Juve, travaglio a lieto fine

Juve, travaglio a lieto fine

Juve, travaglio a lieto fine

153
0

Un travaglio a lieto fine che ha comunque generato una vittoria.

Non sempre vince la squadra che ha giocato la partita migliore. Ma vince la squadra migliore, quella che non molla, che recupera. Che ci crede fino alla fine, con rabbia. È vero ieri nello scontro Inter Juve, i più convincenti sono stati i nerazzurri se si considera l’intera partita.  Ma “non portano a casa niente”. Come ha commentato Mancini.

C’è chi l’ha definita la notte poetica, la partita memorabile, il ritorno dell’Inter.

Chi parla del duello infinito fra squadre fortunate contro quelle “segnate” dal Dio fortuna.

Chiacchiere fumose.

Un po’ come l’isteria che porta  Mancini dalle stalle alle stelle e viceversa, senza pazienza.

La Juve sembrava stanca, svogliata. Con Rugani decisamente fuori forma, fuori contesto. Pogba che sembrava una biglia alla ricerca della dei compagni, ma senza trovarli.

Zaza, con il suo inconfondibile argento vivo addosso anche quando sembra giocare e dare il massimo, da solo. Entra a gamba tesa come sempre, accelera, prende un palo, viene ammonito.

Hanno sottovalutato il match. E l’Inter di Mancini ha saputo sfruttare la resa. Tre gol subiti. Almeno fino si rigori. Quando si sono svegliati, finalmente.

“La peggior partita da quando sono alla Juve” ha commentato Bonucci, proprio lui che ha permesso alla squadra di andare in finale di Coppa Italia.

Memorabile lo sguardo sconfortato di Buffon, la furia di Allegri.

“Non è la prima volta, dobbiamo stare più attenti”.

Ora ci concentriamo sui prossimi obiettivi.

Dove non basterà un “fiuu”, come quello sospirato dal mister: @OfficialAllegri: Un #fiuuu con i brividi: si doveva fare di più, ma abbiamo centrato l’obiettivo. Imparare a soffrire serve per crescere!

(Credits: La Presse)

(153)

Francesca Barra Francesca Barra, giornalista professionista, conduttrice tv e radiofonica. Ha scritto libri e inchieste di mafia per Rizzoli, condotto il programma su... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI