Europa League, semifinali di ritorno

Europa League, semifinali di ritorno

Europa League, semifinali di ritorno

2
0

Riuscirà il Lione a rimontare i 3 goal di svantaggio contro l’Ajax facendo leva sul goal in trasferta? L’EuroCelta è chiamato ad un altro miracolo in trasferta e lo United di Mourinho deve fare attenzione a sentirsi già in finale. Gli ultimi 90’ prima della finale di Stoccolma del 24 maggio. Calcio d’inizio per entrambe alle 21.05 e quote da giocare in singola.

MAN UTD-CELTA
Nonostante il, minimo, vantaggio dell’andata, Josè Mourinho non si fida. ‘E’ la partita più importante della storia dello United,’ ha detto in conferenza stampa lo Special One, facendo sobbalzare i presenti ed un palmares ricco di trionfi. Nessuna stranezza dialettica, Mourinho pensa sempre quello che dice, specie alla vigilia di gare importanti in cui è necessario motivare lo spogliatoio e l’ambiente. ‘Vincere trofei è sempre qualcosa di importante,’ ha spiegato Mourinho ‘e potremmo arrivare in finale in una competizione che lo United non ha mai vinto.’ Mourinho fa leva sulla fame di vittorie dei suoi giocatori in una stagione da archiviare presto. Stasera sarà il match numero 14 in Europa League per lo United, quasi metà stagione di un campionato: ‘abbiamo giocato 17 partite in 17 settimane con 16 giocatori,’ lamenta lo Special facendo riferimento alla sempre critica situazione dell’infermeria dei Red Devils. E’ il motivo per cui, domenica contro l’Arsenal (sconfitta per 2-0), Mourinho ha dato una pausa a Valencia, Pogba, Daley Blind, Rashford e Lingard con Mkhitaryan in campo solo per un’ora: la Champions il portoghese vuole andare a prendersela a Stoccolma il 24 maggio. Vietato sbagliare visto che, sui 180’, la statistica dice che lo United non è mai stato eliminato quando ha vinto l’andata: si spiega l’1.10 della quota per il passaggio del turno dei padroni di casa, la più bassa delle semifinali. Il risultato dell’Old Trafford, dal cui pubblico Mourinho si aspetta un sostegno ‘più costante’, pende nettamente a favore dello United: 1 a 1.53 (hanno vinto tutte le 6 partite in casa della stagione) contro il 6.75 del 2. La quota suggerisce che al Celta serve davvero un’impresa per ribaltare il risultato o quantomeno metterlo in discussione sino alla fine: lo United non perde un match interno in Europa da 17 partite! Ripetere l’impresa fatta a Kharkiv (0-2 ai supplementari inflitto allo Shakhtar dopo la sconfitta in casa per 0-1) sembra abbastanza complicato: seppur privo di Ibra, lo United può contare su Rahsford, a segno da due partite consecutive in Europa League. Il ‘Celtismo’ ha iniziato la gran mobilitazione: sono attesi 2000 tifosi a Manchester, il più grande esodo della loro storia. Nonostante alcuni problemi fisici, ‘El Tucu’ Hernandez non si perderebbe questa partita per nulla al mondo: ‘non senti alcun dolore quando ti giochi partite del genere, non mi faccio scappare questa opportunità e sto bene per aiutare la squadra,’ ha detto il cileno assente in campionato nella sconfitta di Malaga (3-0). La caduta libera in Liga (4 sconfitte consecutive), dà la dimensione di quanto l’ambiente punti tutto su questa competizione e sui 90’ in Inghilterra questa sera. ‘Dobbiamo fare la partita perfetta,’ ha aggiunto Berizzo ‘i miei giocatori si meritano di giocare questa semifinale e devono giocarla bene’ la ricetta, indica il tecnico argentino, sarà avere pazienza col pallone tra i piedi ed essere aggressivi quando la sfera la gestiranno i padroni di casa. I primi 45’ potrebbero essere all’insegna dell’equilibrio: puntiamo sulla quota SNAI dell’X al Primo Tempo a 2.25.

PROBABILI FORMAZIONI
MAN UNITED (4-3-3):
Romero; Valencia, Bailly, Blind, Darmian; Fellaini, Herrera, Pogba; Lingard, Rashford, Mkhitaryan
CELTA VIGO (4-2-3-1): Sergio; Mallo, Cabral, Roncaglia, Jonny; Radoja, Tucu; Wass, Aspas, Sisto; Guidetti.

LIONE-AJAX
Per i lancieri dell’Ajax può essere una settimana molto particolare. Nel weekend, la caduta del Feyenoord nel derby di Rotterdam contro l’Excelsior ha riaperto il discorso scudetto a 90’: l’Ajax, vincendo largo col Go Ahead Eagles (4-0) è a -1. E’ un momento delicato in cui il confine tra trionfo e fallimento è più labile di quello che si creda. Col titolo a portata di mano (il Feyenoord riceve l’Heracles ancora in lotta per un posto ai preliminari di Europa League) ed il largo vantaggio maturato alla Johann Cruyff Arena, la tentazione di dosare le forze in vista della partita di domenica a Tilburg contro il Willem II potrebbe insinuarsi forte nella mente e nelle gambe dei giocatori ospiti. Per il Lione sarà importante il fattore tempo: Valbuena&Co. devono segnare il prima possibile per minare le certezze della squadra di Bosz. I lancieri avrebbero potuto chiudere l’andata con un passivo più pesante (anche 6-1!) se egoismo misto a protagonismo ed imprecisione non avesse preso il sopravvento sui ragazzi biancorossi. Se il Lione dovesse completare la clamosora rimonta, gli errori sottoporta diventeranno peccati mortali inestinguibili. L’Ajax di Bosz può ripetere l’impresa dei ragazzini terribili di Louis Van Gaal (Jonk, Bergkamp, Winter, Van der Saar, Frank De Boer etc.) che nel 1992 alzarono la Coppa UEFA nella doppia finale contro il Torino di Mondonico. I lancieri hanno ovviamente due risultati su tre, visto che col pareggio (X dato a 4.50 dai quotisti SNAI) approderebbero alla finale, ma in casa l’OL rimane favorito: 1 a 1.63 contro il 4.75 del 2. A contribuire alla quota il pessimo ruolino in trasferta dell’Ajax in trasferta (3 pareggi e 2 sconfitte) e le 3 vittorie su 3 della squadra di Genesio nel corso della competizione. Il tecnico francese ci crede: ‘dopo l’andata, il senso di depressione era diffuso,’ ha illustrato Gensio, nato e cresciuto in questa città e diventato un professionista in questo club ‘ne abbiamo parlato molto concludendo che alla fine si tratta solo della prima frazione di un turno più lungo e possiamo ancora passare.’ Con Segna Gol 1 Team 1 a 1.50 sembra dato per scontato che il Lione possa aprire la partita ed eventualmente riaprire il discorso qualificazione: la probabilità che il gol avvenga nei primi 30 minuti (Gol Nei 30 Minuti) è data a 1.60. Possibile autore? Lacazette, recuperato dopo aver mancato gran parte del match di andata, è dato a 4.00 come marcatore del match per primo: ‘con lui in campo, cambia molto per noi,’ ha ammesso Genesio ‘perche’ richiede attenzioni particolari da parte dell’avversario e può segnare in ogni momento. Dobbiamo aiutarlo ad esprimersi col lavoro di squadra. La solidità difensiva sarà importante.’ La vittoria per 3-0 che qualifica i francesi è a 12.00 e, se il Lione vincesse senza concedere, sarebbe la prima volta in questa stagione di Europa League. La settimana scorsa il Lione era favorito per passare il turno, adesso ovviamente i ruoli si sono invertiti: il Lione è a 5.00 contro l’1.13 dell’Ajax, balzato ad essere il secondo miglior favorito per la vittoria finale (3.25) alle spalle del Manchester United di Mourinho (1.55). Il Lione deve scalare la montagna che si è messo davanti una settimana fa. La ricerca dell’impresa potrebbe lasciare spazi preziosi all’Ajax. Puntiamo sulla quota SNAI del Combobet 1 con Goal a 2.45.

PROBABILI FORMAZIONI
LIONE (4-2-3-1): Lopes; Jallet, Nkoulou, Diakhaby, Morel; Tousart, Gonalons; Cornet, Tolisso, Valbuena; Lacazette.
AJAX (4-3-3): Onana; Viergever, Sanchez, De Ligt, Veltman; Klaassen, Schöne, Ziyech; Traoré, Dolberg, Younes.

(2)

Angelo Palmeri Scrive di calcio estone e dell'est su www.rumodispo.com ed è apparso con diversi ar... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI