Tanti auguri papà! I figli d’arte nel Calcio

Tanti auguri papà! I figli d’arte nel Calcio

Tanti auguri papà! I figli d’arte nel Calcio

680
0

Oggi è la festa del papà e noi vogliamo celebrarla a nostro modo. Il rapporto padre-figlio è uno dei doni della vita più belli che ci siano, e capita spessissimo che il genitore trasmetta le proprie passioni al proprio erede. Un’eredità sia pragmatica che ideale, e nel nostro caso anche sportiva. Sono tantissimi i calciatori infatti, che hanno seguito le orme dei propri papà, facendo in alcuni casi meglio, in altri molto peggio, dei propri genitori. Vediamo insieme i più attuali, concentrandoci principalmente su quelli della nostra Serie A, con un piccolo bonus finale.

 

MALDINI, CONTI, THURAM… QUANTI NOMI!

Partiamo dalla Dinastia Maldini. Da nonno Cesare al nipote Daniel, passando per il leggendario Paolo: due terzi hanno fatto la storia del Milan, l’ultimo chissà. Per ora si sta prendendo Monza, e dalla Brianza al capoluogo lombardo, i kilometri sono proprio pochi…

Chi Milano, sponda nerazzurra, se l’è già presa, è Marcus Thuram, attaccante dell’Inter arrivato a parametro zero in estate. Nella trattativa, è stato determinante il supporto di papà Lillian, convinto dal progetto targato Marotta-Ausilio. Proprio Lillian la Serie A l’ha conosciuta bene con le maglie di Parma prima e Juventus poi.

Juventus che attualmente annovera nelle proprie fila ben due figli d’arte: Federico Chiesa, primogenito di Enrico, e Timothy Weah, esterno francese figlio del grande Pallone d’Oro rossonero George, attaccante liberiano che trascinò il Milan allo Scudetto del 1998-99 con Zaccheroni in panchina.

Un altro che il campionato lo ha vinto è il Cholito Simeone, lo scorso anno col Napoli, figlio appunto del Cholo, allenatore dell’Atletico Madrid nonchè ex centrocampista di Inter e Lazio. E poi ancora i vari Federico ed Eusebio Di Francesco, Patrick e Justin Kluivert e Bruno e Daniele Conti. Quest’ultimo poi, capitano e bandiera del Cagliari, aveva particolarmente a cuore le sfide con la Roma, squadra del cuore del papà, avendo segnato ben 5 reti ai giallorossi per la gioia di papà Bruno.

 

IL PESO DELLA LEGGENDA

Probabilmente qualcuno a inizio articolo, avrà pensato a Jordi e a Diego Armando Junior. Eh si, ci sono venutin in mente anche a noi. Ci stiamo riferendo ai due figli calciatori di Johan Cruijff e Diego Armando Maradona. Ma se l’olandese ha avuto comunque una carriera di tutto rispetto militando anche nel Barcellona, il figlio della Mano de Dios, è stato a suo malgrado bersaglio di tantissimi commenti negativi dopo la sua partecipazione al reality show televisivo “Campioni – Il Sogno”, popolarissimo format dei primi anni 2000, dove un gruppo di calciatori guidati da Ciccio Graziani veniva seguito 24 ore su 24 dalle telecamere per tutta la stagione.

Critiche eccessive considerando che il talento non si eredita, e se tu sei un calciatore e tuo papà è il giocatore più forte della storia di questo magnifico sport, beh buona fortuna!

 

(Credits: Getty Images)

(680)

Redazione Redazione SNAI Sportnews... VAI ALLA PAGINA AUTORE