Borussia Dortmund – Schalke 04: un derby della Ruhr “anomalo”

Borussia Dortmund – Schalke 04: un derby della Ruhr “anomalo”

Borussia Dortmund – Schalke 04: un derby della Ruhr “anomalo”

233
0

Domani riparte finalmente il calcio che conta. A riaprire le danze ci pensa la Bundesliga con la 26esima giornata, di cui vi forniremo un’ampia analisi nel prossimo articolo. Il big match del weekend tedesco è senza ombra di dubbio Dortmund-Schalke, che rappresenta una delle rivalità più sentite in Germania. Ma senza la bolgia degli 80mila del Signal Iduna Park sarà tutta un’altra cosa rispetto a quello che eravamo abituati a vedere in questo “rivierderby”. Analizziamo per voi numeri e statistiche del match che potrete vedere in live streaming su SNAI a partire dalle ore 15,30 di sabato.

Borussia trascinato da Haaland

I ragazzi di Favre si presentano alla ripresa del campionato con il ruolo di anti-Bayern e nello specifico sono largamente favoriti nel pronostico di questo sentitissimo match. Le 4 vittorie di fila prima della sospensione causa pandemia da coronavirus, avevano permesso ai gialloneri di superare il Lipsia al secondo posto portandosi a soli 4 punti di distacco dalla capolista. Questi mini-rimonta è anche e soprattutto merito dell’arrivo del norvegese Haaland, capace di firmare 9 goal in 8 match di Bundesliga. Tutti gli occhi saranno puntati su di lui e ci aspettiamo che possa essere l’uomo che aprirà le marcature. Per quanto riguarda altri giocatori chiave della sfida, attenzione anche all’inglese Sancho che da trequartista ha già segnato 14 reti e realizzato ben 15 assist in 23 presenze in campionato. Al momento il Dortmund è l’unica squadra della Bundesliga imbattuta in casa (9 vittorie e 3 pareggi) ma vedremo se questa parte di stagione a porte chiuse, cambierà la statistica in questione.

Schalke, apatia in attacco

Lo Schalke dell’americano Wagner è sesto in classifica con 37 punti che al momento significherebbe qualificazione alla fase preliminare della prossima Europa League. Ma racchiusi in 5 punti ci sono altrettante squadre, che verosimilmente si giocheranno questa chance con la squadra di Gelsinkirchen. A differenza dei rivali, che prima della sosta erano in filotto positivo, lo Schalke aveva collezionato 3 sconfitte nelle ultime 4 gare ufficiali e l’ultima vittoria è addirittura datata 17 gennaio (2-0 in casa contro il Gladbach). Uno dei punti dolenti degli ospiti è la difficoltà nel costruire gioco in attacco, tanto che solo 5 delle 18 squadre di Bundesliga hanno segnato meno dei 33 goal siglati dai biancoblu. Fra i calciatori che stanno lasciando il segno in questa stagione dello Schalke c’è Serdar, centrocampista offensivo, capocannoniere della squadra con 7 goal (di cui 4 come primo marcatore).

Probabili formazioni e tema tattico

Nonostante le assenze di un certo peso come Emre Can, Witsel e Reus, il Borussia Dortmund ha una rosa lunga a sufficienza da poter mettere in campo un 11 più che competitivo. Quasi certamente vedremo un 3-5-2 con Sancho e Hazard dietro a Haaland. Di contro gli ospiti risponderanno con un più compatto e attendista 4-4-2 che prevede Raman e Burgstaller nel tandem di attacco. I padroni di casa sono una squadra votata a tenere in mano sia il pallino del gioco (ha il 58,5% di possesso palla di media) sia il ritmo del match. Di contro quindi, lo Schalke, che per questa difficile sfida potrebbe anche accontentarsi di un pareggio (visto che fuori casa non vince da novembre e non segna in trasferta da oltre 360 minuti), dovrebbero avere un atteggiamento iniziale molto più attendista.

Quello che può succedere sul campo

Fare previsioni sui match di questa 26esima giornata di Bundesliga (ed in particolar modo per questo derby della Ruhr) non sarà semplice. Questo perché, lo stop di oltre due mesi ha praticamente azzerato i trend di squadre e giocatori. Questo weekend di Bundesliga può essere paragonato, con le dovute proporzioni, alla prima giornata di campionato, proprio per questo lungo stop e perché le squadre, che si sono allenate prima individualmente e poi in gruppo, non hanno il ritmo partita. L’andata, giocata a fine ottobre si concluse con un anonimo 0-0, risultato molto improbabile per il match di domani. La forma fisica dei calciatori ancora approssimativa, potrebbe portare a un match molto fisico. Per questo prevediamo un incontro con molti falli e spezzettato dagli interventi dell’arbitro Deniz Aytekin. La giacchetta nera di origine turca, è noto per la sua mano pesante: i suoi 4,8 gialli (più un rosso) nelle ultime 10 partite dirette da Aytekin, sono statistiche decisamente più alte della media attuale in Bundesliga.

 

(Credits: Getty Images)

(233)

Marco Perciabosco Nato a Milano e per questo indottrinato fin dalla nascita da mio padre alla "malattia" per Inter e Olimpia. La passione e l'amore per il football amer... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI