamento di altri rinforzi di gennaio come Ostigard e Hefti. Di sicuro, per questo Genoa un’impresa a Firenze lunedì sarebbe decisamente più importante di un colpo a San Siro stasera.

MILAN-GENOA, PIOLI NON DIMENTICA L’1-2 PRE-LOCKDOWN

Milan-Genoa 1-2, gol di Pandev, Cassata e Ibrahimovic. Sono passati meno di due anni da quella partita: 8 marzo 2020, l’Italia si preparava ad entrare in lockdown, la Serie A a fermarsi. I tre marcatori giocano ancora nelle proprie squadre anche se stasera forse solo Cassata, che pure non è certo un titolare inamovibile, potrebbe partire dal 1’, ma da quella sfida è cambiato il mondo, in senso letterale e in quello figurato, intendendo che è cambiato il Milan ed è cambiato anche il Genoa. Al ritorno in campo a giugno, Pioli presentò un’altra squadra, coraggiosa, dedita al pressing e a un gioco corale che oggi è l’arma in più di un gruppo sempre più affiatato, pronto a lottare persino per lo scudetto, nonostante il valore dei singoli sia inferiore a quello dell’Inter e forse di altre big. Quel Genoa si salvò all’ultima giornata e oggi non c’è più, perché è cambiata proprietà, con gli americani che hanno preso il posto di Preziosi e, pur penultimi in classifica, pensano in grande. Hanno chiamato Sheva per tirarsi fuori dalle sabbie mobili, sono sprofondati ancora di più e adesso pensano a un altro profilo internazionale, Bruno Labbadia, tecnico tedesco, per sostituirlo. Ma solo l’anima italiana, Sirigu-Criscito-Rovella-Destro, potrà davvero evitare la retrocessione, che sarebbe più drammatica dell’eliminazione agli ottavi di Coppa Italia.

MILAN-GENOA, LE PROBABILI FORMAZIONI

Milan (4-2-3-1): Maignan; Kalulu, Gabbia, Tomori, Hernandez; Tonali, Krunic; Saelemaekers, Maldini, Rebic; Giroud. All. Pioli

Genoa (3-5-2): Semper; Biraschi, Ostigard, Vazquez; Sabelli, Touré, Rovella, Portanova, Cassata; Caicedo, Yeboah. All. Shevchenko

(Credits: Getty Image)

(218)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE