Europa League, l’ultimo turno della fase a gruppi

Europa League, l’ultimo turno della fase a gruppi

Europa League, l’ultimo turno della fase a gruppi

105
0

Con le italiane qualificate matematicamente alla fase primaverile (solo l’Atalanta si gioca il primo posto nello scontro diretto con il Lione, Milan e Lazio lo hanno matematicamente acquisito due settimane fa) facciamo una carrellata di tutti e dodici i gruppi: perché c’è ancora in palio qualcosa prima della pausa invernale, che sia il primo posto nel girone o la qualificazione. Le migliori quote di tutti gli incontri ed una proposta di supermultipla con ben 7 partite!

GRUPPO A: Villareal 11, Slavia 8, Astana 7, Maccabi 1
Villareal qualificato ai sedicesimi e primo nel girone: anche qualora dovesse perdere con il Maccabi (se ci credete davvero il 2 è a quota SNAI 5.00) avrebbe la meglio negli scontri diretti contro lo Slavia, posto che i cechi vincano la loro partita. Il campo centrale, infatti, è proprio l’Eden Arena dove l’Astana si gioca il pass per la qualificazione. Per lo Slavia è una partita che vale la stagione: in campionato la distanza abissale dal Viktoria Plzen (sono secondi a -14) suggerisce al tecnico Silhavy di puntare tutto sull’Europa League. Per i campioni in carica cechi a disposizione due risultati su tre visto che anche il pareggio li qualifica. Noi suggeriamo la quota SNAI combobet dell’1 con Gol a 3.55 in Slavia-Astana.

GRUPPO B: Dynamo Kiev 10, Partizan 8, Skenderbeu 5, Young Boys 3
Tutto deciso qui con albanesi e svizzeri che si commiatano dall’Europa, li rivedremo in estate a partire dai preliminari, se saranno bravi a qualificarsi dai rispettivi campionati. L’avventura continua per la Dynamo ed il Partizan che all’Olympiyskyi di Kiev si sfidano in quella che è una vera e propria finale per il primo posto. Alla Dynamo basta il pareggio, mentre il Partizan deve fare risultato se vuole evitare la possibilità di pescare una delle migliori quattro terze della Champions nell’urna di Nyon lunedì. Il ruolino dei serbi fuori casa in Europa League è abbastanza coerente: 2 partite, 2 pareggi (1-1 e 0-0) mentre la Dynamo in casa ha battuto solo lo Skenderbeu (3-1) pareggiando con lo Young Boys (2-2). Con la qualificazione europea acquisita e la caccia allo Shakhtar in campionato (la Dynamo è seconda a -4 dai minatori che hanno fatto fuori il Napoli in Champions), i padroni di casa dovrebbero limitare gli sforzi. Alla fine potrebbe davvero essere il terzo segno X consecutivo in trasferta per il Partizan con la quota SNAI dell’X a 3.90 per Dynamo Kiev-Partizan.

GRUPPO C: Braga 10, Ludogorets 8, Basaksehir 5, Hoffeinheim 4
L’unica esclusa alla festa di fine anno è l’Hoffenheim. Delle tre rimaste in corsa nel gruppo C solo il Braga è sicuro del posto ai sedicesimi comunque vada stasera. Quello che rimane se lo devono contendere i bulgari del Ludogorets ed i turchi del Basaksehir. La squadra di Emre Belozoglu si trova di fronte ad una situazione drammatica: potrebbe anche battere il Braga in casa, ma tutto sarebbe inutile se il Ludogorets non perdesse in Germania contro l’Hoffenheim. Qui entrano in gioco motivazioni e rispettivi impegni in campionato, come vedremo anche in altri gruppi. Lunedì il Braga va in trasferta a Funchal contro il Maritimo con un vantaggio di soli 4 punti in classifica (Braga quarto in zona Europa League tallonato proprio dal Maritimo) mentre il Basaksehir è capolista con appena un punto di vantaggio sul Galatasaray. L’impressione è che ad Istanbul si terrà costantemente sotto controllo il risultato di Hoffenheim sperando che i tedeschi facciano il loro dovere. Per un tempo il Basaksehir dovrà almeno spingere sull’acceleratore se vuole fare il suo in attesa di notizie positive dalla Germania. Puntiamo sulla quota SNAI dell’1 al Primo Tempo di Basaksehir-Braga a 2.35.

GRUPPO D: Milan 11, AEK 7, Austria Vienna 4, Rijeka 4
Con il Milan qualificato e primo ed il Rijeka matematicamente fuori dai giochi, la partita di Fiume assume i contorni della passerella. L’esordio di Gattuso in panchina sulla scena europea è una chance per fare delle prove in vista dell’impegno casalingo di domenica sera contro il Bologna a San Siro: attenzione al risultato a sorpresa, come l’1 a 2.85. Dove invece ci si gioca qualcosa di concreto è all’Ernst-Happel Stadion. Per l’Austria Vienna la qualificazione passa dai 3 punti (miglior situazione negli scontri diretti con i greci), mentre all’AEK basta un pareggio. Anche qui gli impegni ravvicinati possono giocare un ruolo determinante: l’AEK (capolista a +1 sull’Olympiakos) lunedì riceverà la penultima del campionato (AOK Kerkyra), un impegno agevole sulla carta; l’Austria Vienna invece naviga a centro classifica in campionato e metterà sul piatto tutto quello che ha per un risultato di prestigio che le consenta di proseguire l’avventura europea (anche in caso di vittoria del Rijeka, avrebbe la meglio grazie agli scontri diretti). L’AEK però è la squadra che ha ottenuto più pareggi (4) in questa fase a gruppi, mentre l’Austria Vienna non ha mai fatto valere il fattore campo (2 partite e 2 sconfitte): quota SNAI X a 3.50 per Austria Vienna-AEK.

GRUPPO E: Atalanta 11, Lione 11, Apollon 3, Everton 1
Solo Atalanta e Lione per il primo posto. Oltreché la vittoria, ovviamente, agli orobici bastano anche i pareggi per 0-0 o 1-1 (che assicurerebbero una migliore differenza reti. Ogni altro pareggio (da 2-2 in poi) darebbe la testa del girone al Lione grazie ai goal fuori casa negli scontri diretti. Sarà quindi importante mantenere la compattezza difensiva mostrata sinora al Mapei Stadium: 1 gol subito (Apollon) nelle precedenti due partite. Visto che in campionato va come va e la continuità è una chimera, Gasperini punta tutto su questa partita e schiera la formazione titolare. Piena fiducia nell’EuroAtalanta con la quota SNAI dell’1 a 2.30.

GRUPPO F: Sheriff 9, Lokomotiv Mosca 8, FC Copenhagen 6, FC Zlin 2
Due posti per tre. Perché qui lo Sheriff (leader del girone) rischia di ritrovarsi con un pugno di mosche in mano al termine dei 90’. Infatti, in Danimarca contro il Copenhagen, i moldavi non possono rischiare di perdere: vittoria, ma anche pareggio (se il Lokomotiv perde), basterebbero ad estromettere i russi (che passerebbero da secondi in caso il Copenhagen non vinca). Complicato? Non avete ancora visto nulla. Perché il Copenhagen dovrà fare i conti della serva anche vincendo: infatti una vittoria per 1-0, 2-1 o 3-2 con corrispondente pareggio tra Zlin e Lokomotiv significherebbe eliminazione matematica (computo dei goal segnati nei confronti delle altre due). Successo non scontato per i russi visto che gli unici 2 punti conquistati dagli slovacchi sono in casa ed il Loko ha sempre fatto segno X lontano dallo Stadion Lokomotiv. Serve la vittoria per la capolista russa che lunedì fa visita alla quart’ultima della Prem’er Liha russa: quota SNAI del 2 a 1.60 per Zlin-Lokomotiv, mentre per la sfida di Copenhagen tra Sheriff e ‘FCK’ puntiamo sul Gol a quota 1.95.

GRUPPO G: FCSB 10, Viktoria Plzen 9, Lugano 6, Hapoel Beer Sheva 4
Saluti al Lugano ed all’Hapoel che però faranno da arbitri della contesa per il primo posto tra la fu-Steaua ed il Viktoria Plzen. Gli svizzeri fanno visita all’FCSB mentre il Viktoria è atteso dalla laboriosa trasferta in Israele. Sulla carta l’FCSB ha il 90% delle possibilità di finire primo visto che, anche in caso di sconfitta e concomitante pareggio del Viktoria, i rumeni vincono il girone grazie al vantaggio negli scontri diretti. Andiamo sicuri sulla quota SNAI dell’1 per l’FCSB a 1.50 mentre per la partita in Israele puntiamo sull’X a quota 3.40.

GRUPPO H: Arsenal 10, Colonia 6, Crvena Zvezda 6, BATE 5
L’Arsenal è già alla fase successiva mentre le altre tre si contenderanno un posto. La cerchia delle pretendenti si ridurrebbe a due visto che è al BATE che tocca l’Arsenal. Per i bielorussi (freschi neo-campioni grazie ad un goal in recupero ed agli scontri diretti contro la Dinamo Minsk con cui ha terminato a pari punti – 68) si tratta dell’ultima partita dell’anno solare prima della lunga pausa invernale (il campionato segue il calendario nord-europeo) mentre l’Arsenal, in notevole ritardo in campionato, punta all’ampio turnover in vista della trasferta di Southampton domenica a pranzo. Divario ce ne sarà comunque, però il BATE potrebbe giocarsi la partita della vita in un Emirates Stadium certamente non tutto esaurito. Non peregrina la quota SNAI del 2 a 6.50, infatti un concomitante pareggio a Belgrado tra Crvena Zvezda (comunemente nota in Italia come Stella Rossa) e Colonia, darebbe la qualificazione ai bielorussi. Ma al pareggio il Colonia non è interessato e, pur essendosi svegliati tardi, con 2 vittorie di fila si sono rimessi in corsa alla grande e con una vittoria passerebbero anche se il BATE vincesse. Al Marakana’ sarà partita vera e senza esclusione di colpi e poi sia quel che sia: per la Stella Rossa fare calcoli potrebbe essere estremamente pericoloso. Ottima la quota SNAI dell’Over 2,5 a 2.05 visto che il Colonia è il secondo miglior attacco del girone (7 reti) dietro l’Arsenal (8).

GRUPPO I: Salisburgo 11, Marsiglia 7, Konyaspor 5, Guimaraes 4
Destini incrociati anche nel gruppo I dato che il Salisburgo (qualificato e primo) va a Marsiglia mentre il Guimaraes (ultimo per ora e con una chance di farcela) riceve il Konyaspor. Un biglietto per tre, chi lo staccherà? In caso di vittoria del Konyaspor in Portogallo (2 a quota 3.45), al Marsiglia basta anche il pareggio (X a 4.00) contro il Salisburgo per passare visto che è avanti negli scontri diretti con i turchi. Se invece perde con gli austriaci, la vittoria del Guimaraes contro il Konyaspor li butterebbe clamorosamente fuori. Una cosa è certa: in Portogallo il pareggio non serve a nessuno, ma solo al Marsiglia che si qualificherebbe a prescindere dal risultato del Velodrome. Quindi, partita vera per la squadra di Rudi Garcia che, quarta in campionato, non vuole lasciarsi sfuggire il pass per la primavera. Più delicata la situazione del Salisburgo che in campionato è appaiato allo Sturm Graz in testa e dovrà amministrare le energie visto che la qualificazione ed il primato nel gruppo sono garantiti. Sembra facile la quota SNAI dell’1 a 1.60 in Marsiglia-Salisburgo.

GRUPPO J: Ostersund 10, Athletic Bilbao 8, Zorya Luhansk 6, Hertha Berlino 4
L’Ostersund ha il posto ai sedicesimi garantito: la storia è fatta, ma vincendo a Berlino aggiungerebbe gloria assicurandosi il primato (anche se basta che l’Athletic pareggi contro lo Zorya per conservarlo).
Gli ucraini devono vincere lo scontro diretto a Leopoli se vogliono scalzare il Bilbao, impresa non impossibile visto che i baschi non hanno mai vinto lontano dal San Mames nella fase a gruppi (2 pareggi). Temperature rigide e fondo pesante potrebbero aiutare i padroni di casa, me vediamo bene la quota SNAI dell’X a 3.45 in Zorya-Athletic. L’Hertha è fuori.

GRUPPO K: Lazio 13, Nizza 9, Zulte Waregem 4, Vitesse 2
Lo citiamo giusto per dovere di cronaca, perché è l’unico girone dove tutto è stato deciso prima degli ultimi 90’. Turnover per tutti visto che le impellenze di Ligue 1 (Nizza a Nantes domenica) e Serie A (Torino in casa lunedì sera) lo impongono. Chance per Zulte e Vitesse di raccogliere prestigiosi successi in casa e nulla più. Le Quote SNAI dell’1 sono rispettivamente 3.10 (quota Zulte-Lazio) e 2.25 (quota Vitesse-Nizza), perché no?

GRUPPO L: Zenit 13, Real Sociedad 12, Rosenborg 4, Vardar 0
Se siete arrivati sin qui, meritate di vincere a prescindere. Perché nel gruppo L è (quasi) tutto deciso.
Infatti non resta che Real Sociedad-Zenit per decidere la vincente del girone. Due risultati su tre per la squadra di Mancini a cui basta il pareggio per vincerlo, ma i Zenitchiki sono a -6 dalla capolista Lokomotiv in campionato e lunedì sono attesi dalla sempre temibile trasferta di Grozny, in Cecenia, contro l’Akhmat (fu-Terek) nell’ultimo confronto prima della pausa. Ragionevole turnover in vista e vittoria della Real Sociedad (favorita) data a 1.85 dalla quota SNAI dell’1.

ore 19:00 SLAVIA-ASTANA (1+G – 3.55)
ore 19:00 BASAKSEHIR-BRAGA (1 PT – 2.35)
ore 19:00 COPENHAGEN-SHERIFF (GOL – 1.95)
ore 21:05 CRVENA ZVEZDA-COLONIA (O2,5 – 2.05)
ore 21:05 MARSIGLIA-SALISBURGO (1 – 1.60)
ore 21:05 ZORYA-ATHLETIC (X – 3.45)
ore 21:05 REAL SOCIEDAD-ZENIT (1 – 1.85)

Scommessa 10€ – Possibile vincita 3368,79

(105)

Angelo Palmeri Scrive di calcio estone e dell'est su www.rumodispo.com ed è apparso con diversi ar... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI