DEBACLE ROMA, QUANDO EUROPA FA RIMA CON DISFATTA

DEBACLE ROMA, QUANDO EUROPA FA RIMA CON DISFATTA

DEBACLE ROMA, QUANDO EUROPA FA RIMA CON DISFATTA

39
0

La Conference League fa cadere il gelo sulla Roma, uscita sconfitta per 6-1 dalla trasferta norvegese con il Bodo. È solo un caso però se il freddo questa volta c’entra veramente.

Le condizioni in cui si sono ritrovati a giocare i giallorossi sono state sicuramente poco usuali per una squadra abituata ad altre temperature e se Pellegrini aveva definito questa trasferta una punizione per le prestazioni dello scorso anno, la sconfitta è, per sua stessa ammissione, un castigo per Mourinho che ha riposto forse troppa fiducia sulla seconda squadra.

Come abbiamo detto però, le condizioni climatiche non possono essere un’attenuante perché la Roma non è nuova, specialmente in campo europeo, a sconfitte con risultati tennistici o anche più ampi. Soffermiamoci sulle disfatte con squadre estere senza, quindi, approfondire quel Fiorentina – Roma di Coppa Italia 2018/2019 finito 7-1.

Fu particolarmente scottante per squadra e tifosi l’eliminazione nei quarti di finale di Champions edizione 2007/2008. I giallorossi, all’epoca sfidarono il Manchester United riuscendo anche a vincere l’andata all’Olimpico. La tragedia arrivò al ritorno, quando la squadra, all’epoca allenata da Luciano Spalletti, subì 3 gol solo nel primo tempo. Con il match ormai instradato la ripresa fu ancora più dolorosa con altre 4 reti subite e il gol della bandiera firmato da Daniele De Rossi. Risultato finale 7-1 per i Red Devils.

Altra edizione della massima competizione e altra pesante sconfitta. È il 21 ottobre del 2014 e la Roma affronta, nella fase a gironi, i tedeschi del Bayern Monaco, questa volta davanti ai propri tifosi. L’inizio della gara fu ancora più sconvolgente di quello passato a Manchester, 0-4 dopo i primi 36 minuti di gioco. La partita finì 7-1 per i bavaresi con la Roma di Rudi Garcia che pagò la volontà di giocarsela alla pari contro una squadra nettamente più forte.

Non può mancare ovviamente il Barcellona in questa speciale lista. È passato un anno dalla sconfitta con il Bayern e questa volta i giallorossi pescano ai gironi i catalani. Sulla panchina del Camp Nou c’è ancora una volta il francese Garcia. Qui la Roma provò sulla propria pelle la forza di Messi e Suarez che, con una doppietta ciascuno, contribuirono al 6-1 finale.

Se si vuole guardare invece ad un passato più remoto, si può tornare indietro al 1980 quando, in Coppa delle Coppe, il Carl Zeiss Jena sconfisse la squadra capitolina per 4-0 o volendo esagerare al 1935 dove, nell’allora Coppa dell’Europa Centrale, il Ferencvaros si impose per 8-0. Altri tempi, ma la storia sembra ripetersi sempre.

(Credits: Getty Image)

(39)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE