Europa League, il ritorno delle semifinali

Europa League, il ritorno delle semifinali

Europa League, il ritorno delle semifinali

73
0

Solo 90’ per conoscere le finaliste di Lione del 16 maggio. Un piede allo Stade de Lyon ce l’ha già l’OM, forte del 2-0 del Velodrome. Il Salisburgo, però, sa come rimontare due gol di svantaggio. L’Arsenal va al Wanda Metropolitano dopo un 1-1 che ha lasciato più di un rimpianto mente, col gol segnato fuori casa, Simeone vede la quarta finale europea in 7 stagioni vicina. Calcio d’inizio per tutti alle 21:05.

SALISBURGO-MARSIGLIA (andata 0-2)
Come direbbe il decano del calcio italiano transitato proprio da Salisburgo dal 2006 al 2008, Giovanni Trapattoni, non dire ‘gatto!’ se non ce l’hai nel sacco. Rudi Garcia farebbe meglio a rispolverare questa perla di saggezza e ripeterla ai suoi fino alla sfinimento nelle ore immediate al calcio d’inizio: un vantaggio di due gol allo Stadion Salzburg non è nulla per i ragazzi terribili di Marco Rose. Lo sa la Lazio di Inzaghi, arrivata in Austria forte del 4-2 dell’Olimpico e travolta 4-1. Fatta eccezione per gli 0-0 maturati nella fase a gruppi contro il Konyaspor e nel ritorno degli ottavi di finale contro il Borussia Dortmund, i tori rossi hanno sempre segnato almeno un gol sul prato amico dove, in questa stagione di Europa League, non hanno mai perso in 10 incontri. Numeri che, messi insieme a quelli del ruolino stagionale fuori casa dei francesi (1 vittoria, 3 pareggi e 4 sconfitte), fa capire come la quota dell’1 a 2.05 sia molto ghiotta a prescindere da chi passi il turno. I bookies SNAI, infatti, vedono il Marsiglia come ovvio favorito (1.12) e per il Salisburgo, ribaltare i pronostici è praticamente un’impresa fissata a 6.00. La squadra di Rudi Garcia ha persino scavalcato l’Arsenal per la vittoria finale del trofeo: ora è dietro l’Atletico a 3.50 contro il 5.50 dei Gunners. E’ chiaro, però, che la probabilità che si segni da entrambe le parti è molto alta: il Gol è dato a 1.53 contro il No Gol a 2.35. Rose arriva alla partita al completo mentre Garcia lamenta sempre gli infortuni di Mandanda (Pelè confermato tra i pali) e Sakai. Nell’1-1 ad Angers del weekend passato, il tecnico di Nemours ha evitato qualsiasi rischio tenendo parzialmente a riposo Payet e Mitroglou (subentrati a match in corso) e risparmiando Samson. L’attaccante greco, tuttavia, ha accusato un dolore al tallone e sarà in dubbio sino all’ultimo: ‘sappiamo di avere giocatori che possono fare il loro mestiere,’ ha indicato Garcia in conferenza stampa quando gli è stato chiesto come rimpiazzare la punta, ma nomi concreti e cambi di modulo non ne ha indicati facendo un po’ di pretattica ‘giocheremo a uno o due avanti o con un 10 o meno? Non lo so, vedremo, abbiamo sufficienti opzioni.’ Se vogliamo prendere come benchmark una partita di cartello della stagione, l’unica possibile in Ligue 1, contro i rivali del PSG, senza Mitroglou, Garcia si è comunque affidato alla punta unica (Germain) lasciando inalterati i trequartisti alle spalle (da destra verso sinistra, Thauvin, Payet e Ocampos) nel 4-2-3-1: difficile che l’ex tecnico della Roma si discosti da questo canovaccio, sarà semmai ballottaggio tra lo stesso Germain ed il camerunense N’Jie per una maglia da titolare. Nella loro 58esima partita stagionale (nessuno come loro in Europa nei cinque maggiori campionati, manco il Real Madrid!) basterà un pareggio all’OM per riabbracciare una finale europea dopo 14 anni di attesa (Europa League 2003-04, persa contro il Valencia). Puntiamo sull’X con Gol della Combobet SNAI a 4.50.

ATLETICO MADRID-ARSENAL (andata 1-1)
Inutile negarlo, il gol in extremis dell’Atletico ha rotto qualcosa nel paniere delle certezze dell’Arsenal di approdare alla finale di Europa League. Un gol che ha messo in evidenza più la goffa incapacità della difesa dell’Arsenal (tutta, portiere incluso!) a fermare un solo uomo, che le note qualità di Griezmann. Il folletto francese ha quasi provato a sbagliare il gol, incredulo di tanta facilità nell’arrivare in porta e spingerla. Il gol ha regalato all’Atletico un’insperato pareggio che permette alla squadra di Simeone di amministrare il tanto che basta, una pacchia per una squadra che in casa ha concesso zero gol. Prima del gol di Griezmann, tanto Arsenal, anche perchè, rimasto in 10 dal 13’ per l’espulsione di Vrsaljko, ai colchoneros non restava che fare le barricate davanti ad Oblak e sperare nel contropiede vincente, arrivato come da copione. Oblak. Portiere monumento di questo 1-1 che tiene più che a galla i biancorossi. Psicologicamente la sfida ha preso un’altra piega: se hanno resistito in 10 spuntando un pareggio, come possono perdere stasera? Se lo chiedono anche i bookies SNAI dandosi un’ovvia risposta: Atletico favorito per i 90’ di stasera (1 a 1.75 contro il 4.75 del 2) e passaggio del turno quasi in cassaforte (1.30 contro il 3.50 dell’Arsenal). Per riaccendere le speranze l’Arsenal deve puntare su un inizio furioso cercando di spuntare un gol nei primi 15-20’ (Segna Gol 1 Team 2 a 2.85 o Minuto Primo Gol 0-15 a 3.20). Vincere in Spagna è, però, impresa di per sé: solo 2 pareggi e ben 4 sconfitte nelle ultime 6 uscite dei Gunners. Simeone ha ovviamente dato un weekend di riposo ad alcuni dei protagonisti dell’Emirates (Griezmann, Gimenez, Oblak e Saul Niguez) e Wenger non è stato da meno (Wilshere, Ramsey, Lacazette, Nacho, Koscielndy e Mustafi) nella sconfitta di misura contro lo United all’Old Trafford. L’Arsenal ha rivisto in azione (ed in goal) l’armeno Mkhitaryan che si candida ad una maglia da titolare in combutta con Welbeck. Nell’Atletico è tornato ad allenarsi, dopo due mesi, Filipe Luis: difficile sia in campo stasera, ma in panchina sicuramente. Simeone, invece, dovrà guardarsela dalla tribuna ed il suo sostituto, German ‘El Mono’ Burgos (lo spauracchio di Mourinho), non più tranquillo del suo capo, lo sostituirà in panchina. Burgos però è qualcosa in più di un semplice ‘secondo’ e possiamo stare sicuri che la presenza del ‘Cholo’ Simeone non mancherà con l’imponente connazionale al lato del campo. Puntiamo sul Combobet 1 con Gol a 3.90.

SALISBURGO-MARSIGLIA (X+GOL quota SNAI 4.50)
ATLETICO MADRID-ARSENAL (1+GOL quota SNAI 3.90)
Scommessa 10
€ – Possibile vincita 175,50€

 

(73)

Angelo Palmeri Scrive di calcio estone e dell'est su www.rumodispo.com ed è apparso con di... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI