Europa League, le quote degli ottavi finale

Europa League, le quote degli ottavi finale

Europa League, le quote degli ottavi finale

323
0

Focus su Milan e Lazio, le uniche italiane rimaste in corsa, e sugli altri tre maggiori incontri degli ottavi di finale di Europa League che si aprono stasera con le gare di andata nei consueti blocchi delle 19:00 e delle 21:05.

MILAN-ARSENAL (ore 19:00)
Sorteggio tostissimo per il Milan che sicuramente pesca uno degli avversari maggiormente accreditati per la vittoria finale: la squadra di Wenger, infatti, gode di un 8.00 in antepost laddove il Milan segue a 12.00. Distacchi che, nell’arco dei 180’, dovrebbero comprimersi dando al Milan eque possibilità di passare il turno: il Milan infatti è solo un paio di passi indietro rispetto all’Arsenal essendo al prossimo turno a 1.95 contro l’1.75 degli inglesi. Ovvio che l’andata in casa gioca un ruolo determinante visto che i rossoneri dovranno fare del loro meglio per mantenere la porta di Donnarumma inviolata per poi presentarsi all’Emirates con l’opzione del pareggio con gol a portata di mano dovesse la contesa di stasera terminare sullo 0-0 (risultato dato a 10.00 dai quotisti SNAI). Risultato che il Milan può conseguire avendo mantenuto sei ‘clean sheet’ consecutivi, come direbbero ‘rete inviolata’ gli inglesi, negli ultimi incontri. Per Wenger, invece, è un periodaccio, il peggiore da quando è all’Arsenal (sua definizione): 4 sconfitte consecutive inclusa la batosta storica a Brighton del weekend appena conlusosi. C’è anche un illustre precedente del 2012 a sostegno della tesi: 4-0 (oggi quotato a 40.00!) a San Siro in Champions. La squadra di Gattuso ha riposato a causa del rinvio del Derby, ed è quindi concentrata al 100% su questo match: se per la stracittadina voleva ‘undici giocatori avvelenati’, per questa sfida dal sapore di Champions non si potrà aspettare di meno. Wenger ci arriva malissimo a questa partita: sconfitte a parte (sic!) dovrà riplasmare l’attacco, privo di Aubemayang (non in lista) e Lacazette (infortunato). Per il resto XI tipico visto che la Champions attraverso la Premier rimane un miraggio anche quest’anno: dentro Bellerin e Ramsey fatti riposare nel disastroso weekend a Brighton. Gattuso non si fida: ‘sono in grandissima difficoltà ma è una squadra piena di campioni, con grande qualità e più forte di noi, servirà una grande prestazione; da un po’ il Milan non giocava in Europa davanti a 70.000 spettatori, dobbiamo godercela,’ e ammette di sognarsi Özil la notte. Ottima la quota Under 1,5 a 3.45.

LAZIO-DYNAMO KIEV (ore 21:05)
Sorteggio decisamente migliore per la Lazio che, dopo essersi disfatta della Steaua nel ritorno, pesca dall’urna un’altra avversaria dell’est. Ottimo anche il turno di andata in casa, infatti tra una settimana le temperature di Kiev saranno decisamente sopra lo zero rispetto all’ultimo periodo. Per la squadra di Inzaghi sarà importante chiudere il discorso (o quantomeno indirizzarlo quanto e più a suo favore) già nei primi 90’ dell’Olimpico, Inzaghi ne è convinto come noi: ‘la prima partita è molto importante, perchè fra una settimana non sarà semplice lì’. All’Olympiski, poi, basterebbe amministrare visto che la Dynamo in casa è piuttosto avara di prestazioni: contro l’AEK, nel ritorno dei sedicesimi, hanno fatto 0-0, risultato sufficiente a passare il turno grazie al goal fuori casa di Atene (1-1). Atteggiamento speculativo quello della squadra di Khachevic che lascerà l’iniziativa ai biancocelesti cercando di colpirli in contropiede, squadra esperta a livello internazionale per stessa ammissione del tecnico piacentino: nelle loro fila occhio al brasiliano Moraes, 6 goal in questa edizione alla pari di Andre Silva del Milan ed altri, ma se viene ammonito salterà il ritorno. La Lazio rinuncerà sicuramente a Caceres e Marusic, ma non può prescindere dal suo bomber: Immobile partirà titolare a fare reparto come al solito ed ammette che dopo la tripletta alla Steaua, un occhio alla classifica cannonieri lo butta. Sia a Roma che a Kiev, l’unico precedente è tutto a favore della Lazio che nel 1999 raccolse due successi: 2-1 in casa (oggi dato a 8.75 dai quotisti SNAI) e 0-1 fuori. Il ruolino generale contro le ucraine a Roma è tutto a favore della Lazio: 5 vittorie in altrettanti incontri e 16 gol segnati. Con Ciro Immobile ‘on fire’, per citare la canzoncina che ha accompagnato Will Grigg a Euro 2016, è difficile immaginare che la Lazio non chiuda il discorso all’Olimpico con prestazione e gol (Immobile Marcatore Sì a 2.25 è una ghiottoneria!). La rabbia per il punto sfumato contro la Juve servirà da carburante per annientare la Dynamo: se il risultato esatto 3-0 a 9.50 sembra un azzardo, provate il Combobet 1 e Multigol 2-3 a 3.15!

BORUSSIA DORTMUND-SALISBURGO (ore 19:00)
L’urna di Nyon ci ha riservato questo succosissimo derby austro-tedesco con due filosofie calcistico-societarie all’opposto. Con il marchio ‘Red Bull’ già bersaglio della tifoseria tedesca (muro giallonero incluso) ci sarà un match di striscioni e ‘proteste’ anche sugli spalti. Giusto lo scorso weekend, il Borussia ha impattato a Lipsia contro l’altra squadra della scuderia (1-1) vedendo il rientro in campo (ultimi 12’) di Philipp. La lista infortunati è ancora molto lunga per Stöger (Yarmolenko, Rode, Durm, Kagawa, Guerreiro, Akanju e Sancho) che nel weekend ha fatto riposare Pulisic in vista dell’Europa League. Con dieci punti di vantaggio nella Bundesliga austriaca (17 vittorie su 25 partite, appena una sconfitta subita), il Salisburgo ha tutto il tempo per prepararsi per questo incontro senza pressioni e con tutto l’organico a disposizione: tuttavia, rimane sfavorito per la doppia sfida visto che le chance di passaggio del turno in antepost sono tutte a favore del Borussia (1.27 contro il 3.40 per gli austriaci). Strappare anche un pareggio alla Signal Iduna Arena sembra un miraggio: l’X è dato a 4.25! Seppure il Salisburgo sia imbattuto in trasferta in Europa League da ben nove partite (4 vittorie e 5 pareggi) con una striscia che sale a 17 se si considerano tutti i match a livello europeo, in casa e fuori, il Dortmund contro le austriache non ha mai fallito: 4 vittorie in 4 incontri, con il più recente incontro con il Wolfsberg teminato con un complessivo 6-0 tra andata e ritorno del terzo turno preliminare dell’Europa League 2015-16. I gialloneri potrebbero riuscire a tenere la rete inviolata anche questa volta, infatti, nonostante la propensione a concedere (hanno sempre subito almeno un goal in ciascuna delle otto partite stagionali), il Salisburgo non è una squadra da grandi numeri sottoporta: solo 7 reti realizzate nella fase a gruppi (l’attivo più basso della stagione) che si sommano però alle 4 segnate alla Real Sociedad in 180’ nei sedicesimi. Per gli ospiti la tara psicologica di non avere mai superato gli ottavi di finale: sia il Salisburgo (al suo secondo tentativo) che altri club austriaci in altre cinque occasioni, non ci sono mai riusciti e questo può essere un pensiero in più nella testa dei giocatori in questa vigilia. Puntiamo sul No Gol a 2.10.

OLYMPIQUE MARSIGLIA-ATHLETIC BILBAO (ore 21:05)
Dopo Milan-Arsenal, questa è eprobabilmente la sfida più affascinante del turno. Olympique ed Athletic sono accomunate dall’aver cominciato questa Europa League insieme dai preliminari. A 37 anni suonati, Aritz Aduriz continua a segnare come un giovinetto: sono 7 le reti stagionali di questa Europa League (10 se consideriamo i preliminari) che lo pongono alla testa della classifica cannonieri. Il bomber basco ha già eguagliato se stesso dello scorso anno e punta al record del 2015-16 quando segnò 10 reti fermandosi ai quarti di finale contro il Siviglia ai rigori. In antepost gli ospiti non godono dei favori del pronostico: il passaggio del turno è dato a 2.00 contro l’1.73 di cui godono i marsigliesi. Tuttavia, c’è un precedente favorevole ai baschi e molto recente: 0-1 nel 2015-16 nell’andata dei sedicesimi di Europa League, indovinate chi segnò la rete? Aduriz Marcatore Sì a 4.00 è davvero troppo ghiotta per farsela sfuggire! Un risultato simile (segna Aduriz e vince l’Athletic) invece, paga 10.00 volte la posta in Combobet Marcatore con segno finale (Aduriz+1): il bomber basco ha anche riposato nel weekend nella sconfitta di Siviglia. Lontano dalle ’posizioni europee’ (sono 14esimi con un ritardo di 9 punti dall’ultimo posto utile occupato dal Villareal), l’Athletic pone ovviamente l’accento sull’Europa League per raggiungere una terza storica finale in questa competizione e cercare di rompere la maledizione. Puntiamo sul 2 a 4.75.

LEIPZIG-ZENIT (ore 21:05)
L’altra ’Red Bull’, quella di Lipsia, riceve lo Zenit di Mancini. Che ci crediate o meno, in antepost sono i tedeschi favoriti per il passaggio del turno: 1.50 contro 2.40! I tedeschi sono molto avanti rispetto al club di San Pietroburgo anche per la vittoria finale: 12.00 contro 35.00! Le ragioni di questo divario (specie per il passaggio del turno) sono probabilmente da ricercarsi nella pesantissima assenza del perno del gioco del Mancio: Leandro Paredes. L’argentino deve scontare la squalifica maturata nel turno precedente. Sulla testa dei giocatori dello Zenit pendono anche le possibili squalifiche nella gara di ritorno se Criscito, Erokhin, Kranevitter e Kuzyaev rimedieranno un giallo in questo incontro: con gli ultimi 3 squalificati, Mancini dovrebbe rifare il centrocampo del suo 4-3-3 nella gara di ritorno. Ragion per cui, si prospetta una gara all’insegna della calma e del tentativo di tornare a casa senza le ossa rotte ma con il discorso qualificazione aperto e magari segnando almeno un goal fuori casa: non impossibile vista la propensione del Lipsia a concedere e dato che lo Zenit ha messo a segno 20 reti in questa Europa League, miglior attacco assoluto. Con il campionato difficilmente recuperabile (sono 8 i punti di distacco dalla Lokomotiv Mosca con lo Zenit quarto in zona Europa League), andare avanti quanto più è possibile in questa competizione diventa quasi un obbligo. Puntiamo sull’X a 3.75.

MILAN-ARSENAL (U1,5 quota SNAI 3.45)
LAZIO-DYNAMO KIEV (1 + Multigol 2-3 quota SNAI 3.15)
BORUSSIA DORTMUND-SALISBURGO (No Gol quota SNAI 2.10)
OLYMPIQUE MARSIGLIA-ATHLETIC BILBAO (2 quota SNAI 4.75)
LEIPZIG-ZENIT (X quota SNAI 3.75)
Scommessa 10€ – Possibile vincita 4006,20€

(323)

Angelo Palmeri Scrive di calcio estone e dell'est su www.rumodispo.com ed è apparso con di... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI