Europa League, andata del terzo turno preliminare

Europa League, andata del terzo turno preliminare

Europa League, andata del terzo turno preliminare

62
0

È l’ora del Milan. Dopo avere meglio conosciuto gli avversari della squadra di Montella (lo speciale lo trovate qui) andiamo a vedere le quote dell’andata che si gioca in Romania. Alla partita di Craiova aggiungiamo altri quattro incontri di sicuro richiamo che coinvolgono l’Everton, l’Athletic Bilbao, il Braga, e l’Olympique Marsiglia.

AIK STOCKHOLM – BRAGA (ore 19.00)
Tutto relativamente facile sinora per l’AIK Stoccolma: il saldo dopo due turni è di 2 vittorie e 2 pareggi per un totale di 7 goal fatti e 0 subiti. Tuttavia gli avversari non erano di quelli da toglierti il sonno: KI Klasvik (Islanda) e Zelijeznicar (Bosnia). Col Braga, i vicecampioni di Svezia dovranno necessariamente alzare l’asticella se vogliono accedere ai play-off di Europa League. Rispetto ai due precedenti incontri, gli svedesi cominciano in casa, dove hanno sempre vinto (5-0 e 2-0) mentre due pareggi a reti bianche sono stati il risultato lontano dalla Friends Arena. Partita facile da leggere: per andare in Portogallo con la speranza di qualificarsi, l’AIK dovrà avere coraggio in casa e capitalizzare il massimo possibile dai 90’ davanti al proprio pubblico. Anche perchè l’ultima sconfitta del Braga in un terzo turno preliminare di Europa League risale al 2009-10 contro gli svedesi dell’Elfsborg: 1-2 e 2-0 la doppia sconfitta che sancì la bruciante eliminazione dalla competizione. Un precedente che sorride all’AIK insieme allo scarto di preparazione (in Svezia siamo a metà stagione, in Portogallo si comincia il 6 agosto): il Braga è al primo match competitivo della stagione dopo un’unica amichevole persa col Varzim, B portoghese. Puntiamo sulla quota SNAI dell’1 a 2.80.

DINAMO BUCHAREST – ATHLETIC BILBAO (ore 19.30)
Non sarà solo il Milan a cominciare il suo cammino europeo in Romania: il Bilbao di ‘Cuco’ Ziganda riparte da Bucharest, sponda Dinamo, match senza precedenti tra le 2 squadre. In 3 incontri con formazioni romene, l’Athletic ha collezionato 2 vittorie per 1-0 ed una sconfitta col medesimo risultato. Inizio contradditorio per la Dinamo in Liga.I: all’avvio esaltante nel derby con la Juventus (di Bucharest) è seguita una cocente sconfitta interna contro il Botosani (0-1) alla vigilia dell’importante match contro gli illustri ospiti. La Dinamo in campionato è arrivata sesta accedendo all’Europa League tramite la coppa nazionale vinta dopo un’emozionante serie di rigori contro il Cluj. Scarto di preparazione a parte, per i Leones non dovrebbe trattarsi di un ostacolo insuperabile. ‘Il tifo della Dinamo è il migliore di Romania,’ garantisce il 35enne portiere panamense Jaime Penedo: il fattore ambientale potrebbe dare una mano ai rumeni almeno per un tempo, ma la partita rimarrà saldamente nelle mani spagnole. Puntiamo sulla quota SNAI combibet del 2 con NoGol a 2.05.

CSU CRAIOVA – MILAN (ore 20.00)
Sul Craiova sappiamo tutto, sul Milan anche di più. Da aggiungere che nel weekend la squadra di Mangia ha finito col pareggiare (1-1) l’incontro casalingo contro il Concordia Chiajna. Testa già a stasera ma anche qualche cambio rispetto all’XI iniziale che si era sbarazzato la settimana prima del Poli Iasi: esordio e 90’ per il nuovo attaccante Roman e 27’ per l’ex Trapani Fausto Rossi che potrebbe cominciare dal primo minuto. Il Milan è andato in Romania senza i giocatori che sono sul mercato (Bacca su tutti) ed i nuovi acquisti Biglia e Bonucci. Dopo la campagna-acquisti faraonica i rossoneri hanno l’obbligo di vincere senza se e senza ma. Ma se lo scarto di preparazione potrà giocare brutti scherzi all’inizio (occhio alla velocità ed alle giocate di Băluță tra le linee) sui 90’ minuti il Milan deve mostrare il valore, non solo economico, della sua rosa. L’entusiasmo del giovane Cutrone potrebbe aiutare a sbloccare la partita prima dell’intervallo. Puntiamo sulla quota SNAI del Parziale-Finale 2-2 a 1.95.

MARSIGLIA – OSTENDE (ore 20.45)
Nella notte di Europa League anche una grande di Francia intraprende il cammino europeo. Derby (ma le due città distano più di 1000 chilometri!) con i belgi dell’Ostende che nella loro storia hanno toccato l’apice solo l’anno scorso perdendo, ai rigori, la finale di coppa nazionale contro lo Zulte Waregem. L’Ostende arriva in questa competizione grazie alla vittoria sul Genk nei play-off per assegnare il posto in Europa League: è una prima assoluta per il club delle Fiandre che è in Jupiler League (la A belga) dal 2013. Francesi favoritissimi (1 a 1.28) e non potrebbe essere altrimenti. Noi vi proponiamo una quota SNAI combobet tripla per l’1 con No Gol e Over 2,5 a 3.45.

EVERTON – RUZOMBEROK (ore 21.05)
Chi si stropiccia gli occhi e chi punta il dito sulla cartina per cercare ‘Ruzomberok’. Questi i probabili opposti stati d’animo all’indomani del sorteggio. Non capita tutti i giorni di giocare a Goodison Park, uno degli scenari della Premier League: gli XI giocatori che scenderanno in campo stasera finora lo avevano visto solo in televisione. Il divario è netto ed incontestabile (la quota dell’1 a 1.08 e la più bassa del turno per la favorita) ma il Ruzomberok merita rispetto. Rappresentante di una cittadina di 29,000 abitanti, il club noto come Ruža (la rosa) è alla sua prima partecipazione in Europa League. L’ultima avventura europea risale alla stagione 2006-07 in Coppa UEFA quando fu eliminata dal Club Brugge. Nei turni precedenti contro FK Vojvodina (Serbia) e Brann Bergen (Norvegia) è sempre partita da sfavorita passando il turno. Stavolta il compito però è proibitivo e deve affrontare la voglia di Rooney di bagnare il suo nuovo debutto in maglia Toffee con prestazione e gol: ‘sarà una grossa emozione per me,’ afferma il 31enne attaccante ‘giocare in Europa con la maglia dell’Everton è sempre stato il mio sogno, adesso ho l’occasione di farlo.’ Rooney scende in campo da detentore cercando di difendere il trofeo conquistato con il Manchester lo scorso maggio. Insieme a lui, anche gli altri nuovi acquisti (tra cui il rivale nella finale, Davy Klaassen) dovrebbero tutti cominciare nell’XI di Koeman mentre Bolasie e Coleman sono indisponibili. Il compito dei padroni di casa è semplice: vincere largo e fare in modo che i 90’ in Slovacchia siano solo una passerella per il ritorno nel minuscolo stadio di Ruzomberok (appena 4,800 posti). Quota SNAI dell’Over 3,5 a 2.15.

AIK STOCKHOLM – BRAGA (1 – 2.80)
DINAMO BUCHAREST – ATHLETIC BILBAO (2+NoGol – 2.05)
CSU CRAIOVA – MILAN (Parziale-Finale 2-2 – 1.95)
MARSIGLIA – OSTENDE (1+NG +O2,5 – 3.45)
EVERTON – RUZOMBEROK (O3,5 – 2.15)

Scommessa 10€ – Possibile vincita 830,24€

(62)

Angelo Palmeri Scrive di calcio estone e dell'est su www.rumodispo.com ed è apparso con diversi ar... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI